Consigli per prevenire ed eliminare il calcare dal ferro da stiro

Ecco tutti i nostri suggerimenti su come togliere il calcare dal ferro da stiro prima che sia troppo tardi. Il calcare è un acerrimo nemico e va difatti combattuto sin dall’inizio con un’adeguata manutenzione. Vediamo insieme come è meglio procedere per garantirvi un ottimo livello di stiratura.

Perchè togliere il calcare dal ferro da stiro

Il ferro da stiro è uno degli elettrodomestici indispensabili in casa e di cui oramai non si può proprio fare più a meno. Ci aiuta a tenere capi e biancheria sempre in ordine, perfetti e senza pieghe.



Tuttavia per poter fare egregiamente il suo dovere questo elettrodomestico richiede anche una sua manutenzione periodica.

Il problema di eliminare il calcare dal ferro da stiro è sicuramente molto sentito: quando difatti si utilizza l’acqua del rubinetto e non quella demineralizzata, si accumula di settimana in settimana.

I danni che può provocare

Quando si accumula troppo calcare, caldaia e piastra del ferro iniziano a risentirne, perdendo la loro efficacia di utilizzo e rendendo il tutto più faticoso.

Le fessure si otturano, fuoriesce una quantità inferiore di vapore e anche la potenza del calore diminuisce. In alcuni casi, vengono persino rilasciati dei granelli bianchi che possono andare a macchiare gli stessi vestiti.

Col passare del tempo i depositi di calcare incorporati nella base del ferro bloccano i fori che consentono la fuoriuscita del vapore, provocando macchie sui vestiti o una stiratura meno efficace.

Tutto questo va a compromettere anche la longevità dello stesso elettrodomestico.

Tuttavia c’è da riconoscere che proprio per ovviare a questi problemi, oggi molti modelli predispongono già di un sistema anti-calcare che aiuta a tenere a bada il problema.



In commercio esistono tanti prodotti per togliere il calcare dal ferro da stiro, ma si tratta di soluzioni molto aggressive che alla lunga potrebbero persino danneggiare l’apparecchio.

Come togliere il calcare dal ferro da stiro

Possiamo invece ricorrere a dei rimedi naturali ed utilizzare una serie di accortezze.

Eliminare il calcare dalla piastra

Partiamo dal componente esterno della piastra, che può presentare vere e proprie macchie date dall’accumulo di calcare.

Bicarbonato e acqua

Per togliere il calcare dal ferro da stiro si può ricorrere alla forza pulente del bicarbonato di sodio.

Come togliere il calcare dal ferro da stiro

Come togliere il calcare dal ferro da stiro: il bicarbonato è molto efficace

  • in una ciotola unite 2 cucchiai di bicarbonato con 4 di acqua fredda. Mescolate il tutto per ottenere una sorta di impasto.
  • A ferro freddo, stendete il composto su un panno di cotone e passatelo sulla piastra, cercando di strofinare per bene.
  • Non ricorrete a panni abrasivi o spugnette nel tentativo di rimuovere le macchie più ostinate perchè andreste solo a graffiare la piastra. Potete in questo caso ripetere l’operazione, aggiungendo del sale fino per aumentare l’effetto pulente.
  • Prendete un altro panno pulito, inumiditelo ed eliminate ogni traccia dell’impasto.
  • Ultimate passando uno strofinaccio dove avrete versato acqua e limone e poi asciugate nuovamente.
  • Quando accendete il ferro, prima di utilizzarlo sugli abiti, passatelo più volte su un fazzolettino di cotone.

Aceto e sale grosso

In alternativa potete usare sale grosso e aceto per togliere il calcare dalla piastra.

aceto

Come togliere il calcare dal ferro da stiro: anche l’aceto si rivela particolarmente adatto.

  • Create un prodotto a base di questi ingredienti naturali e passatelo sulla piastra del ferro. L’aceto è uno dei migliori anti-calcari naturali.
  • Utilizzando un panno o un asciugamano vecchio, strofinate per bene di modo da eliminare le macchie di calcare.
  • Se notate resti di sale, bagnate il panno e date un’altra passata.
  • A questo punto, ultimate asciugando la piastra.

Limone

Se volete un rimedio naturale ancora più sbrigativo, potete invece utilizzare la forza sgrassante del limone:

  • Tagliatelo in due grossi spicchi e strofinatelo direttamente sulla piastra.
  • Con un panno inumidito pulite il tutto e poi asciugate.
  • Vedrete che la piastra sarà tornata lucida e pulita.
Limone per togliere il calcare dal ferro da stiro

Come togliere il calcare dal ferro da stiro: il terzo ingrediente naturale è il limone

Come pulire il serbatoio del ferro da stiro

Se avete un ferro da stiro con caldaia potete procedere in questo modo:



  • create una soluzione a base di aceto bianco e acqua distillata, nelle stesse quantità.
  • Versate il tutto nel serbatoio e fate agire almeno per mezzora.
  • Poi accendete il ferro da stiro e fate uscire il vapore, permettendo così al serbatoio di svuotarsi completamente.
  • Se notate anche residui di calcare, potete ripetere l’operazione, ma questa volta dovete ridurre la quantità di aceto al 10% del totale e il resto dovrà essere costituito da acqua.

Suggerimenti utili

Come anticipato, il ferro da stiro necessita di una regolare manutenzione, di modo da non arrivare ad essere completamente intasato. Questo significa che almeno una volta al mese bisogna ripetere queste operazioni.

  • Innanzitutto valutate il livello di durezza dell’acqua del vostro rubinetto e considerate l’acquisto di acqua distillata.
  • Evitate di stirare panni ancora umidi, in quanto l’acqua presente va a depositarsi proprio sulla piastra dell’apparecchio.
  • Cercate infine di mantenere sempre il serbatoio vuoto, gettando l’acqua in eccesso alla fine delle operazioni.

Consigli utili per una casa sempre pulita

Ecco altri suggerimenti che possono aiutarti nella manutenzione della casa e degli apparecchi:

{ 0 comments }

ALESSIA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento