Cucine Schiffini, la nostra selezione dal catalogo

Speciale  cucine Schiffini:  preziose linee di design e costante innovazione per un dei top brand del panorama italiano.

Scopriamo i mobili e le linee cucina di questa azienda lombarda che sono stati disegnati da noti esponenti del design tra cui Vico Magistretti.

Questa azienda è stata fra le prime a scoprire e applicare la ricerca di design alla progettazione e alla realizzazione di linea cucina per la casa.

Ci concentreremo in particolare sulle nuove cucine Schiffini a catalogo con una recensione di alcuni modelli.

Storia ed origine

La storia di Schiffini richiede di fare un bel tuffo nel passato e di andare con la memoria al 1925.

E’ l’ anno in cui Enrico Schiffini fonda il suo laboratorio di arredi in legno per le navi ormeggiate nel porto di La Spezia.

Negli anni ’50 il figlio di Enrico, Giuseppe, ricostruisce l’azienda distrutta nel corso della II Guerra Mondiale e la reinventa iniziando a realizzare linee di cucine componibili.

logo cucine Schiffini

Gli anni ’60 vedono l’ingresso in azienda dei due fratelli Carlo ed Enrico con lo scopo di rinnovarla: nasce Prima, la cucina componibile in legno che ha fatto letteralmente ‘storia’.

Negli stessi anni nasce il rapporto durato più di quarant’anni con Vico Magistretti e l’apertura al design:

  • la collezione Timo,
  • il successivo ampliamento dell’area produttiva di Ceparana
  • la storica collaborazione con Tito Agnoli e la sua collezione Combimax.

Gli anni ’80 segnano la ricerca tecnologica e nascono sistemi di cucine che grazie alla presenza di montanti di sostegno con cremagliera permettono di inserire a piacere mobili, mensole ed accessori.

Nei decenni successivi, fino ai giorni nostri, Schiffini scrive pagine di meraviglioso design applicato alla cucina.

Vengono sviluppati anche progetti collaterali che celebrano quest’arte e che sfociano ogni anno nella presentazione di modelli amati al pubblico e ricercati in tutto il mondo per qualità e bellezza della loro essenza.

La selezione dal catalogo Cucine Schiffini

Schiffini partecipa con successo alla storia del design italiano con nomi che hanno lasciato il segno e nuove voci che hanno contribuito a decretare la forza stilistica del brand.

Dalle origini con Vico Magistretti alle collaborazione con Jasper Morrison, Alfredo Haberli, Alfondo Arosio e Giuliano Giaroli, fino al design scultoreo di Gitta Gschwendtner.

Il catalogo di cucine Schiffini nel suo complesso si basa su un:

definito concetto di ricerca volto alla massima qualità delle materie prime,

  • facile impiego
  • miglior design
  • e durata nel tempo.

Schiffini realizza infatti linee apprezzate non solo per la purezza del design e per l’innovazione tecnologica del complesso, ma sistemi che grazie all’apporto di quest’arte sanno regalare quel qualcosa in più a chi le inserisce nello spazio casa.

Può trattarsi di raffinati giochi di maniglie, di echi geografici che rimandano alla storia, all’arte e alla cultura di determinati paesi del mondo o della volontà di sottolineare la bellezza delle forme spiccatamente italiane.

Le cucine sono definite da una modernità essenziale e hanno la capacità di diventare delle vere e proprie icone di stile, sia nei modelli di un tempo ancora in produzione che nelle nuove soluzioni firmate dai designer contemporanei.

Vediamo ora una panoramica dei modelli di cucine Schiffini più famosi.

Cucina Lepic

Cucina Lepic

Modello firmato da Jasper Morrison, Lepic è una delle linee simbolo di Schiffini cucine.

Dettaglio della Cucina Schiffini Lepic

Si tratta di una composizione apparentemente semplice ma in realtà ricchissima di particolari che si rivelano poco a poco e che stupiscono chi la possiede.

Lepic di Schiffini

Laminato, fenix e acciaio si fondono in una linea cucina urbana, che si ispira a città simbolo come Milano, Tokyo e Stoccolma e che presenta una funzionalità massima, grazie alla precisa disposizione degli spazi contenitivi e di lavoro.

Piano cottura della Cucina Lepic

Cucina Cina




Uno dei modelli più storici, amati e riconoscibili di Schiffini cucine.

Il disegno originario è di Vico Magistretti e questo sistema nato in rosso trova oggi libertà di espressione nella soluzione in nero laccato.

Cina riporta sicuramente atmosfere degli  anni’80 e ’90 ma nella versione moderna e nella laccatura profonda costruisce uno spazio casa di grande impatto visivo.

Cucina Cina

La composizione razionale e compatta dei singoli elementi regala libertà d’uso e offre una di sensazione di libertà che poche linee cucina hanno saputo dimostrare nel panorama nazionale.

Cucina Cina disegnata da Vico Magistretti




Cucina Cinqueterre

Nel corposo catalogo Schiffini cucine spicca Cinqueterre, anch’essa cucina firmata Vico Magistretti realizzata in alluminio nero.

Cucina Cinqueterre Schiffini

Si tratta di una linea di grande ricerca di design, essenziale nella sua forma orizzontale ma decorata, a suo modo, in modo importante grazie alla lavorazione dell’alluminio e all’uso del profondo nero.

Cucina Pampa

Cucina Pampa Schiffini
E per finire il modello Pampa: adorato da generazioni e ispirato alla terra di Argentina.

Pampa è una cucina di alto design personalizzabile, che gioca soprattutto nelle sezioni delle maniglie e nella pulizia globale delle forme .

Regalare potere estetico e funzionalità d’uso a chi ha il piacere di poterla usare ogni giorno.




Outlet e contatti aziendali

Ecco come contattare questa azienda protagonista del design italiano storico e contemporaneo.

  • Indirizzo della sede: Via Genova, 206 a Ceparana in provincia di La Spezia, Liguria.
  • Numero di telefono:  0187 9501
  • Indirizzi e-mail: info@schiffini.com
  • Pagina Facebook –> 
  • Sito Web –>

Consigli e suggerimenti di arredamento cucina

Tante proposte ed approfondimenti da leggere.

{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento