Lavori di ristrutturazione? Il vantaggio di una caldaia a condensazione

Il vantaggio di una caldaia a condensazione è evidente soprattutto se decidiamo di ristrutturare la casa, grazie al bonus fiscale presente anche quest’anno. Scopriamo in dettaglio di cosa si tratta.

Anche nel 2017 è possibile risparmiare e recuperare parte delle spese dalla sostituzione della propria vecchia caldaia con un nuovo modello a condensazione. Come? Grazie agli incentivi validi per la detrazione fiscale.

Dal 2015 tutti i lavori di ristrutturazione che riguardano l’impianto di riscaldamento domestico prevedono obbligatoriamente l’installazione di caldaie a condensazione e rientrano negli interventi di riqualificazione energetica.

Si tratta di una scelta obbligata che porta però notevoli vantaggi, sia perché si migliorano le prestazioni degli impianti di casa, sia perché si riducono notevolmente i consumi energetici e le emissioni inquinanti nell’ambiente.

Il risparmio in bolletta stimato per un appartamento di circa 100mq arriva a circa il 25% in un anno.



Da cosa deriva il vantaggio di una caldaia a condensazione?

In una caldaia tradizionale, quella installata nella maggior parte delle case, l’acqua viene scaldata tramite il calore della combustione. I gas di scarico risultanti passano normalmente nella canna fumaria.

Il risultato è che l’energia contenuta nei fumi del gas di scarico viene persa. Questi fumi però posseggono una quantità di calore latente, corrispondente circa all’11% dell’energia prodotta nel processo di combustione.

La tecnologia di una caldaia a condensazione è in grado di estrarre il calore dai fumi del gas e immettere l’energia ottenuta nel
circuito di riscaldamento.

Tutto ciò si traduce in minori consumi, minori emissioni e, soprattutto, maggior risparmio.




caldaia a condensazione

 

Tecnologia avanzata al servizio dell’uomo e dell’ambiente

La tecnologia delle caldaie a condensazione permette di raffreddare i fumi fino a farli tornare allo stato di liquido, così da poter recuperare il calore utilizzabile per preriscaldare l’acqua di ritorno dall’impianto.

La capacità di lavorare a temperature decisamente inferiori, sui 40-50°, alza di parecchio il livello di rendimento rispetto alle caldaie “tradizionali”.

Naturalmente il risparmio è ancora più elevato se si valuta la possibilità di accoppiare queste caldaie ad un sistema di riscaldamento a pannelli radianti oppure di riscaldamento a pavimento. Queste due tipologie d’impianto lavorano a temperature di regime sensibilmente più basse rispetto ai tradizionali termosifoni, permettendo dunque il pieno sfruttamento delle basse temperature di sfruttamento delle caldaie a condensazione.




Prezzi e sgravi fiscali

L’aspetto che spesso frena il consumatore nell’acquisto è il costo. Le caldaie a condensazione hanno mediamente un prezzo superiore rispetto a quelle tradizionali.a Ma bisogna tenere in conto che, oltre al risparmio energetico annuale, è possibile ottenere uno sgravio fiscale e di beneficiare della detrazione del 65% dell’importo di acquisto.

Percentuale che può salire fino al 75% in caso di riqualificazione delle parti comuni dei condomini.

 

La qualità Vaillant

Se cercate un prodotto tecnologicamente all’avanguardia, frutto di quasi 100 anni di esperienza nel settore del riscaldamento, potete certamente puntare su Vaillant. Questo marchio garantisce ecocompatibilità, estrema solidità e affidabilità.




Per Vaillant è sempre importante anche il design, tanto sono eleganti e sobrie le sue caldaie da poter essere messe anche in bella vista.

Per trovare a un prezzo veramente vantaggioso anche sugli ultimi modelli potete controllare online. Sul portale Convienesempre.it troverete tariffe veramente competitive in qualsiasi stagione e spese di spedizione gratuite con diritto di recesso.

Provate a dare un’occhiata!

Outbrain
{ 0 comments }

ADMIN

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento

Risolvi il quiz * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.