Specchio soggiorno: consigli e suggerimenti da seguire

Eccovi i nostri consigli per arredare con gli specchi il soggiorno

Specchio soggiorno: il soggiorno può essere valorizzato moltissimo da un semplice complemento d’arredo, lo specchio.

Arredare con gli specchi è semplice semplice e offre una serie di benefici che non bisognerebbe mai dimenticare nel processo di arredamento di una casa.

Gli specchi, infatti, portano luminosità e spaziosità negli ambienti e sono un po’ come delle finestre decorative che si possono spostare dove si desidera. Il soggiorno è una di quelle stanze che grazie a un collocamento smart degli specchi può cambiare davvero volto.

Specchio soggiorno

Specchio soggiorno: ecco alcuni consigli su come scegliere e posizionare al meglio gli specchi in salotto

Specchio soggiorno: le regole da seguire

Quali sono le regole per arredare il soggiorno con gli specchi? La prima regola da ricordare è che quando si tratta di specchi non ci sono regole: si può dare spazio alla creatività, tenendo a mente che in un ambiente come il salotto è comunque meglio non esagerare (le pareti completamente ricoperte di specchi sarebbero eccessive).




Oltre ad illuminare gli spazi e a creare l’illusione di uno spazio maggiore, uno specchio è in grado di enfatizzare mobili e complementi d’arredo già presenti nella stanza, oltre a mettere in risalto pareti e colori. Lo specchio valorizza sia la parete dove è installato sia ciò che riflette, e questa dualità può essere usata a proprio favore, specialmente in una stanza come il salotto.

Specchio soggiorno: che stile scegliere

Il bello di arredare con gli specchi è che è possibile scegliere fra una miriade di stili e di design. Si può puntare su uno specchio a parete intera con una cornice intarsiata, su uno specchio rotondo senza cornice, su una serie di piccoli specchi accostati in maniera artistica, su una cornice ultra importante che attirerà subito lo sguardo…

Tutto è permesso: l’importante è scegliere lo stile che più si adatta alla propria personalità e alla propria casa. In un salotto minimal uno specchio pesante con una grande cornice dorata sarà fuori luogo, mentre andrà benissimo uno specchio dal design moderno con una sottile cornice in metallo. Un salotto confortevole e intimo sarà perfetto se abbinato a uno specchio con una cornice di legno chiaro, un po’ grezzo; un bel salotto chic accoglierà uno specchio con una cornice di raggi che si estendono per un metro. È tutto relativo, insomma.

Specchio soggiorno: se il salotto è piccolo…

Una stanza piccola è perfetta per ospitare uno o più specchi larghi:

  • gli specchi, infatti, creano l’illusione dello spazio e regalano a un ambiente mini una maggiore profondità.

Gli interior designers consigliano di mettere gli specchi in corrispondenza delle fonti di illuminazione come il lampadario, le finestre o dei quadri moderni più belli per restituire un riflesso che valga la pena vedere.




Specchio soggiorno: se le pareti sono spoglie…

Mai appendere uno specchio soltanto per “tappare” un pezzo di muro vuoto o una parete spoglia, senza prestare attenzione a quello che rifletterà una volta appeso. Gli specchi, infatti, dovrebbero riflettere la luce o gli oggetti che vogliamo mettere in particolare evidenza. Al momento della collocazione sarà importante controllare qual è il riflesso dello specchio e regolarsi di conseguenza.

Specchio soggiorno: se la stanza è buia…

Per ottimizzare l’illuminazione del salotto si può ricorrere a un piccolo trucco utile:

  • installare lo specchio nella parete di fronte al lampadario o alla finestra.

Successivamente, fissando un punto luce dietro allo specchio sarà il tocco finale che permetterà di creare un’illuminazione soffusa e particolare.

Eccovi altri consigli per scegliere al meglio gli specchi per la vostra casa:

Outbrain
{ 0 comments }

KIWANI DOLEAN

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento

Risolvi il quiz * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.