Ispirazione ’80: il grande ritorno del marmorino

Eccovi un’ispirazione che viene dagli anni ’80: il  ritorno del marmorino, un rivestimento sempre più attuale.

Le proposte di design e di arredo per il 2015 sono ben chiare: spazio al colore e ritorno ai scintillanti anni ’80! Non si tratta certamente di un ‘total look’, ma di una ricerca che desidera introdurre alcuni spunti, certi elementi e anche qualche tocco di stile inaspettato che ricorda gli ’80 e che quindi sa ravvivare l’ambiente in stile vintage.

marmorino

marmorino: esempio interessante di rivestimento di parete in marmorino

Nella moda così come nell’arredo, gli anni ottanta hanno rappresentato un periodo di eccesso, di voluta ‘falsità’ nel senso che i materiali più pregiati venivano riproposti mediante l’impiego di altri materiali che li copiavano, in modo più o meno palese. Se ai puristi queste scelte possono sembrare di dubbio gusto, in alcuni casi l’impiego di elementi ispirati a questi anni può ravvivare gli ambienti, a patto che siano dosati e calibrati con tanta intelligenza!

Marmorino tecnica di applicazione

In questo contesto si inserisce il marmorino, una decorazione che viene realizzata a stucco e che ripropone il classico effetto del marmo. Il marmorino viene impiegato solitamente per decorare alcune porzioni di parete, delle colonne e anche delle sezioni di soffitti, nel caso non si possa introdurre il marmo per ragioni strutturali e anche economiche.




I colori del marmorino

Dal punto di vista stilistico, non ci sono limiti all’uso dei colori nell’impiego del marmorino. Esso può proporsi nero, bianco, verde fluorescente o rosso, insomma, in tutti i colori dell’arcobaleno, in quanto si tratta di un vero e proprio ‘falso d’autore’!

Chi sceglie di realizzare una parete o un dettaglio in marmorino può però avvicinarsi enormemente al reale effetto marmo. Non dimentichiamo che il marmorino è una tecnica impiegata da centinaia d’anni nell’arte, per cui un lavoro ben fatto può davvero ingannare anche l’occhio più attento. Tutto dipende dalla volontà e dalle aspettative dagli abitanti.

Chi desidera giocare con un gusto audace, può richiamare gli interni tipici degli anni ’80 con abbondanza di colori e di effetti e può scegliere di realizzare delle porzioni di parete, oppure una colonna molto colorate,  da inserire in cucina, in soggiorno, anche nel bagno. Questi tocchi di colore e di stile avvicinano gli ambienti al gusto kitsch, ma se dosati nel modo giusto sanno realmente rendere gli ambienti più creativi.

maromorino 1

Gli abitanti più seriosi, che amano l’effetto marmo e che non vogliono rinunciare all’apparente bellezza del materiale possono invece dedicarsi ad un uso del marmorino molto vicino al tradizionale, quindi riprodurre in modo fedele particolari tipologie di marmo.




Marmorino prezzi

Come sappiamo, il marmo ha un costo molto elevato, mentre il marmorino si presenta decisamente più accessibile.

Per quanto riguarda il costo del materiale e della manodopera, siamo attorno ai 30 euro al metro quadro, a seconda se si desidera impiegare pigmenti speciali, oppure lavorazioni particolari. Il consiglio è di affidarsi ad esperti pittori decoratori, che sanno realizzare effetti precisi e anche consigliare sulla tipologia migliore di marmorino da impiegare rispetto alle caratteristiche dell’abitazione.

Outbrain
{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento

Risolvi il quiz * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.