Suggerimenti e consigli pratici per la pulizia delle fughe dei pavimenti e piastrelle

Eccovi i nostri consigli pratici su come pulire le fughe dei pavimenti ricorrendo a prodotti naturali.

Ci affanniamo spesso per avere pavimenti puliti e brillanti ma, molto spesso, i nostri sforzi vengono vanificati dalle fughe, che presentano dello sporco annerito negli interstizi fra una piastrella e l’altra.


Le fughe sono quindi croce e delizia della casa. Se da un lato permettono di giocare con l’estetica e con la definizione dei rivestimenti, dall’altro meritano di essere pulite con cura, per non donare all’insieme un aspetto sciatto e trasandato.

Vediamo quindi come sbiancare le fughe del pavimento impiegando ingredienti semplici e naturali.

pulire-le-fughe

come pulire le fughe dei pavimenti: il vapore è molto efficace

Come pulire le fughe dei pavimenti e piastrelle in modo pratico e senza fatica?

Scopriamo alcuni trucchi che possono aiutarci nella gestione quotidiana degli ambienti.

Le fughe possono essere della stessa tinta del rivestimento o a contrasto cromatico.

Nel secondo caso lo sporco si nota, purtroppo, in modo più incisivo ed è quindi importante tenere sotto controllo la sezione per offrire un insieme curato e pulito.

Consiglio: scopri anche la guida pratica su come togliere la cera dai pavimenti di casa.


Tutto può precipitare quando le fughe sono bianche, perché questo candido colore è purtroppo più incline a sporcarsi rispetto alle cromie più scure.

Le aree di interesse sono i pavimenti, le piastrelle del bagno e le piastrelle della cucina.

Come pulire le fughe dei pavimenti: cosa ci serve

Proviamo a capire adesso quali sono i prodotti che possono venirci in aiuto.

Detergenti

In commercio vi sono molti prodotti che servono, appositamente per pulire le fughe.

Si tratta di detergenti che chiedono di essere lasciati in posa e che sciolgono lo sporco che si ferma fra le fessure, agevolando la pulizia.

Percarbonato di sodio

Un’alternativa poco costosa è il percarbonato di sodio.

Si tratta di un prodotto molto potente, che può essere impiegato soprattutto nelle fughe annerite. Difatti ha il potere di sciogliere lo sporco e di riportare il candore originale del materiale.

come pulire le fughe dei pavimenti con il percarbonato di sodio

Il percarbonato va sciolto nell’acqua e lasciato agire tutta la notte, quindi risciacquato con cura il giorno seguente.

Bicarbonato

Simile, ma meno efficace è il bicarbonato di sodio


  • Mescoliamolo con dell’acqua fino ad ottenere una pasta abbastanza gelatinosa e applichiamola su tutte le fughe annerite del nostro pavimento.
  • Lasciamo agire questo composto per almeno mezzora, quindi risciacquiamo con l’acqua.
  • Se alcune fughe presentano dello sporco ostinato lavoriamo con uno spazzolino da denti vecchio per pulirle con precisione.

come pulire le fughe dei pavimenti con il bicarbonato

Nota: attenzione al potere abrasivo di questi prodotti. È sempre ideale fare la prova su una piccola fuga nascosta, per controllare l’effetto e quindi procedere a pulire le fughe all’insieme.

Aceto di vino bianco

Lo stesso insultato può essere raggiunto con l’aceto di vino bianco, prodotto naturale sgrassante e che apporta brillantezza alle superfici.

  • In uno spruzzino mescoliamo 1 bicchiere abbondante di aceto bianco e dell’acqua tiepida.
  • Scuotiamolo e spruzziamo il composto su tutte le fughe del pavimento.
  • Lasciamo agire questa soluzione per circa 20 minuti quindi puliamo per bene gli interstizi con uno spazzolino. Al termine di questa operazione le nostre fughe saranno pulite e sbiancate.

Il vapore

E veniamo al metodo più classico per pulire le fughe di casa, ovvero il vapore.

Il vapore agisce perfettamente nello scioglimento dello sporco e la soluzione ideale è usare un vaporetto dotato di beccuccio fine o di spazzolina integrata.

Con questo strumento si possono pulire perfettamente le fughe sciogliendo anche i residui più ostinati di sporco. Poi si procede a passare il tutto con una soluzione di acqua e aceto calda o con un disinfettante apposito che elimina i microbi e i batteri.

come pulire le fughe dei pavimenti

Con che frequenza pulire le fughe dei pavimenti

La regola principale per avere buoni risultati nella pulizia delle fughe richiede, in ogni caso, di essere costanti e di non tralasciare questa pulizia domestica.

Più passa il tempo e più le fughe si anneriscono e accolgono polvere e sedimenti, soprattutto nelle aree umide della casa come la cucina e il bagno.

È quindi ideale passare le fughe una volta al mese o più frequentemente secondo disponibilità, per essere sicuri di poter contare su ambienti belli, puliti e perfettamente igienizzati.

Altri suggerimenti per le pulizie

Ecco altri consigli per la pulizia di casa:

{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento