Elettrodomestici per cucinare

Come scegliere la migliore affettatrice elettrica per la vostra cucina

Sicure, compatte e professionali, per preparare spuntini ed aperitivi

Scopriamo la nostra selezione della migliore affettatrice elettrica per tagliare i vari alimenti: resistente e precisa, ma anche di design.

Ecco tutti i nostri consigli su come scegliere un buon prodotto, abbiamo evidenziato per voi le principali caratteristiche da valutare e scelto alcuni modelli in vendita direttamente online.


A cosa serve?

L’affettatrice è uno strumento valido in cucina, non solo per il taglio delle carni e dei salumi, ma anche perché permette di preparare frutta e verdura sottili e quindi di dare vita ad insalate e preparazioni culinarie molto attente accurate.


La potete anche utilizzare per tagliare prodotti di gastronomia a fette sottili,

L’affettatrice ha quindi perso nel corso tempo la sua connotazione puramente commerciale e da “negozio”, ed è entrata nelle case in una versione ridotta e adatta all’uso domestico.

Certamente tagliare con l’affettatrice la verdura significa privarla di una buona dose di elementi nutritivi, ma chi ama le consistenze impalpabili e preparare piatti d’effetto, può servirsi di questo strumento per ottenere risultati eccellenti.

Serve anche per risparmiare, perché sempre più famiglie acquistano salumi interi, per poi tagliarli comodamente quando serve. Diventa in questo caso indispensabile e permette di poter contare di un affettato fresco da gustare in ogni momento della giornata.


Come scegliere le migliori affettatrici elettriche

Ma quali caratteristiche devono possedere le migliori affettatrici elettriche?

  • Tutto inizia dalla lama, che deve essere tagliente, robusta e soprattutto ben fissata al sistema generale.
  • La sicurezza è infatti la regola principale che deve rispettare questo elettrodomestico, molto delicato e talvolta pericoloso.
  • La struttura deve essere robusta e la casa madre che la produce deve essere altamente affidabile.
  • Fondamentale è anche la possibilità di governarla con semplicità mediante comandi comodi e semplici da utilizzare.

Il tocco in più? La semplicità nello smontare e rimontare i pezzi, che dopo l’uso possono essere certamente lavati con prodotti appositi. Ogni tanto si consiglia comunque un ciclo di lavaggio in lavastoviglie.

Migliori affettatrici elettriche da casa: prezzi e modelli

Alla luce di queste caratteristiche principali, vediamo la nostra selezione di alcuni modelli in vendita online scelti per rapporto qualità/prezzo.



RGV Special Edition 25

La prima scelta è la proposta RGV Special Edition 25, l’abbiamo scelta anche per il design retrò.

Migliori affettatrici elettriche da casa
Migliori affettatrici elettriche da casa : dalla RGV il modello Special Edition 25
  • Ha una struttura in alluminio fuso con base laccata e spessore del taglio che arriva a 16 mm.
  • La pulizia è garantita dalla forma, priva di angoli e spigoli inutili.
  • L’affettatrice presenta un anello con guarnizioni che chiude ermeticamente il foro di passaggio della puleggia portalama e che quindi impedisce il passaggio degli eventuali liquidi nella sezione interna.
  • Il motore è potente e ventilato e ha una potenza di 230 watt, mentre la lama si rivela professionale e realizzata in metallo temperato.
  • Rivela un costo piuttosto alto, circa 220 euro, ma pienamente giustificato dalle buone caratteristiche e dai materiali con cui è realizzata.

La trovate in offerta anche su Amazon: https://amzn.to/2PmsFQK

Ritter Icaro 7

Passiamo ora a questo modello prodotto in Germania.

ritter icaro 7


Fra i vantaggi di questo modello :

  • Facilmente ripiegabile
  • Spessore di taglio regolabile
  • Carrello estraibile
  • Vassoio estraibile

Il motore invece non è particolarmente potente.

  • Potenza motore: 65 W
  • Diametro lama: 17 cm
  • Spessore minimo di taglio: 14 mm
  • Dimensioni: 34 x 24 x 24 x 24 x 20 cm
  • Peso: 3,6 kg

E’ dotata di un meccanismo di sicurezza a due dita che richiede la pressione di un doppio interruttore per attivare la rotazione della lama. La superficie della lama esposta alle dita è piuttosto piccola.

La trovate in vendita su Amazon direttamente qui: https://amzn.to/2RScYmb

Paprica

Chi ricerca un modello più professionale e con una buona potenza di taglio può optate per il modello Paprica di Spice.

affettatrice paprika

  • E’ dotata di lama antiaderente da 220 mm di diametro e in colore rosso.
  • Propone uno spessore massimo di taglio di 16 mm e funziona con un motore da 160 watt con 290 rpm giri di lama.
  • Viene proposta al costo di circa 200 euro.

La trovate in offerta su Amazon qui: https://amzn.to/35nNzo6


Siemens MS4000B di design

Chi ricerca un’affettatrice attenta al design moderno può scegliere il modello Siemens MS4000B.

