Camera da letto

Futon Ikea: non più disponibili a catalogo

Un tocco di oriente per il tuo riposo

Aggionamento sui futon Ikea, che però non sono più disponibili nel catalogo della casa svedese e che aveva interessanti ispirazioni dal mondo orientale per arredare con stile camere da letto e soggiorni. Si possono comunque utilizzare componenti Ikea per realizzare una soluzione fai da te.


Origine del Futon

I futon legano il concetto di riposo ispirato alla tradizione del letto giapponese con un design e un’intenzione stilistica prettamente nordica.

Il risultato è un arredo fresco, metropolitano e giovane, che rende felici chi ama questa tipologia di materassi e permette di giocare con elementi ricchi di stile e di espressività.

Il futon è infatti un materasso molto basso, che viene impiegato dalle culture orientali come letto o anche come elemento dedicato al relax e al riposo. Si compone di una base dallo spessore contenuto.

Futon Ikea

Suggerimento: non perdere la nostra guida completa del catalogo Ikea con tutti gli approfondimenti.

Futon Ikea: le varie composizioni

I futon Ikea riprendeva questa idea proponendo materassi di minimo spessore. Le loro caratteristiche consentono di impiegarli nel letto o di diventare dei divani alternativi nel soggiorno.


Ma questi elementi fanno anche parte di alcuni esempi di divani letto futon, elementi urbani molto interessanti e accattivanti.

Suggerimento: leggete lo speciale sul letto basso.

Si possono posizionare anche in soggiorno offrendo posti letto supplementari nelle camere da letto e in qualsiasi altra stanza della casa.



letto futon ikea

Futon Ikea Marieby

Il vero e proprio modello di futon della casa svedese era il materasso Marieby per il divano letto.

  • Il futon aveva in questo caso lo spessore contenuto di 9 cm e può essere preso come esempio per definire i divani letto della collezione.
  • Può essere anche posizionato a terra, per trasformarsi in un letto salubre e di ispirazione orientale. Seppur mantenendosi molto parco nello spessore, questo futon vanta una buona rigidità e si propone alquanto benefico per il riposo.
  • Il costo è accessibile, 70 euro per la misura da 160 x 120 cm.

Un’idea interessante è di impiegare la base di  Marieby e di realizzare il proprio personale futon con pallet di legno. In questo caso la struttura può essere realizzata acquistando la base, lavorandola a piacere per renderla chiara, scura o colorata, quindi di appoggiare sopra il futon Ikea.

In questo modo si ottiene un vero e proprio letto futon, con un costo super contenuto. Il risultato è una composizione rivista, che si rivolge allo stile giapponese ma sfrutta la bontà dello stile nordico, per un arredo dai tratti super personali.

Futon Ikea Grankulla

Un tempo Ikea proponeva anche la soluzione Grankulla, ma ora questo modello non è più disponibile in commercio. Era un divano letto con la base in legno, molto simile ai futon della tradizione orientale.

Futon Ikea Ps Havet

La versione più metropolitana del Grankulla può essere ricercata nel modello Ikea Ps Havet, un futon dotato di rotelline.


Facile da spostare da un angolo all’altro della casa in base all’occorrenza, una volta chiuso si trasforma in un divano comodo e versatile.

modello futon Ikea Ps Havet futon Ikea Ps Havet per soggiorno

Nella versione aperta il divano letto regala comodità e lo spessore molto contenuto del materasso lo avvicina al modello di ispirazione giapponese. futon Ikea Ps Havet con rotelline

Il costo è di 399 euro, per un elemento matrimoniale che può trovare posto in ogni stanza della casa. futon Ikea Ps Havet in camera

Altri consigli per una casa orientale

Se ami lo stile orientale, ecco altre ispirazioni:

Rossella Vignoli

Sono laureata in architettura presso la facoltà di Architettura di Genova e sono appassionata di soluzioni di arredamento di interni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button