Impariamo insieme a pulire il microonde senza danneggiarlo ed utilizzando prodotti naturali

Scopriamo ora tutti i consigli pratici su come pulire il microonde.

Vi abbiamo già parlato di come pulire il forno a gas ora vogliamo invece spiegarvi come prendervi cura anche di questo particolare forno.


Come pulire il microonde

Come pulire il microonde, tanti consigli per una pulizia efficace e senza rischio di danneggiarlo

La cottura a microonde è veloce, efficiente e conveniente, il forno a microonde è un elettrodomestico molto pratico per riscaldare o anche cucinare un piatto. Scopri i nostri consigli per pulire il tuo microonde.

Come pulire il microonde: consigli e precauzioni

Ma quali precauzioni devono essere prese per pulirlo efficacemente senza danneggiarlo?

Precauzioni da prendere durante la pulizia del microonde

Ecco cosa non dovete assolutamente fare:

  • Non dovete utilizzare spugne o prodotti abrasivi.
  • State molto attenti a non accenderlo casualmente mentre lo pulite.

Cominciamo ora a vedere come procedere per una pulizia di base.

Come pulire l’interno del forno a microonde

Per prima cosa togliete le briciole, poi rimuovete l’unità di rotazione e quindi potete cominciare a pulire l’interno del vostro  forno a microonde utilizzando una spugna imbevuta  con una goccia di detersivo per piatti e acqua ed aceto.

Risciacquate bene la superficie interna del forno e asciugatela con cura con un panno in microfibra.


Consiglio: dovete usare 2 cucchiai di aceto bianco per una ciotola di acqua calda ed è meglio strizzare bene la spugna prima di procedere.

pulizia interno

Come pulire il microonde: asciugate bene l’interno con un panno in microfibra

Come pulire l’unità di rotazione

Per pulire il piatto rotante ed il suo supporto  potete utilizzare della semplice acqua e sapone.

Se ci fossero delle incrostazioni di sporco potete utilizzare dell’aceto bianco.

Una volta completata l’operazione di pulizia dovete risciacquare molto bene ed asciugare completamente il piatto rotante prima di reinserirlo nel vostro forno a microonde.

Come pulire le guarnizioni del forno a microonde

Dovete pulire le giunzioni con un panno imbevuto di acqua e sapone.

Risciacquate quindi con un panno umido ed asciugate con un panno asciutto.

Pulizia dei vetri del microonde
Se vi trovate con delle macchie che aderiscono al vetro del forno e sono resistenti alla pulizia anche utilizzando alcool potete provare ad spruzzare un prodotto specifico per la pulizia del forno.

Dovete pulire il più rapidamente possibile con una spugna umida e risciacquare subito dopo possibile asciugando con un panno.

Pulire la griglia di scongelamento del microonde

Potete lavare la griglia immergendola in un lavandino riempito con acqua molto calda e un detergente per la casa a base di ossigeno.


Lasciatelo agire da una a due ore e poi risciacquate con cura.

Pulire la griglia posteriore

Potete pulirla con una spazzola morbida.

Pulire la struttura esterna del forno a microonde

Dovete utilizzare un panno imbevuto di alcol per uso domestico.

E se notate un ingiallimento?
Questo può accadere nel tempo specialmente in caso di forni di colore bianco.

In questo caso per ridare al forno a microonde il suo bianco originale dovete passarci sopra una spugna imbevuta  con una miscela di 1 / 2 tazza di candeggina, 1 / 4 tazza di bicarbonato di sodio da forno e 4 tazze di acqua calda.

Lasciate agire il prodotto per dieci minuti e risciacquare e asciugate con un panno.

pulizia microonde all'esterno

Come pulire il microonde all’esterno

In caso invece di struttura in acciaio inox?

Potete utilizzare una spugna inumidita e strizzata con acqua saponata e un po’ di aceto o una spugna inumidita con pietra argillosa. Mi raccomando di pulire immediatamente per non rischiare di lasciare segni.

In tutti i  casi potete rimuovere eventuali residui inumidendo un panno con aceto bianco e aggiungendo qualche goccia d’olio d’oliva extravergine.


Ed in caso di sporco in profondità?

Niente paura, abbiamo tanti suggerimenti anche per questa evenienza.

Acqua e limone

  • Per rimuovere i residui rimasti bloccati nel forno, mettete una ciotola d’acqua con succo di limone nel forno a microonde.
  • Azionate il forno per portare il liquido ad ebollizione.
  • Poi per rimuovere lo sporco dal forno, basta strofinare un panno in microfibra sul vapore che si è formato sulle pareti.
come pulire il microonde

come pulire il microonde con acqua e limone

Limone

Se il microonde è unto o è pieno di schizzi di salsa, fate passare mezzo limone sopra le pareti.

Quindi strofinate con un panno in microfibra umido.

Pietra argillosa

Pulite il forno a microonde con una spugna inumidita con pietra argillosa.

In seguito risciacquate con un panno in microfibra inumidito con acqua.

Aceto bianco

Pulite le pareti del forno a microonde con un panno imbevuto di aceto bianco leggermente diluito, avendo cura di evitare giunti e fissaggi che potrebbero essere danneggiati dall’aceto.

Cosa fare se trovate segni di ruggine

Se nel vostro forno a microonde trovate tracce di ruggine o notate che le pareti stanno perdendo vernice fate molta attenzione.

Dovete sostituirlo con un nuovo modello, non è possibile ripararlo.

In particolare la ruggine durante il funzionamento può provocare scintille, quindi non perdete tempo e sostituelo.


Come rimuovere l’odore di bruciato dal forno a microonde

Ecco come liberarsi dei cattivi odori.

  • Versate dell’aceto e dell’acqua in una ciotola (circa 3 cucchiai di aceto).
  • Accendete il forno a microonde per 3 minuti a piena potenza.
  • Aprite lo sportello.
  • Quindi strofinate con una spugna pulita imbevuta di detersivo per piatti.
  • Pulite con un panno umido e poi asciugate con un panno asciutto.

Che piatti utilizzare nel microonde

E per finire vi ricordiamo i consigli pratici su che tipo di piatti utilizzare per evitare da un lato che si sporchi inutilmente, dall’altro che si danneggi.

Quando si utilizza il forno a microonde vi consigliamo di utilizzare:

  • Piatti rotondi in modo che il contenuto non possa schizzare sulle pareti e sporcarle.
  • Dovete utilizzare solo piatti specifici realizzati in plastica rigida che siano resistenti alle microonde, altrimenti potrebbero sciogliersi o surriscaldarsi.
  • Sono anche consigliati piatti in porcellana, terracotta mentre vanno assolutamente evitati piatti in alluminio, in argento o decorati con fili d’oro o d’argento.

Altri consigli per il vostro microonde

Vi consigliamo di leggere anche queste nostre recensioni:

{ 0 comments }
Rossella Vignoli

ROSSELLA VIGNOLI

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento