Guida pratica per togliere il calcare dal vetro della doccia con i prodotti naturali

Come togliere il calcare dal vetro della doccia: la nostra guida semplice ed efficace che ci spiega come farlo impiegando solo prodotti naturali.

La doccia in bagno presenta solitamente una cabina che può essere realizzata in vetro apposito, resistente all’acqua e all’umidità.


Bella da vedere per il suo effetto trasparente, la cabina in vetro può però sporcarsi con il calcare, ovvero con il residuo minerale presente all’acqua.

Il risultato si traduce in macchie anti estetiche che devono essere rimosse per mantenere il bagno pulito, sanificato ed accogliente.

come togliere il calcare dal vetro della doccia

Rimedi naturali per togliere il calcare dal vetro della doccia

Vediamo ora come eliminare il calcare dal vetro della doccia senza impiegare prodotti chimici, ma solo ingredienti semplici e naturali.

Potremmo così ottenere ottimi risultati nel pieno rispetto dell’ambiente e della nostra salute.

I prodotti naturali da utilizzare

  • Procuriamoci gli ingredienti classici di pulizia, quindi dell’aceto bianco, del bicarbonato di sodio e del limone. Questi prodotti vantano naturali proprietà disinfettanti e riescono a sciogliere qualsiasi macchia di calcare senza andare a corrodere le superfici.
  • Prepariamo quindi gli strumenti utili per pulire, ovvero una spugna, un panno asciutto, il tergivetro e della carta da giornale.
  • Per ultimo usiamo dell’alcool che ha un forte potere disinfettante e lucidante sul vetro della doccia.

Ricordatevi di asciugare i vetri

È buona norma comunque asciugare i vetri della doccia ogni volta che la usiamo. I

n questo modo la pulizia risulta più semplice e le macchie di calcare non appaiono con frequenza.


Personalmente tutti i giorni finita la doccia passo un lavavetri come quello che vedete nella foto sopra, è una soluzione particolarmente efficace per evitare che il calcare si accumuli.

Se invece ci troviamo di fronte al calcare ostinato del vetro doccia, allora procediamo seguendo questa guida per capire come togliere il calcare dal vetro della doccia.

Pulire il vetro della doccia con un anticalcare naturale

Prepariamo una soluzione di aceto bianco e bicarbonato, un vero e proprio anticalcare naturale.

  • Mescoliamo assieme questi due ingredienti fino a che non otteniamo un composto simile a una pasta.
  • Poi iniziamo a spalmarlo sui vetri della doccia aiutandoci con una spugna.
  • Strofiniamo con dolcezza e lasciamo agire il composto per una quindicina di minuti. In questo tempo l’azione composta del bicarbonato e dell’aceto va a sciogliere i componenti del calcare in modo naturale. I tempi sono più lunghi rispetto ai prodotti da supermercato proprio perchè non vi sono agenti corrosivi che alla lunga vanno a danneggiare il vetro.
  • Se non amiamo l’odore dell’aceto possiamo sostituirlo con il limone, che svolge anch’esso un’azione efficace in questo senso.
  • Procediamo quindi con il risciacquo aiutandoci con il tergivetro. Questo strumento, che potete reperire ovunque a pochissimo prezzo, ci permette di eseguire un lavoro più incisivo e di non sporcare il vetro con macchie d’acqua.
  • Ora possiamo usare l’alcool per far brillare i vetri e lucidarli, come se stessimo pulendo un normale vetro di casa. Per passare l’alcool si può usare un foglio di giornale oppure si può prendere un panno imbevuto di alcol, più delicato sulla superficie.

Questa guida ci permette di far brillare il vetro della doccia in pochi gesti e ci consente di evitare i prodotti chimici anti calcare.

Questi ultimi saranno sicuramente ad azione rapida, ma possono essere dannosi per il sistema respiratorio e sono poco amici del nostro delicato ecosistema.

Altre guide per la pulizia della casa

Una volta arredata la casa va mantenuta al meglio.

Prova a consultare anche queste guide pratiche per la pulizia della casa con i prodotti naturali:

{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento