Climatizzazione

Guida ai migliori deumidificatori per la casa

Scopriamo a cosa servono e vediamo i migliori modelli per qualità e prezzo

Guida all’acquisto dei migliori deumidificatori per la casa. Questi elettrodomestici sono importanti quanto gli umidificatori di cui vi abbiamo parlato in uno speciale approfondimento dedicato.

deumidificatori per la casa

Andiamo a scoprire ora a cosa serve un deumidificatore, che benefici può portare in casa, che modelli sono presenti in commercio per rapporto qualità prezzo. Ma prima capiamo meglio cosa sono e a cosa servono.

A cosa servono i deumidificatori per la casa: il problema dell’eccessiva umidità in casa

A volte le case possono avere il problema dell’aria secca ed essere troppo umide.

L’umidità in eccesso può portare a molte situazioni problematiche nella vostra casa. Se la vostra casa è troppo umida, è anche possibile che sulle pareti o in altre aree della casa si sviluppino muffe.

Migliori deumidificatori, macchie sui muri
Migliori deumidificatori: essenziali per evitare situazioni come questa

Vi potete accorgere facilmente di avere bisogno di un deumidificatore quando vedrete macchie di muffa sui soffitti o in un angolo delle pareti.

È possibile evitare i problemi che sono associati con l’aria eccessivamente umida utilizzando un deumidificatore.

Consiglio: dovete stare attenti a quanto si utilizza il deumidificatore in quanto non dovete ridurre eccessivamente il tasso di umidità dell’aria.

Una delle aree più comuni della casa che ha bisogno di aiuto con questo problema è la cantinetta ad esempio: sono locali spesso piuttosto umidi e possono sviluppare problemi di muffa se non si prendono le dovute precauzioni.

I deumidificatori sono disponibili in varie forme. È possibile trovare modelli più piccoli che sono destinati a funzionare in una stanza di dimensioni ridotte. Ci sono anche unità più grandi che possono funzionare per un’intera casa.

Lo sapevate che un deumidificatore può rimuovere 12-35 litri d’acqua dalla vostra casa in sole 24 ore e un modello ad alta efficienza energetica può farvi risparmiare in media 220 euro sulle bollette?

Come funzionano i deumidificatori per la casa

In estrema sintesi: aspira l’aria umida, rimuove l’umidità raffreddando l’aria e rilasciando l’aria secca.

Analizziamo meglio ora questi passaggi:

  • Aspirazione dell’aria: utilizza un ventilatore per aspirare l’aria umida da una stanza.
  • Condensazione: L’aria viene poi fatta passare attraverso un serpente di raffreddamento (condensatore), che è più freddo della temperatura dell’aria. Questo causa la condensazione dell’umidità nell’aria, trasformandola in gocce d’acqua.
  • Le gocce d’acqua condensate cadono in un serbatoio di raccolta o vengono drenate via tramite un tubo.
  • L’aria, ora secca, viene poi riscaldata e riportata nella stanza.
  • Questo processo continua fino a quando il livello di umidità nell’aria raggiunge il livello desiderato, impostato sull’unità.

Quali sono le differenti tipologie di deumidificatori per la casa

Possiamo sostanzialmente dividerli in cinque macrocategorie:

  • Deumidificatore di tipo meccanico refrigerativi
  • Modelli portatili
  • Essicativi
  • Modelli mini, da tavolo
  • Unità professionali per una casa intera

Vediamoli ora in dettaglio uno ad uno.

Migliori deumidificatori per la casa
Migliori deumidificatori, tutti i nostri consigli per la vostra scelta

Deumidificatore di tipo refrigerante

Uno dei tipi più comuni che incontrerete sul mercato.  Funzionano aspirando l’aria umida di una stanza e raffreddandola. Dopo che l’aria è stata raffreddata, viene deumidificata e rilasciata nuovamente nell’ambiente. Questo è un modo efficace per eliminare l’umidità dall’aria e funzionano bene in qualsiasi parte della casa.

Ovviamente non sono adatti in zone con clima molto rigido.

Ecco alcuni modelli in offerta su Amazon:

EVA LIGHT
compra su amazon class=
Prezzi aggiornati il 19-06-2024 alle 2:26 AM.

Modelli Portatili

I portatili sono sicuramente la tipologia più comune ed  utilizzata. Questi modelli sono generalmente in grado di deumidificare ambienti di medie dimensioni in modo molto affidabile. È anche possibile acquistare modelli portatili più performanti che saranno in grado di funzionare bene in spazi più grandi, ma non potranno mai essere destinati a deumidificare un’intera casa.

