Eccovi i migliori modelli di condizionatore portatile senza tubo esterno recensiti per voi

Il condizionatore portatile è una soluzione pratica per chi non vuole effettuare lavori di installazione. Ecco i migliori prodotti in commercio per rinfrescare casa. Da quelli senza tubo esterno a quelli dotati di sistema caldo freddo.

Pratico ed efficace

Il condizionatore portatile è oramai uno degli elettrodomestici più indispensabili soprattutto per chi vive in città. L’aumento delle temperature negli ultimi anni, complice l’inquinamento, ha fatto sì che le estati siano diventate sempre più calde.


Chi vive in grandi luoghi urbani e tollera poco la calura estiva accompagnata dall’umidità, non può rinunciare all’acquisto di un condizionatore.

  • Purtroppo non è sempre possibile installare condizionatori a parete.
  • A volte i regolamenti condominiali impediscono di posizionare il motore sul balcone, altre volte manca lo spazio.
  • Per questo motivo il condizionatore portatile risulta essere un buon compromesso per non rinunciare ad un clima gradevole in casa.

Condizionatore portatile o condizionatore a parete?

Il condizionatore portatile presenta pro e contro rispetto a quelli a parete, cerchiamo di fare un po’ di chiarezza:

  • il modello portatile non necessita di installazione e può essere spostato comodamente da un ambiente all’altro, grazie alle sue  comode rotelle.
  • Ha un costo notevolmente inferiore rispetto ai modelli fissi, così come sono da escludersi anche le spese per il montaggio. Tuttavia consuma più corrente, quindi la bolletta ne risentirà.
  • La potenza refrigerante è più bassa ed è anche più rumoroso. In compenso oggi esistono condizionatori portatili senza tubo di scarico, quindi non è più necessario prevedere fori d’uscita.
  • Manca in alcuni casi la tecnologia inverter, ovvero la possibilità di far lavorare il motore solo dopo un aumento della temperatura. Questo significa che anche se avete raggiunto il clima ideale, il climatizzatore portatile continuerà a funzionare.

Fortunatamente oggi molti climatizzatori portatili stanno evolvendo nelle funzioni e nelle dotazioni tecnologiche, arrivando in alcuni casi ad equiparare le prestazioni di un impianto fisso di climatizzazione.

Cosa valutare prima dell’acquisto

Per decidere quale condizionatore portatile scegliere, è necessario porsi prima la domanda dell’uso previsto. Il dispositivo consigliato non sarà lo stesso per ad esempio se intendete farne un uso occasionale o invece regolare. La dimensione della superficie da rinfrescare è altrettanto uno degli aspetti principali da prendere in considerazione perché la capacità è diversa da un dispositivo all’altro.

Sarà quindi necessario scegliere con cura quello in grado di offrire le migliori prestazioni cercando i modelli attualmente disponibili nel commercio.

I prezzi

A livello di prezzi sono i condizionatori più economici, il costo può salire in base al grado di programmazione o alla capacità di raffreddamento.

  • I condizionatori portatili con una potenza compresa tra 1500 e 2500 watt hanno prezzi intorno ai 450-650 euro.
  • Per una potenza compresa tra i 2500 e i 3500 watt, sarà necessario prevedere un acquisto dell’ordine di 600-750 euro.
  • I modelli  con una potenza superiore a 3500 watt costano invece tra i 1800 e i 2000 euro.

Condizionatore portatile senza unità esterna

Vediamo ora alcuni dei modelli più interessanti in commercio, per capire quale condizionatore portatile potrebbe rispondere alle vostre esigenze domestiche.


Argoclima

  • Argoclima si presenta nella sua struttura bianca e lineare, con display LED e pannello con input digitale. Classe energetica A.
  • Si trasporta facilmente grazie alle ruote pluridirezionali, portando la stanza alla temperatura desiderata.
  • Dotato di funzione sleep, lavora come climatizzatore, deumidificatore e con sistema di ventilazione.
  • Scarica la condensa e il filtro dell’aria è lavabile.
  • Si gestisce anche a distanza con telecomando e costa 269,99 euro.

condizionatore portatile argo

Pinguino De Longhi

Andiamo adesso su un classico dei condizionatori portatili, il Pinguino della De Longhi:

  • il Pinguino PAC AN97 Real Feel ha consumi molto bassi (Classe energetica A).
  • La tecnologia Real Feel tiene sotto controllo anche l’umidità, per assicurare il massimo del comfort.
  • Utilizza il gas refrigerante R410A, molto più ecologico.
  • Il sistema CLI – Comfort Light Indicator, permette di regolare diverse impostazioni in base alle esigenze.
  • Funziona anche come ventilazione e deumidificazione. Presenta il sistema di ricircolo della condensa.
  • Le maniglie e le ruote ne agevolano lo spostamento in casa.
  • Elegante e sobrio, costa 437,99 euro.

Pinguinode longhi

oneConcept CTR-1

Molto interessante anche questo modello di colore nero, che si inserisce nell’arredo con un tocco di colore:

  • oneConcept CTR-1 è un condizionatore con 4 funzioni: climatizzatore, ventilatore, umidificatore, ionizzatore.
  • Regolabile nei vari aspetti, ha un comodo telecomando e una potenza di 65 Watt.
  • Il serbatoio d’acqua ha una capienza di 8 litri, fondamentale per assicurare il massimo comfort durante la stagione estiva.
  • Di design e bello da vedere, costa solo 94,99 euro.

condizionatore portatile senza tubo

Condizionatore portatile caldo freddo

Alcuni condizionatori portatili con pompa di calore presentano la possibilità di funzionare con opzione caldo o freddo.

Yatek

  • Un climatizzatore evaporativo che utilizza meno energia per ottenere la temperatura prestabilita. Impiega difatti un serbatoio antibatterico della capacità di 7 litri d’acqua.
  • Dotato di telecomando, ha una potenza di 85 w per raffreddare e di 1800 w per riscaldare. Quindi potete usarlo anche per aumentare la temperatura.
  • Grazie allo ionizzatore riesce a purificare l’aria della stanza, utile per tutti coloro che soffrono di allergie.
  • Si sposta con agilità, pesando solo 10 kg, e può essere comodamente pulito.
  • Silenzioso e di design, lo trovate nei distributori a circa 145 euro.

climatizzatore portatile caldo freddo


Daitsu

Saliamo di prezzo, ma anche di qualità, con questo gioiello tecnologico della Daitsu:

    • Dotato di pompa di caloreper ottenere aria calda in inverno e aria condizionata in estate.
    • Grazie alla tecnologia inverter, si blocca al raggiungimento della temperatura desiderata.
    • Numerose le funzioni: aumenta o diminuisce la temperatura in maniera progressiva (1° C ogni 30 minuti).
    • Funziona con modalità automatica e programmata, anche per ventilazione e deumidificazione.
    • Si può regolare il getto e la direzione del flusso d’aria.

Da segnalare anche la funzione AUTORESTART per far ripartire l’elettrodomestico in seguito a interruzione improvvisa dell’alimentazione.

  • Viene proposto al costo di 419 euro, per un sistema davvero completo.

 

condizionatore portatile pompa di calore

Altri consigli per il condizionamento e deumidificazione

Per controllare la temperatura e l’umidità in casa, ecco altre guide utili:

{ 0 comments }

ALESSIA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento