RIscaldamento

Tutto sui termosifoni in acciaio, robusti e resistenti, ma anche eleganti e di design

Disponibili in tante forme, stili e colori, scopriamone pro e contro

Oggi approfondiamo il tema dei termosifoni in acciaio. Robusti e resistenti, uniscono eleganza e potere calorifico.

La scelta dei termosifoni moderni è un momento delicato e importante, da eseguire in maniera molto accurata.


Scopriamone quindi insieme tutte le caratteristiche ed i vantaggi ma anche quali sono i loro punti a sfavore.

Cosa sono i termosifoni in acciaio

I termosifoni in acciaio sono noti per avere una bassa inerzia termica: assorbono calore velocemente e altrettanto rapidamente raggiungono la temperatura.

Ciò consente non solo di avere la stanza calda in breve tempo, ma anche di risparmiare energia.

Quali sono le varie tipologie di termosifoni in acciaio

Fondamentalmente, i termosifoni in acciaio si distinguono a seconda delle modalità di alimentazione, da cui conseguono tra l’altro differenti prezzi.

Vediamone i principali:


  • Elementi all’impianto di riscaldamento, che fa scorrere nei moduli l’acqua calda pompata dalla caldaia; in questo caso la resa termica dipende dalla potenza della caldaia stessa
  • Convettori, che irradiano calore per convezione, unicamente grazie alla resistenza elettrica che si scalda assorbendo corrente e generando moti di convezione che scaldano l‘aria degli ambienti
  • Termosifoni collegati alla rete elettrica, mediante resistenze interne ai moduli che scaldano il fluido senza la necessità di collegare il termosifone al sistema di riscaldamento. Questo sistema consente di accendere gli elementi anche per brevi periodi, senza l’ausilio di alcuna caldaia, stufa o pompa di calore
  • A inerzia radiante, che al posto del fluido presentano all’interno un elemento refrattario che emana calore una volta che si è riscaldato

È inoltre possibile fare una ulteriore distinzione di tipologie basate su fattori prettamente più estetici.

  • Con moduli verticali, che sfruttano la lunghezza della parete d’installazione
  • Con moduli orizzontali, orientati nel senso della larghezza. Perfetti per ambienti come ad esempio le mansarde
  • Termoarredi, che presentano varie colorazioni e forme dei moduli, che possono essere satinati, spazzolati o cromati. Sono l’ideale per gli open space e la zona giorno
  • A piastre radianti, costituiti da un unico pannello che diventa una superficie su cui poter imprimere loghi, stampe, pitture e decorazioni di ogni genere
  • Scaldasalviette, tipici dei bagni, incarnano la doppia funzione di calorifero e di stendibiancheria

Tubolari

In commercio esistono ormai tantissimi tipi di termosifoni che uniscono più funzioni ad un design accattivante e particolare, in modo da renderli veri e propri complementi d’arredo alquanto allettanti.

L’esempio classico di quanto appena detto è rappresentato dai termosifoni scalda salviette: modelli tubolari che, oltre a scaldare l’ambiente, riescono al contempo a scaldare anche le salviette (o qualunque altro indumento venga adagiato sopra).



termosifoni in acciaio - scaldasalviette

In genere, questo tipo di radiatore, può essere utilizzato praticamente in tutti gli ambienti. La sua resa termica è ottimale così come lo è anche la resa estetica; in commercio se ne trovano infatti di ogni forma e colore.

Quali sono i vantaggi dei termosifoni in acciaio

Riassumiamo qui di seguito le caratteristiche principali di questo tipo di termosifoni.

  • hanno una bassa inerzia termica: raggiungono la temperatura in breve tempo con conseguente riduzione dei costi di gestione del riscaldamento
  • prezzo inferiore rispetto ai tradizionali modelli in ghisa e ceramica
  • più leggeri e meno ingombranti rispetto ai termosifoni in ghisa
  • possono essere personalizzati con satinature e colorazioni a piacere personale

Quali sono gli svantaggi dei termosifoni in acciaio

Come velocemente si riscaldano, altrettanto rapidamente si raffreddano. Ciò significa che, appena spenti, non continuano a fornire calore alla stanza per lungo tempo.

Sono inoltre soggetti a fenomeni di corrosione, che a lungo andare possono intaccare i singoli moduli provocando falle al loro interno. Questo problema può comunque essere risolto con trattamenti antiruggine.

Sono meglio in acciaio o in alluminio?

Oltre a considerare la lista di vantaggi e svantaggi più sopra esposta, se siete in dubbio tra scegliere termosifoni in acciaio o in alluminio, un parametro di non poco conto da considerare è quello dei costi. I termosifoni in alluminio costano meno, più o meno dai 10,00 ai 20,00 euro per elemento (da moltiplicare per il numero di elementi che dovranno andare a comporre il singolo termosifone).


I termosifoni in acciaio sono di base più costosi e variano anche a seconda della diversa finitura e dal design che li caratterizza.

Quanto costano i termosifoni in acciaio: i prezzi

Sono molteplici i fattori da considerare per poter stabilire il costo dei termosifoni in acciaio:

  • modalità di alimentazione
  • tipologia
  • ingombro
  • numero di moduli
  • design

In linea di massima, possiamo comunque dire che l’acciaio è un materiale abbastanza economico. Con un budget limitato, i possono installare termosifoni in acciaio senza concedersi però il lusso di particolari personalizzazioni di design.

Di media possiamo indicare un range di prezzo compreso tra gli €80,00 e i €200,00 euro.

Va sempre tenuto conto poi del costo di posa, che varia a seconda delle metrature e del numero di elementi da installare.

Termosifoni in acciaio: posa e installazione

Per avere una temperatura uniforme nelle stanze, le misure ideali per il posizionamento dei termosifoni direttamente a parete sono:

  • 10-15 centimetri da terra
  • 3-4 centimetri di distanza dal muro

Buona cosa sarebbe inoltre isolare la parete d’installazione al fine di ridurre al minimo i fenomeni di dispersione termica.

Sconsigliata l’installazione dietro le porte poichè compromette il rendimento termico e il risparmio energetico dell’impianto di riscaldamento.

Che manutenzione richiedono e come pulirli

Non richiedono una manutenzione particolare e complicata. L’acciaio è facile da mantenere mediante una semplice pulizia da effettuare poche volte l’anno.


La nostra selezione di termosifoni in acciaio

Raffinati ed eleganti, i termosifoni in acciaio moderni possono essere considerati dei veri e propri complementi d’arredo.

Oltre a garantire un altissimo rendimento termico, sono anche molto belli da vedere e grazie alla versatilità di colori e finiture che possono essere applicate, sia adattano a qualsiasi tipo di ambiente e stile.

I designer contemporanei li adorano perchè danno loro la possibilità di liberare l’estro artistico e creativo anche per un elemento quale l’impianto di riscaldamento.

Vediamo ora una selezione.

Irsap

ll marchio Irsap è una garanzia del settore; produce radiatori in alluminio, radiatori in ghisa, radiatori in acciaio, termoarredi ad acqua e termoarredi elettrici.

Vi proponiamo una nostra selezione di alcuni termosifoni in acciaio di questo brand.

Tesi Runner

  • verticale
  • 12 elementi
  • altezza 1802 mm
  • larghezza 564 mm

Tesi Runner

Quadrè elettrioc

  • radiatore scaldasalviette elettrico in acciaio
  • collettori laterali a sezione quadrata 30×30 mm
  • tubi orizzontali a sezione rettangolare 25×20 mm
  • completo di liquido termovettore

Quadrè elettrioc

La soluzione ideale per gli spazi abitativi dove non è possibile (o conveniente) il normale allacciamento all’impianto di riscaldamento.

ELLIPSIS_H

  • orizzontale
  • 8 elementi
  • altezza 480 mm
  • larghezza 1820 mm
  • Bianco Standard
  • collettori a sezione circolare diametro 30 mm
  • elementi in lamiera d’acciaio di sezione ellittica 50 x 25 mm
  • filettature estremità collettore 1/2” gas destra
  • pressione di esercizio massima ammessa: 4 bar
  • temperatura di esercizio massima ammessa: 95°C

Classico scaldasalviette particolarmente adatto ad ambienti raffinati.


Tesi Memory

  • 10 elementi
  • altezza 1802 mm
  • larghezza 654 mm
  • Sunstone
  • tubi in lamiera d’acciaio di diametro 25 mm
  • collettori in lamiera d’acciaio stampati
  • passo elemento 65 mm
  • filettature estremità collettore sup. e inf. 1/2” G dx
  • pressione di esercizio massima ammessa 8 bar
  • temperatura di esercizio massima ammessa 95°C
  • misura dell’interasse valvola Irsap pari a 41÷44 mm
  • misura dell’interasse detentore Irsap pari a 41÷44 mm

GET UP AIR MIX

Radiatore scaldasalviette in acciaio

  • elementi orizzontali a tubi tondi di diametro 23 mm
  • collettori laterali rotondi di diametro 30 mm
  • filettature estremità collettore 1/2” gas destra
  • pressione di esercizio massima ammessa 4 bar
  • temperatura di esercizio massima ammessa 95°C
  • portata massima degli stendini: 7 kg
  • altezza 1499 mm
  • larghezza 550 mm, con booster
  • Bianco Standard

Può essere utilizzato come stendi biancheria, grazie al doppio snodo brevettato che permette l’apertura a 90° di alcune parti riscaldanti.

Leroy Merlin

Modelli semplici e basilari, meno sofisticati ma sicuramente economici, li potete trovare anche da Leroy Merlin.

Radiatore acqua calda in acciaio interasse

  • Radiatore acqua calda in acciaio interasse 623 cm. In vendita a 129,90 euro
  • Radiatore acqua calda in acciaio interasse 19,35 cm. Prezzo di vendita 299,90 euro
  • Radiatore acqua calda in acciaio interasse 17,35 cm. Prezzo 59,90 euro
  • Radiatore acqua calda ERCOS grigio ferro satinato in acciaio 10 elementi interasse 62,3 cm. In vendita a 99,90 euro

Altri consigli per il riscaldamento in casa

Eccovi qualche idea per ottimizzare il risparmio sul riscaldamento domestico ed avere una casa sempre più calda.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button