Funzionano bene nella stanza in cui li mettete. Non richiedono manutenzione, è sufficiente collegarli ad una presa elettrica. Avrete bisogno di cambiare l’acqua e lavare il filtro dell’aria di tanto in tanto, ma non richiederà troppa attenzione.

Ecco due modelli scelti per voi, sono dotati di rotelle ed hanno capacità dai 20 ai 40 litri.

Ariston DEOS 11 deumidificatore portatile
compra su amazon class=
Prezzi aggiornati il 19-06-2024 alle 2:26 AM.

Deumidificatori per la casa essicativi

Se si vive in una parte del pianeta dove il clima va spesso sotto zero, allora vale la pena di acquistare un deumidificatore essicativo. Probabilmente non avete idea di quale sia la differenza tra un questa tipologia e un modello a refrigerazione, ma in realtà è piuttosto significativa.

Un normale modello a refrigerazione deve raffreddare l’aria prima che possa iniziare a deumidificarla. I modelli essiccanti non hanno bisogno di farlo, il che li rende perfettoi da utilizzare in climi con temperature inferiori allo zero.

Questi tipi di deumidificatori funzionano aspirando l’aria e facendola passare sopra un materiale essiccante come un gel di silice. Si tratta di una sostanza che funziona ottimamente per assorbire l’umidità, rendendolo una scelta ideale per questi tipi di unità.

In Italia è davvero difficile che servano, dato che siamo un paese con temperature medie difficilmente ampiamente sotto zero anche nelle zone Alpine purtroppo….

Modelli mini di deumidificatori per la casa

I mini deumidificatori sono molto utili. Molte persone utilizzano questa tipologia nelle loro camere da letto od in bagno e sono perfetti da usare nella cameretta di un bambino piccolo quando c’è bisogno di protezione dall’umidità.

Sono piuttosto piccoli e si adattano bene anche in spazi molto ristretti.

Se si vive in una casa dove lo spazio è un problema, allora sono una soluzione ideale.

Tenete presente che non sono così potenti come i loro normali cugini portatili. Se si tenta di collocare uno di questi modelli in una stanza molto grande, potrebbe non funzionare nel modo più efficace dato che sono pensati per essere utilizzati in piccoli spazi.

Eccovi due modelli selezionati per voi su Amazon.

Unità per l’intera casa

Se state avendo problemi davvero significativi con l’umidità in tutta la vostra casa, allora potreste voler considerare l’acquisto di una unità professionale per tutta la casa.

Questi tipi saranno molto più costosi dei modelli portatili più comunemente usati e sono in grado di deumidificare l’intera casa.

È probabile che sarà necessario chiamare un professionista per installare questo tipo di deumidificatore. La Questi tipologie saranno collegati ai condotti già esistenti nella vostra casa.

Se la vostra casa ha già un’unità centrale di aria condizionata e riscaldamento, allora sarà in grado di essere collegato alle condutture esistenti, e questo funzionerà per deumidificare l’intera casa.

Funzionano in modo molto più efficace grazie alla possibilità di utilizzare le bocchette di ventilazione della vostra casa.

Naturalmente, questa soluzione è necessaria solo per coloro che hanno a che fare con problemi significativi di umidità nella loro casa .

È necessario considerare le opzioni ed i costi: se si hanno forti problemi di salute a causa dell’ umidità nella vostra casa, allora è assolutamente ragionevole acquistare questi modelli.

Le caratteristiche da valutare dei migliori deumidificatori per la casa

Chiusa la panoramica, ecco tutte le caratteristiche che vi consigliamo di tenere bene in considerazione prima di procedere ad un acquisto.

La pompa interna

Alcuni fra i migliori migliori deumidificatori sono dotati di pompa interna.

Questa permette al drenaggio di lavorare in modo molto più efficiente nella vostra unità. Permetterà un drenaggio continuo verso l’alto che  vi renderà la vita più facile.

Non sarà necessario controllare costantemente l’unità per assicurarsi che il drenaggio sia corretto e anche l’installazione è relativamente semplice. Quando si desidera acquistare un deumidificatore portatile in particolare, meglio sceglierlo con pompa interna.

L’avvio automatico

Se avete acquistato un deumidificatore professionale per tutta la casa, allora dovreste assicurarvi che abbia una funzione di avvio automatico.

La maggior parte dei migliori deumidificatori lo avranno sicuramente, ma meglio verificare prima. Sarete in grado di impostare e mantenere l’umidità nella stanza ad un livello molto specifico.

Il deumidificatore si spegne quando necessario, e non dovrete più preoccuparvi. Questo vi permetterà di impostarlo una sola volta, e poi potrete lasciare che l’unità si occupi di tutto.

Le ruote

I modelli portatili sono sicuramente molto convenienti, in quanto è possibile collocarli in qualsiasi stanza.

Alcune unità però possono essere ingombranti da trasportare da una stanza all’altra.

Se si vuole essere in grado di posizionare il deumidificatore portatile in una stanza diversa con facilità, allora dovete cercare un modello con ruote.

Questo renderà le cose molto più facili dato che sono anche dotati di una maniglia comoda e molto facile da impugnare. È possibile appoggiare l’unità indietro e semplicemente tirarla nella stanza dove si desidera.

Non c’è bisogno di sollevare l’unità e rischia di farsi male alla schiena.

Ecco un modello della De Longhi scelto per voi.

La funzionalità di auto defrost, auto sbrinamento

Se vivete in una località particolarmente fredda in inverno, dovreste cercarne uno con la possibilità di sbrinamento automatico.

Questo permetterà all’unità di continuare a lavorare bene, anche quando l’aria diventa molto fredda.

Ecco ad esempio questo modello:

Funzionamento silenzioso, silent mode

Alcune persone evitano di acquistarli per la quantità di rumore che producono. È vero che alcuni possono essere piuttosto rumorosi. Se siete il tipo di persona che si preoccupa del rumore, allora dovete scegliere un modello con la funzione di modalità silenziosa.

Questa unità sarà molto silenziosa e non produrrà vibrazioni significative quando in funzione.

La funzione è disponibile in molti fra i migliori deumidificatori, eccovi ad esempio un modello De Longhi.

Con filtro dell’aria riutilizzabile

L’acquisto di un modello con filtro aria riutilizzabile sarà la scelta migliore. In genere, troverete che le unità portatili sono le più adatte ad avere questa caratteristica. Un filtro dell’aria riutilizzabile è in grado di essere rimosso dall’unità e poi lavato. È possibile reinserirlo nelll’unità una volta asciutto e funzionerà in modo eccellente.

  • Il grande vantaggio di questa caratteristica è di non dover andare in negozio per acquistare un filtro dell’aria di ricambio.
  • L’acquisto di nuovi filtri dell’aria può sicuramente aumentare il costo nel tempo. Anche se sono relativamente poco costosi, è comunque meglio non avere la necessità di cambiarli.

Ecco ad esempio un modello con questa caratteristica:

A basso consumo energetico ed amici dell’ambiente

I deumidificatori sono ecologici quando sono molto efficienti dal punto di vista energetico e quando non utilizzano sostanze chimiche nocive.

È possibile trovare unità che soddisfino questo requisito, pur essendo in grado di lavorare in modo molto efficace per deumidificare qualsiasi stanza in cui collocati

Avere un deumidificatore ad alta efficienza energetica vi permetterà di risparmiare soldi sulla bolletta elettrica e ridurre l’impatto negativo sull’ambiente.

Quanto costano i deumidificatori per la casa: i prezzi

Il prezzo di un deumidificatore per la casa dipende dalla sua capacità, dalle sue funzionalità e dalla marca.

In generale, i modelli per uso domestico possono avere un prezzo compreso tra i 100 e i 500 euro.

Tuttavia, è possibile trovare deumidificatori a prezzi più bassi o più alti a seconda delle caratteristiche e della marca.

  • I deumidificatori di base, che hanno una capacità di rimozione dell’umidità compresa tra i 20 e i 50 litri al giorno, possono avere un prezzo compreso tra i 100 e i 200€. Questi modelli sono adatti per ambienti di piccole e medie dimensioni e hanno funzionalità di base, come il display del tasso di umidità e il timer.
  • I deumidificatori di fascia media, con una capacità di rimozione dell’umidità compresa tra i 50 e i 100 litri al giorno, possono avere un prezzo compreso tra i 200 e i 300€. Questi modelli sono adatti per ambienti di medie e grandi dimensioni e possono avere funzionalità aggiuntive, come il filtro per l’aria e la funzione di purificazione.
  • Quelli di fascia alta, con una capacità di rimozione dell’umidità superiore ai 100 litri al giorno, possono avere un prezzo compreso tra i 300 e i 500 euro. Questi modelli sono adatti per grandi ambienti o per l’uso professionale e possono avere funzionalità avanzate, come la connettività Wi-Fi e il controllo tramite smartphone.

Il prezzo varia in base alla marca e alle specifiche del prodotto. È sempre consigliabile fare una ricerca accurata e confrontare diverse opzioni prima di acquistare un deumidificatore.

Quanto consuma, quanto costa il funzionamento

Il costo di utilizzo dipende da diversi fattori, tra cui la potenza del deumidificatore (misurata in watt), il costo dell’elettricità nella vostra zona (misurato in centesimi per kilowatt-ora), e la quantità di tempo che il deumidificatore è in funzionamento.

Per calcolare il costo di utilizzo del deumidificatore, potete seguire questa formula generale:

(Potenza del deumidificatore in watt / 1000) * Ore di utilizzo al giorno * Costo dell'elettricità per kWh = Costo giornaliero di utilizzo

Per esempio, se avete un deumidificatore da 500 watt, lo usate per 8 ore al giorno, e il costo dell’elettricità è di 0,15 euro per kWh, il calcolo è:

(500 / 1000) * 8 * 0,15 = 0,6 euro al giorno

Q&A: domande e risposte sui deumidificatori per la casa

Ed ora alcune risposte a domande interessanti su questo elettrodomestico.

Quanto spesso dovrei svuotare il mio deumidificatore?

La frequenza con cui dovrai svuotare il tuo deumidificatore dipende da quanto è umida la tua casa e la capacità del serbatoio dell’unità.

In condizioni molto umide, potresti dover svuotare il serbatoio una o due volte al giorno. Tuttavia, in condizioni meno umide, potrebbe essere necessario farlo solo una volta ogni due o tre giorni. Alcuni deumidificatori hanno anche un’opzione di drenaggio continuo, che consente di collegare un tubo al serbatoio e di drenare l’acqua direttamente in uno scarico, eliminando la necessità di svuotare il serbatoio.

Può aiutare con la muffa o la condensa?

Sì, come abbiamo visto può essere molto utile per prevenire la formazione di muffa e condensa.

La muffa tende a crescere in ambienti umidi, quindi mantenendo l’umidità relativa in casa al di sotto del 50% può aiutare a prevenire la sua crescita. Allo stesso modo, la condensa si forma quando l’aria umida entra in contatto con superfici fredde, come le finestre. Rimuovendo l’umidità dall’aria, un deumidificatore può aiutare a prevenire la formazione di condensa.

Può aiutare con le allergie?

Molti allergeni comuni, come gli acari della polvere e la muffa, prosperano in condizioni umide. Riducendo l’umidità in casa, un deumidificatore può creare un ambiente meno ospitale per questi allergeni, aiutando a ridurre i sintomi allergici per chi vive in casa.

Comunque un deumidificatore non rimuove gli allergeni direttamente dall’aria, quindi potrebbe essere utile utilizzarlo in combinazione con altri strumenti di gestione delle allergie, come un purificatore d’aria.

La nostra sintesi finale sui deumificatori per la casa

I deumidificatori sono dispositivi che rimuovono l’umidità in eccesso dall’aria, riducendo la quantità di muffa e umidità nell’ambiente.

Sono particolarmente utili in luoghi dove l’umidità è elevata, come in bagno o in cucina ma anche come abbiamo visto in cantinetta, o in ambienti dove vi è un’alta concentrazione di persone, come in palestra o negli spogliatoi.

Per scegliere il miglior deumidificatore per la vostra casa, è importante considerare la dimensione dell’ambiente in cui lo userete, il livello di umidità presente e il vostro budget.

Ecco alcune caratteristiche da considerare:

  • Capacità di rimozione dell’umidità: assicuratevi che il deumidificatore abbia una capacità adeguata per l’ambiente in cui lo userete.
  • Rumorosità: se prevedete di utilizzarli durante la notte, optate per un modello silenzioso.
  • Facilità di uso: cercate un deumidificatore con controlli intuitivi e un display facile da leggere.
  • Manutenzione: optate per un modello che sia facile da pulire e che abbia filtri sostituibili.
  • Altre funzionalità aggiuntive: alcuni modelli hanno funzionalità aggiuntive, come il filtro per l’aria e la funzione di purificazione, che possono essere utili se avete problemi di allergie o se vivete in un’area con aria inquinata.

Alcune marche di deumidificatori  per la casa che potrebbero essere considerate sono LG, Whirlpool e Honeywell.

Altri consigli per il clima della vostra casa

Rossella Vignoli

Sono laureata in architettura presso la facoltà di Architettura di Genova e sono appassionata di soluzioni di arredamento di interni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio