Pittura effetto spugnato: la guida alle spugnature delle pareti

La pittura effetto spugnato o spugnatura decora la parete creando effetti di grande impatto. Ecco una guida per capire meglio in cosa consiste.

Dove utilizzarla

La spugnatura delle pareti è una tecnica che può essere riproposta facilmente in autonomia. Non richiede particolari conoscenze e manualità, per questo è molto amata da chi vuole dipingere le pareti da casa da solo.

Generalmente viene impiegata per la zona notte o il bagno, comprese le camerette dei bambini. Serve per ravvivare gli ambienti e migliorare la luminosità. Nulla toglie però che si possa utilizzare anche per il living o uno studio in casa. Vediamo ora quali sono i materiali utilizzati e le varie tecniche.

Pittura effetto spugnato: materiali e attrezzi necessari

Per realizzare la spugnatura si dovranno acquistare:




  • idropittura
  • spugna marina naturale
  • 1 pannello di compensato di 1 mq
  • pennello, 2 secchi e guanti.

L’idropittura si chiama così proprio perché bisogna diluire la pittura nell’acqua. Ne esistono varie tipologie, come quella lavabile, oppure quella antimuffa, ideale per ambienti umidi.

Un piccolo suggerimento: noi vi consigliamo di acquistare solo spugne naturali e non quelle sintetiche, perché l’effetto risulta più pulito.

Pittura effetto spugnato: tecniche

Ovviamente quando si decide di dipingere casa, a meno che non si tratti di una abitazione nuova, bisognerà dedicare tempo e pazienza per coprire tutti i mobili e proteggere gli infissi.

Poi si dovranno preparare le pareti, andando a carteggiare eventuali discontinuità ed eliminando buchi di quadri o piccole crepe.

Una volta fatta questa operazione, si potrà procedere scegliendo tra la tecnica “a mettere” e quella “a levare”.




Tecnica a mettere

  • In un secchio mescolate acqua e idropittura, utilizzando un pennello. La densità giusta ricorda quella di una crema: non troppo densa ma neanche troppo liquida.
  • In un altro secchietto versate l’acqua ed immergete la spugna marina tante volte fino a quando non sentirete la superficie abbastanza morbida.
  • Prendete il pannello di compensato e con il pennello stendeteci sopra il colore.
  • Passate la spugna sopra al pannello fino a quando non avrà assorbito la pittura, facendo attenzione che non goccioli.
  • Adesso sempre con la spugna tamponate la parete da dipingere, creando tante piccole “macchie” e non lasciando spazi bianchi. Evitate anche di ripassare due volte sullo stesso punto.

Tecnica a levare

La tecnica “a levare” segue invece la procedura inversa:

  • prima si stende un ulteriore strato di pittura sulla parete già colorata (velatura).
  • Poi si utilizzano spugna o stracci per tamponare, togliendo quindi parte della pittura.
  • La spugna andrà cambiata e controllata di frequente, perchè se assorbe troppo colore andrà a rovinare l’effetto spugnatura.

Pittura effetto spugnato: varie tipologie

Al di là della tecnica impiegata, ci si può davvero ingegnare creando effetti e decori davvero unici.

La decorazione più frequente consiste nell’effetto spugnato su parete bianca. In questo modo si crea un bel contrasto di colori. La stessa decorazione può riguardare una parete colorata.

Ovviamente bisognerà dedicare cura alla scelta delle tonalità, per evitare di appesantire troppo l’ambiente, soprattutto se si tratta della camera da letto. Nulla toglie che si possano spugnare le pareti utilizzando più di un colore. Questa scelta può essere pensata ad esempio per la stanza dei più piccoli.

La tecnica tono su tono risulta invece essere molto più delicata e tenue, ideale per ambienti minimalisti, dove non si vuole osare. Negli ultimi anni stanno riscuotendo molto successo la pittura spugnato oro e lo spugnato argento.




Pittura effetto spugnato: ispirazioni

Ecco alcune belle immagini da cui trarre spunto per la vostra casa.

Per la camera si suggeriscono colori delicati e sfumati, come in questo caso, dove dal bianco il colore vira verso il celeste creando vere e proprie nuvole che ampliano lo spazio.

Pittura effetto spugnato camera

Molto più uniforme ed omogenea questa spugnatura nei toni del blu, che crea una continuità di colore per un angolo del living, enfatizzando maggiormente la gradazione scura.

pittura effetto spugnato o spugnatura




Con la spugnatura si può anche giocare con l’effetto sfumato, andando dal colore più intenso dell’azzurro verso il bianco sporco che sembra risalire sulla parete, portando una ventata di luce.

pittura effetto spugnato living

Altre idee per le pareti di casa

In tema di pittura e decorazioni pareti, ecco altre guide:

Outbrain
{ 0 comments }

ALESSIA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento

Risolvi il quiz * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.