Giardino

Fontanelle da giardino: la nostra guida pratica

Caratteristiche, tipologie, materiale e la nostra selezione

Le fontanelle da giardino sono un elemento interessante in un giardino, non necessariamente in stile antico. Tipiche del giardino all’italiana, hanno in realtà una certa diffusione anche in spazi verdi moderni. Simbolo dei giaardini pubblici urbani, come le famose ‘vedovelle’ milanesi in ghisa, i notori ‘nasoni’ di Roma ed i garbati ‘torelli’ torinesi, ma risultano molto diffuse in cortili e giardini privati. Inoltre, vengono spesso installate anche su balconi e terrazzi.

Si tratta di elementi strutturali che, al tempo stesso, sono funzionali e decorativi. Fonte facilmente raggiungibile per irrigare il giardino o dare acqua alle piante e ai fiori in vaso, arredano l’ambiente esterno con un tocco vivace, moderno o classico, in base al modello prescelto.


In commercio si trovano tantissime tipologie di fontanelle tra cui poter scegliere. Se state pensando di acquistarne una, vi renderete presto conto che ne esistono tantissimi tipi, che variano per stile, materiale e, di conseguenza, prezzo.

Per darvi una mano nella scelta, abbiamo deciso di proporre il nostro approfondimento speciale sulle fontanelle da giardino.

Fontanelle da giardino: tipologie strutturali

Ecco le principali tipologie di fontane da giardino.

  • A muro. Occupa poco spazio e si può installare in un angolo qualsiasi del giardino. Addossata alla parete, è di poco ingombro. La soluzione ideale per giardini di piccole dimensioni.
  • A colonna. Denominata anche fontana da giardino free standing, è indicata per i giardini dalle dimensioni medio-grandi. Posizionabile in qualsiasi angolo, diventa con gran facilità un elemento molto scenografico dell’ambiente esterno, quasi il protagonista.
  • A energia solare. Generano zampilli e giochi di luce senza che sia necessario il collegamento alla rete elettrica.
  • A cascata. Estremamente decorative, sono perfette in caso di piscina, stagno o laghetto

Fontanelle da giardino

Fontanelle da giardino: materiali

Oltre alla tipologia, occorre considerare anche il materiale in cui sono realizzate. Dal materiale, dipende infatti moltissimo lo stile.


  • Pietra. Sono le più diffuse. Sono anche piuttosto resistenti, adatte per il giardino alla francese e all’inglese, stanno bene abbinate anche a statue ed altri elementi decorativi nello stesso materiale.
  • Ghisa. Molto caratteristiche, hanno un’ottima resistenza e resistono bene anche alle intemperie. Sono indicate per spazi romantici o case in stile country o shabby chic e riprendono le tipiche ‘vedovelle’ dei parchi milanesi.
  • Cemento. Materiale su cui puntare se si ha un giardino moderno, contemporaneo e dalle linee essenziali. Ideale anche per i giardini zen e quelli in stile industriale, dove la fontanella ha forme particolari e costituisce un vero e proprio elemento di design.

Questi sono i materiali più diffusi. Più di rado si trovano anche fontane realizzate in acciaio, ferro, calcestruzzo e alluminio.

Fontanelle da giardino: stili

Sulla base degli elementi appena visti, possiamo sostanzialmente riconoscere 2 tipi di fontane.

Fontanelle da giardino classiche

Caratterizzate da una struttura architettonica in stile classicheggiante, sono perfette nelle realtà rustiche, agresti ed anche romantiche, come i giardini all’inglese. Sono poi ideali anche nei giardini in stile shabby o shabby chic.



Fontanelle da giardino moderne

Dal design ricercato, hanno spesso forme molto particolari e, in genere, sono realizzate con materiali innovativi.

Fontanelle da giardino

Stanno molto bene nei contesti moderni e contemporanei, aventi caratteristiche lineari e minimaliste. Sono quindi perfettamente indicate nei giardini contemporanei e anche nei giardini zen moderni.

Fontanelle da giardino: quale scegliere

La scelta di una fontanella da giardino piuttosto che un’altra dipende da svariati fattori, tutti molto personali:

  • utilizzo, che si ha intenzione di farne
  • se contiene acqua potabile, da ciò dipende il materiale, che non deve interferire con la qualità e, soprattutto, ed è necessaria la presenza di un allaccio alla rete idrica
  • stile, da scegliere in base allo stile della stessa casa
  • tipo di getto, un semplice filo d’acqua o zampilli con giochi d’acqua e, magari, anche di luci

Come funziona una fontanella da giardino

Il funzionamento è molto semplice. Tramite una tubatura, la fontana viene collegata ad un allacciamento del sistema idrico.

Questo fa confluire l’acqua in un serbatoio interno e poi, da questo, tramite varie serie di pompe installate internamente, fuoriesce il classico zampillio d’acqua.


Quanto consuma una fontanella da giardino

I consumi sono bassissimi perché le fontanelle hanno un sistema di ricircolo interno. Per dare l’idea, basti pensare che, di media, 12 W di potenza assorbita comprendono anche l’eventuale illuminazione a LED.

Fontanelle da giardino: prezzi

Come sempre, i prezzi sono molto variabili perché dipendono da vari fattori. Anzitutto dalla tipologia, poi dal materiale e dalle dimensioni.

Fontanelle da giardino

Si va dai 50 ai 100 euro, fino ad arrivare a modelli che valgono migliaia di euro. Al costo della struttura, bisogna poi aggiungere i costi di installazione, che varia dal 10% al 40% a seconda dell’entità dei lavori da effettuare.

Sicuramente, la strada migliore per spendere pochissimo è realizzare una fontana fai da te, magari usando materiali di scarto.

Fontanelle da giardino Leroy Merlin

Ecco una selezione tratta dal Leroy Merlin.

  • Fontana a parete Vascaiprantra, in ghisa. Dotata di 2 possibili sistemi di scarico: orizzontale nel muro o verticale. Dimensioni: 37×22 cm. Altezza 28 cm.
  • Fontana a colonna Gina completa in alluminio. Colore verde. Attacco acqua a pavimento. Il materiale la rende perfetta per i giardini in stile contemporaneo. misure: 26×18 cm. Altezza 80 cm.
  • Fontana a muro in ghisa con finitura bianca anticata. Solida e pratica, arreda qualsiasi ambiente esterno in maniera originale. Dimensioni: 35×18 cm. Altezza 60,5 cm.
  • Fontana a colonna Smart Quadro, in acciaio, colore grigio / argento. Molto resistente alla corrosione e alla ruggine. Dimensioni: 8×8 cm. Altezza 80 cm.
  • Fontana a colonna Quadrifoglio con scarico a pavimento. Realizzata in cemento è particolarmente indicata per gli ambienti rustici, classici e d’atmosfera country. Dimensioni: 39×29 cm. Altezza 81 cm.

Fontanelle da giardino OBI

Vediamo ora alcuni modelli proposti da OBI.

  • Fontana a muro Dora in cemento e con finitura martellinata. Resiste bene agli agenti atmosferici. Dimensioni: 120x53x35 cm.
  • Fontana per giardino Adige in cemento bianco
  • Fontana per giardino Arnosto in cemento con finitura anticata
  • Bacinella a muro con rosone realizzata in cemento e con finitura martellata, è ideale per balcone. Dimensioni: 65x53x35 cm.

Fontanelle da giardino Amazon

Dopo aver visto una selezione tratta dai più noti brand del bricolage e della casa-giardino, vediamo una selezione di fontanelle da giardino da poter acquistare on-line.

  • Fontana vedovella moderna, da esterno, color tortora, realizzata in alluminio verniciato a polvere. Comprende un rubinetto cromato e un tubo flessibile in acciaio. Dimensioni: base rettangolare 11×8 cm e altezza 82 cm.


  • Biscottini, fontana a muro in terracotta, dalle linee classiche da 64x40x24 cm. Di fattura artigianale, è realizzata a mano, per questo motivo può presentare delle leggere differenze rispetto alle immagini.
  • KAM fontana da giardino in cemento-pietra e granulato di marmo, modello Lecce, di colore grigio, in cemento anticato. Dimensioni: 34×34 cm. Altezza 65,5 cm.
  • Fontana rettangolare light in metallo dotata di impianto e rubinetto BEL-FER, modello 42/RE. Di colore alluminio e con rubinetto classico in ottone cromato. Dimensioni: 11×15 cm. Altezza 82 cm.

Fontanelle da giardino: come posizionarle

Una volta acquistata la nostra fontanella preferita, occorrerà installarla. In genere si tratta di un’operazione che viene eseguita ad opera di professionisti, specie se è un modello artigianale.

Tuttavia, grazie alla ormai diffusa vendita di fontanelle prefabbricate, non è difficile installarla in autonomia. Su internet ci sono anche molti tutorial.

Ripassiamo comunque insieme i passaggi base.

  • Realizzare uno scavo per la posa del pozzetto, dove ci sarà il raccordo con il pozzo domestico.
  • Stabilizzare il terreno con sabbia o un po’ di terriccio.
  • Collegare i tubi idrici con un manicotto avente diametro e lunghezza adeguati, e posare la struttura.

Fontanelle da giardino

Manutenzione delle fontanelle da giardino

Una volta installata, è fondamentale prestarle cure costanti e regolari, pena il progressivo degrado dell’elemento architettonico decorativo e funzionale.

Vediamo allora quali sono le azioni da svolgere periodicamente:

  • riciclare l’acqua regolarmente al fine di evitare la formazione di alghe e batteri nella bacinella di raccolta
  • pulire spesso e vuotare di frequente la ciotola di raccolta
  • eliminare con spugne o spazzole eventuali sporcizie venutesi a creare

Altri consigli per terrazza e giardino

Ecco altre idee e consigli di arredo giardino:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button