Muschio per interni: fra natura e innovazione

Scopriamo insieme alcune soluzioni di arredamento che utilizzano il muschio per interni come materiale di interior design

Muschio per interni

Muschio per interni: splendido esempio di parete indoor di muschio

C’è chi ama il muschio alla follia e chi, invece, non vede l’ora di toglierlo dal giardino o dalle fessure del pavimento esterno. Il muschio è una pianta molto speciale, recentemente scoperta dall’interior design come materia prima nella creazione di pareti molto particolari. Ricordate il tappetino per bagno interamente realizzato in muschio? Il suo nome è Moss Carpet ed è stato progettato dal giovane vietnamita Nguyen La Chan per il suo diploma all’ECAL. Si tratta di un elemento che lega assieme tre tipi di muschi diversi e che li poggia su una base di schiuma polimerica riciclata chiamata plastazote, che previene la formazione di muffe. Il tappetino di muschio permette quindi di appoggiare i piedi su una soffice base naturale ogni volta che usciamo dalla doccia o dalla vasca da bagno.

Lo stesso concetto si scopre nelle creazioni dedicate alle pareti, dove diversi tipi di muschio e anche di licheni sono piantati su una base di origine plastica e impiegati per definire le pareti di ambienti domestici e anche di spazi professionali. Ma quali sono le caratteristiche del muschio? Come sappiamo, il muschio cresce ovunque, ma ama gli ambienti umidi. Il suo inserimento in ambienti domestici aiuta quindi a creare un ambiente naturale fra le pareti di casa e si propone perfetto per gli alloggi particolarmente asciutti. E’, infatti, sufficiente vaporizzare un po’ d’acqua con il nebulizzatore non tanto a contatto con i vegetali, ma semplicemente nell’atmosfera per permettere che il muschio goda di ottima salute.

La bontà di questi rivestimenti deve essere ricercata nella possibilità di isolare in modo strategico le pareti perché si tratta pur sempre di uno strato aggiuntivo, sebbene interno. Il muschio per interni non richiede manutenzione di sorta e regala un effetto scenografico molto, molto speciale. E gli insetti? Sicuramente il muschio può attirarne, ma si tratta di cose di poco conto, non certo di invasioni! Al contempo, il muschio è amico del riscaldamento, non succhia calore e neanche lo crea, è un elemento vegetale neutro che può adornare una parete oppure una porzione di essa.

E i costi? Abbastanza alti, ma non più di certi rivestimenti naturali come il legno. L’utilizzo di muschio per interni è  sicuramente  una scelta di rivestimento altamente decorativa e alternativa, per cui essa va relegata ad una porzione di un’abitazione, non certo a tutta la casa! Ecco che i costi risultano equilibrati alla porzione di muro che si desidera abbellire. L’effetto scenografico è, però , assicurato, soprattutto se si vive nel cuore della città e si ha bisogno di disporre di un piccolo angolo di bosco nel cuore della propria abitazione!

Outbrain
{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento

Risolvi il quiz * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.