Migliori affettatrici elettriche

  • Si tratta di un modello da casa molto flessibile e preciso, dotato di lama universale seghettata, realizzata in acciaio inox.
  • Anche in questo caso il taglio può variare da 0 a 17 mm.
  • È dotata di protezione e interruttore con fusibile di accensione e salvadita.
  • Il sistema può essere riposto in un minimo spazio, vanta un design decisamente minimal e piacevole ed è proposto al costo di 53,97 euro.

Non è purtroppo disponibile online.

Bosch MAS-95R

Fra le migliori proposte del marchio Bosch, vi proponiamo il modello MAS- 95R.

  • Ha un motore a 140 watt, molto semplice da impiegare grazie alla lama circolare in acciaio inox ricoperta.
  • La manopola serve per regolare lo spessore del taglio e il piano inclinato di 10° rispetto al piano d’appoggio facilita il taglio.
  • Dotata di vassoio raccogli alimenti, presenta la protezione per le dita e gommini che tengono saldamente ancorato il sistema al piano di appoggio.

E’ anche molto piacevole nella sua estetica e viene proposta al costo di circa 180,93 euro su Amazon: https://amzn.to/2RS1Hlz

Bosch MAS-95R, Affettatrice
Prezzo consigliato: EUR 219,00
Prezzo: EUR 219,00
Risparmi: N/A

Sempre da Bosch, un modello molto più economico, ma ricco di interessanti caratteristiche.

migliori affettatrici elettriche


  • Mash MAS4104W taglia con precisione salumi, formaggi, pane, frutta e verdura, con regolazione di taglio da 0 a 17 mm.
  • Per risparmiare spazio, può essere ripiegata ed è dotata di un comodo vassoio che raccoglie in ordine le fette.
  • Dispone di interruttore rapido e di un interruttore classico con protezione all’accensione. È dotata di protezione salva dita e di cassetti raccogli briciole, nonché di appositi piedini che permettono uno stabile ancoraggio al piano di lavoro.

Questa proposta non è disponibile online.

Le vostre domande

Passiamo ora a rispondere ad alcune delle domande che ci avete fatto nel tempo su questo elettrodomestico per la vostra cucina.

Come utilizzare un’affettatrice elettrica?

L’affettatrice elettrica è costituita da un corpo centrale sotto forma di contenitore che contiene il motore elettrico per l’alimentazione e il funzionamento dell’apparecchio.

Dovete scegliere sempre modelli con alloggiamenti in alluminio e acciaio per evitare il rischio di ustioni e manipolazioni non sicure.

A seconda dei modelli, il motore incorpora una lama rimovibile il cui diametro è solitamente compreso tra i 15 e i 20 centimetri.

Per avviare il dispositivo, è essenziale che scegliate quali lame utilizzare.

  • Servono lame lisce per tagliare finemente carni, arrosti o salumi.
  • Dovete utilizzate invece le lame dentellate per tagliare frutta e verdura.

Dovete ora prendere poi il cibo da tagliare a pezzi e metterlo nel carrello in modo possa venire a contatto a con le lame da taglio.

Non dovete dimenticare di configurare la posizione corretta delle lame per ottenere lo spessore preferito.

Consiglio: è anche possibile affettare il pane con l’affettatrice elettrica: per questo dovete scegliere le lame con denti leggermente più grandi.


E’ meglio scegliere un modello professionale?

La risposta dipende come al solito da due fattori: che budget avete e quanto pensate di utilizzarla.

Ci sono due categorie principali sul mercato: i modelli per uso occasionale e quelli semiprofessionali, trascurando quelle destinate a salumerie o ristoranti, ovviamente fuori portata.

I modelli per uso occasionale hanno di solito un rapporto qualità/prezzo piuttosto buono. Hanno diversi vani portacavi per risparmiare più spazio nel vano portautensili. Questi modelli sono per lo più portatili, comprendono pertanto alcune parti pieghevoli.

Hanno  alcuni scomparti in plastica con componenti rimovibili per essere messi in lavastoviglie.

Sono perfetti ad esempio per un utilizzo salutario, per preparare un veloce aperitivo o per uno spuntino che preveda il taglio di pane, verdure o salumi.

I modelli semiprofessionali sono realizzati con materiali di maggiore qualità (acciao inox in primis) ed hanno una maggior durata, da preferire se pensate di utilizzarla molto spesso.

Meglio elettrica o manuale?

Sono più facili da utilizzare le elettriche e garantiscono anche una maggiore sicurezza rispetto a quelle manuali.

I modelli più recenti hanno accessori compatibili con le lavastoviglie.

Sono versatili  e rispetto ai primi modelli di trincea hanno anche un design piacevole e compatto e si adattano alle dimensioni della cucina.


Offrono anche una maggiore stabilità, sono meno ingombranti e più leggere delle affettatrici convenzionali, co piedini antiscivolo e ventose.

Gli attuali modelli sono dotati di sistemi di sicurezza per consentire un uso adatto a tutti gli utenti senza correre alcun rischio. Basta scegliere le lame corrette, regolare lo spessore ed accendere.

Altri elettrodomestici da scoprire

Ecco le nostre altre guide per la scelta degli elettrodomestici per la cucina:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker