Lampada Arco di Flos: un pezzo di design del Made in Italy

Lampada Arco di Flos: uno dei pezzi più famosi e prestigiosi in fatto di illuminazione. Ecco la sua storia e il rapporto con l’interior design.

La lampada Arco di Flos è uno degli esempi più felici e stimati del design di illuminazione Made in Italy. Per decifrare la linearità e la purezza di intenti di questo sistema di illuminazione è interessante conoscere la sua genesi e la sua storia.

Lampada Arco: storia

La lampada Arco nasce nel 1962 ad opera dei designer Pier Giacomo e Achille Castiglioni. La lampada è universalmente riconosciuta come un capolavoro di design progettuale.

Suggerimento: scoprite anche il nostro speciale su tutte le lampade Flos.

Alcuni modelli sono esposti nelle collezioni permanenti della Triennale Museum di Milano, nonché al MoMa di New York. È stata inoltre il primo elemento di design al quale è stato riconosciuto il diritto d’autore, al pari di un’opera d’arte.

lampada Arco



 

  • L’idea del designer era quella di avere a disposizione un punto luce sospeso, che potesse essere posizionato sopra un luogo di interesse.
  • La lampada si estende così sulla scrivania, in sala da pranzo, nello studio o in una sezione del living, senza essere vincolati dal sistema di illuminazione principale della casa.

Se adesso questo concetto ci appare scontato, è interessante fare un piccolo tuffo nel passato, in un’epoca come quella degli anni ’60, che non aveva ancora conosciuto le comodità e le migliorie apportate dal design e dall’arredo contemporaneo.

lampada Arco

Lampada Arco e interior design

La lampada Arco ha dato vita ad uno degli elementi d’arredo luminoso più pratici e funzionali. Inoltre ha rivoluzionato il modo di disporre lo spazio all’interno delle stanze di casa.

  • La possibilità di gustare una luce piacevole, generata da una lampada di così importanti dimensioni, ha infatti cambiato il modo di arredare, aprendo a soluzioni multiple e regalando agli abitanti tanta libertà di espressione.
  • Aggiunge versatilità all’arredo luminoso, perché si tratta di un sistema che può essere trasportato grazie a un foro ricavato nella base di marmo.
  • Questo permette di infilare un bastone che può essere impiegato per sollevarla facilmente.

Non nasce, in ogni caso, per l’ambientazione domestica, ma per svolgere la sua funzione illuminante negli uffici e nelle industrie.




Il passaggio alla scelta di casa è arrivato nel corso degli anni, quando le persone ne hanno compreso la funzionalità e il profondo valore stilistico.

lampada Arco

Lampada Arco: caratteristiche e funzionalità

La Lampada Arco è una piantana, ma decisamente speciale nei materiali impiegati.

  • Stiamo parlando di una base di marmo bianco del peso di circa 65 chili.
  • Gli angoli sono smussati e dalla base si alza uno stelo metallico, fissato al marmo grazie a una guida e a delle viti di supporto.
  • La struttura è quindi realizzata con tre diversi profilati in acciaio, che creano una sezione ad U.
  • Questo arco permette di scorrere e regolare la calotta fino a raggiungere la posizione desiderata.
  • Per bilanciare l’importanza della base in marmo, è presente una cupola composta da due sezioni, la calotta e l’anello di alluminio.
  • Misura 2,5 metri da terra e permette, grazie alle diverse regolazioni, di raggiungere tutte le altezze e gli orientamenti desiderati.

lampada Arco

Poche le modifiche estetiche che sono state apportate nel corso del tempo. All’inizio era disponibile anche come base di marmo nero, una variante che non si trova più nella versione originale, ma che può essere reperita come replica.

Sul tema illuminazione e design, ti suggeriamo:

Outbrain
{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento

Risolvi il quiz * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.