Tutto sul colore fucsia, quando usarlo e come abbinarlo in casa

Scoprite tutti i consigli e suggerimenti per utilizzare e abbinare il colore fucsia nelle vostre case.

E’ sul lato viola del rosa e prende il nome dal fiore rosa-viola della pianta fucsia.

colore fucsia

A volte è descritto come rosa caldo, rosso-violaceo, rosa vivo e viola chiaro. Il fucsia antico è una sfumatura di fucsia che si avvicina alla lavanda.

Le origini del colore fucsia

Il colore fucsia come anticipato prende il suo nome da un arbusto, originario dell’America centro-meridionale e della Nuova Zelanda, battezzato Fucshia in onore del botanico tedesco Leonhart Fuchs.

La pianta da cui deriva il colore fuchsia

Questo termine fu usato per la prima volta nel 1882 come sinonimo di magenta elettrico.

Presenta molte diverse tonalità che oscillano dal fucsia rosa al fandango, passando per diverse sfumature intermedie.

Fucsia è un colore misto caldo/freddo. Il colore fucsia, come il rosa, è un colore giocoso che può essere sofisticato se abbinato a colori freddi e scuri. Troppo fucsia può essere travolgente.

Come si ottiene

Partendo dai colori primari è possibile mescolare il rosso e il blu in parti uguali per ottenere il viola, uno dei tre colori secondari.

Il viola è la base per ottenere il fucsia, un colore che va dal rosa-viola chiaro al rosso-viola scuro.

Si deve quindi mescolare il rosso con il viola per ottenere un colore rosso-violaceo o fucsia.

Il Significato

Questo colore si addice molto alla sensualità delle donne: ispira ottimismo, leggiadria ma anche grazia. grazia.

A seconda della tonalità che si ricava può anche ispirare passionalità e freddezza, due concetti opposti.

Analogamente oscilla anche fra estroversione e introversione oppure fra dolcezza e aggressività.

I codici colore

Vediamolo nelle principali scale, Pantone, Hex, RGB e CMYK.

  • Hex #ff00ff
  • RGB 255,0,255
  • CMYK 0,100,0,0

La Scala Pantone

La Scala Pantone definita dall’azienda Pantone Inc. a partire dagli anni ’50 e oggi conosciuta e utilizzata a livello industriale in tutto il mondo individua le seguenti sfumature di fucsia:

  • 15-2718 TPG Fuchsia Pink
  • 15-2718 TPX Fuchsia Pink
  • 17-2031 TCX Fuchsia Rose
  • 17-2031 TPG Fuchsia Rose
  • o 17-2031 TPX Fuchsia Rose
  • 18-2328 TCX Fuchsia Red
  • 18-2328 TPG Fuchsia Red
  • o 18-2328 TPX Fuchsia Red
  • 18-2436 TCX Fuchsia Purple
  • 18-2436 TPG Fuchsia Purple
  • o 18-2436 TPX Fuchsia Purple
  • 19-2434 TCX Festival Fuchsia
  • 19-2434 TPG Festival Fuchsia
  • o 19-2434 TPX Festival Fuchsia

Queste sfumature sono talmente tante, che possono sicuramente riuscire a soddisfare molti gusti ed esigenze.

Fucsia, un colore deciso e sensuale

Il fucsia è un colore intenso, vitale, femminile e, soprattutto in passato, è stato poco utilizzato proprio per questa sua ultima caratteristica.

Oggi, invece, molti designer e interior designer stanno cercando di affrancare il fucsia da questa idea per certi versi limitativa, sottolineando le potenzialità del suo utilizzo nell’ambito dell’arredamento, non solo di camerette da bimba.

Questo colore, infatti, se usato e abbinato nella corretta maniera può, inaspettatamente, rivelarsi molto interessante in contesti abitativi di diverso stile.

Scorrendo, quindi, molte riviste e siti specializzati in arredamento è sempre più comune vedere complementi d’arredo, pezzi d’arredamento o, addirittura, superfici realizzate in questo colore.

Dove utilizzarlo

Il fucsia è poco utilizzato nell’ambito dell’arredamento in quanto, generalmente, lo si considera un colore tipicamente femminile.

E’ una idea ormai antiquata che non consente di sfruttare le potenzialità di questo colore che si presta a numerosi abbinamenti con altre tonalità che, invece, predominano nelle case.

Il fucsia può essere, infatti, usato con successo per caratterizzare:

  • la zona living,
  • una camera da letto
  • addirittura, un bagno

Lo si può usare sia con complementi d’arredo, sia con pezzi d’arredamento che sottolineino il carattere eclettico e la visione moderna dei padroni di casa.

Sicuramente, poi, il fucsia può essere il colore principale delle camere da letto di bimbe e ragazze, senza però creare un effetto confetto che ormai appartiene a un gusto ormai datato.

Scoprite, quindi, come utilizzare e come abbinare il fucsia per conferire un aspetto contemporaneo e unico alla vostra casa.

Abbinamenti di successo

Il fucsia può essere facilmente abbinato a molte tonalità con lo scopo di creare una dolce armonia o un originale contrasto.




Sicuramente uno dei suoi abbinamenti più riusciti e apprezzati è con il greige. Un tocco di fucsia e greige riescono, infatti, a conferire un’aria raffinata ed elegante a qualunque ambiente domestico.

In genere, se desiderate ottenere degli ambienti armonici è preferibile abbinare il fucsia a colori, che lo precedono sulla ruota cromatica, come il rosa o lo seguono come il rosso, il mattone e il viola.

Se preferite, invece, abbinamenti a contrasto, potete usare il fucsia con il bianco o il nero, colori che enfatizzano la sua carica o con blu o il verde, nelle loro tonalità meno calde e più scure.

Tessili e accessori

Se vi piace il colore fucsia ma avete paura ad osare troppo, potete iniziare ad acquistare qualche complemento d’arredo tessile come cuscini, tappeti, tende e coperte in questa tonalità.

Valutato poi il risultato finale potrete decidere se aggiungere qualche altro elemento d’arredamento in questo colore.

cuscino in colore fucsia




Basta, infatti, solo un tocco di fucsia per ravvivare e caratterizzare un’intera stanza.

Ad esempio, potreste acquistare dei cuscini ikea, quindi limitando il vostro investimento, per vivacizzare con un colore forte un bel divano componibile o tradizionale nei toni del greige.

Altrimenti, se nella vostra camera da letto predominano i toni del bianco, potreste optare per dei cuscini e un bel tappeto fucsia senza il rischio di caricare troppo l’ambiente.

Per il living

Il fucsia è un colore che si addice alla perfezione a essere utilizzato in un living moderno e contemporaneo dove predominano elementi in acciaio e colori come il bianco, il nero, il greige o le tonalità fredde.

Un tappeto o una poltrona o una lampada con piantana di questo colore possono, infatti, spiccare sul resto dell’arredamento creando un piacevole effetto a contrasto che cattura, sicuramente, l’attenzione.

divano in colore fucsia

Colore fucsia: un divano che spicca nel vostro living




Anche un divano in questo colore come nella foto sopra rappresenta un elemento di rottura.

Cuscini e tovaglie fucsia, possono invece rappresentare un’ottima opzione se desiderate apportare, magari solo durante la bella stagione, una nota di colore a tutta la stanza senza caricarla troppo.

Per la camera da letto

Il fucsia è un colore che può essere tranquillamente usato anche in una camera da letto matrimoniale.

Come suggeriscono le ultime tendenze in fatto d’interior design, questo colore non è e, non deve più essere, appannaggio solo della stanza delle bimbe.

camera da letto colore fucsia

Se la vostra camera da letto è arredata con uno stile moderno, minimalista o shabby chic potete, quindi, inserirvi senza timore dei tessili d’arredamento, delle abat-jour, uno specchio o una poltrona in colore fucsia.




Sicuramente, questa scelta conferirà a tutta la stanza un carattere unico e deciso.

Per le camerette

Il fucsia è uno dei colori preferiti da bambine e ragazze.

Nelle loro camerette è possibile utilizzarlo senza parsimonia ma, comunque, sempre in abbinamento ad altri colori come il bianco.

Potrete creare un’atmosfera romantica e sognante e allo stesso tempo vivace e determinate per le piccole donne di oggi.

cameretta fucsia

Basta un semplice copripiumone fucsia per ravvivare la cameretta dei ragazzi

Un’ottima base da cui partire per creare una cameretta nei toni del fucsia può essere un bel letto in ferro battuto di questo colore. Potrete fondere un elemento d’arredo romantico a un colore moderno per creare un effetto decisamente nuovo e particolare.




Se, poi, le vostre bimbe o ragazze amano particolarmente questo colore, potreste dipingere una parete in fucsia, lasciando le altre bianche in modo da creare un gioco di colori dinamico che non rischia di stancare e che si adatta, anche, alla tarda adolescenza.

Copripiumoni, tende, tappeti, cuscini, pouf, abat-jour e accessori per la scrivania possono sempre essere scelti nelle tonalità del fucsia in modo da creare una cameretta con un perfetto total look.

Per il bagno

Se siete particolarmente eclettiche e non avete paura di osare creando ambienti dall’atmosfera decisamente unica e originale, potete usare il fucsia, anche, nel vostro bagno personale in abbinamento a colori come:

Sicuramente, un mobile per riporre la biancheria o una parete fucsia possono rappresentare un’idea inedita per creare un’oasi di benessere e bellezza dove ricaricarsi e coccolarsi dopo lunghe e intense giornate.

Altri colori per abbinare casa

Eccovi altre tonalità con tutti gli abbinamenti fra mobili e pareti con altri colori per aiutarvi ad arredare la vostra casa.

{ 0 comments }

ANNABELLA DENTI

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento