Come pulire i vetri esterni delle finestre, manualmente e con lavavetri elettrico o robot

Come pulire i vetri esterni delle finestre? eccovi i nostri consigli, dagli strumenti manuali, sino al lavavetri elettrico o ad un vero e proprio robot lavavetri, sulla falsariga del robot aspirapolvere.

Spesso vi sarete immaginati una casa piena di luce grazie ad una facciata in vetro e a una bella veranda che si apre sul giardino, durante le fredde giornate invernali

In nessun caso vi sarà comunque venuto il dubbio di come lavare tutti questi vetri esterni, per garantire che il sole continui a filtrare e non sia bloccato dallo sporco.

Come pulire i vetri esterni delle finestre

Come pulire i vetri esterni delle finestre: esempio di casa bellissima e luminosa ma dove la pulizia dei vetri esterni è un problema

Nel quotidiano si pone invece spesso il problema di pulire i vetri esterni, spesso non accessibili facilmente e particolarmente durante le classiche pulizie di primavera.

Vi parlo per esperienza, avrete finito di pulire la vostra casa, ma vi accorgerete quasi subito di  avere trascurato di pulire le finestre esterne.

Un altro problema oltre alla pulizia delle finestre esterne inaccessibili, è quello di pulire anche dall’interno le finestre molto alte  che potreste avere nel vostro appartamento, specialmente se su due piani.

La tecnica più comune è probabilmente la più pericolosa: arrampicarsi su una sedia, cercare di raggiungere il più possibile la sommità della finestra e pulire in un equilibrio precario.

Il risultato può portare a uno dei classici incidenti domestici così comuni che non vengono più nemmeno citati nei giornali.

Come pulire i vetri esterni delle finestre: le soluzioni a disposizione

Sia che si tratti della vostra residenza principale o del vostro posto di lavoro, l’accesso ad alcune finestre può essere molto difficile.

Le difficoltà di solito provengono da finestre o pareti di vetro situate in altezza (l’esterno dei Velux per esempio).

Può anche darsi che la superficie del vetro stesso sia problematica (pareti troppo grandi o troppo piccole).

Come pulire i vetri esterni delle finestre: esempio di lavavetri elettrico

Gli strumenti utilizzati saranno essenziali per ottenere una pulizia senza rischi sono molti, vediamoli insieme.

Utensili per la pulizia

Cominciamo a citare i principali

  • Il palo telescopico
  • Umidificatore
  • il tergivetro
  • un lavavetri elettrico
  • il robot lavavetri

Vediamoli uno ad uno

Palo telescopico

Il modo più semplice per accedere ai finestrini alti è il palo telescopico.

Si tratta di un’asta estensibile che contiene alla sua estremità un umidificatore regolabile.

L’umidificatore

Un umidificatore è una speciale spugna utilizzata per contenere il detersivo sulle finestre e che lo rilascia in modo progressivo durante la pulizia. Tipicamente viene venduto insieme al palo telescopico

Il tergivetro

L’acqua di scarico deve essere poi drenata con una spatola di pulizia, simile  a quella che utilizzate per i vetri della vostra autovettura

Con questi utensili riuscirete ad avere una pulizia completa delle vostre vetrate ma avrete bisogno di molto tempo e di tanta fatica e non avrete risolto del tutto il problema dei vetri esterni. Vediamo ora alcune soluzioni più moderne ed effiicaci.

Come pulire i vetri esterni delle finestre: il lavavetri elettrico

Per guadagnare in qualità di pulizia senza stancarsi  vi consiglio un lavavetri elettrico. Per raggiungere la vostra finestra, è sufficiente collegare l’unità alla prolunga telescopica.

Vediamone alcuni modelli.

Karcher con aspiragocce a batteria

  • Per un uso facile e senza sforzo,  potete raggiungere comodamente anche il bordo inferiore delle finestre.
  • Compatto e maneggevole e dal peso ridotto, questo dispositivo rende ancora più comoda la pulizia delle superfici lisce.
  • Ha un indicatore LED visibile integrato nell’interruttore di accensione e spegnimento che vi avverte puntualmente quando la batteria deve essere caricata.

Lo trovate in offerta su Amazon con molti accessori.

Leifheit: Set Lavavetri Aspirante Dry and Clean con Manico

Pesa solo 750 grammi ed ha una batteria agli ioni di litio che garantisce una lunga durata di funzionamento, sino a 35 minuti (100 m²) con solo una ricarica della batteria grazie alla funzione di stand-by.

Aspira senza aloni e senza gocce ed è adatto per la pulizia di tutte le superfici lisce come finestre, specchi, piastrelle o box doccia.

E’ utilizzabile a 360°, diagonalmente, orizzontalmente e al di sopra della testa.




Anche questo modello è disponibile in rete con una vasta gamma di accessori.

Un altro vantaggio significativo è che questo tipo di apparecchio è adatto a tutti i vetri. Vi semplificherà del tutto la vita per le finestre alte ma è adatto in generale anche per tutte le superfici di vetro in casa.
Per chi avesse maggiore disponibilità di budget passiamo ora al robot lavavetri

Come pulire i vetri esterni delle finestre: i Robot lavavetri

Si tratta di un dispositivo autonomo che strofina le finestre e pulisce lo sporco che vi si è depositato in autonomia. I robot funzionano in autonomia rispetto alla rete elettrica e generalmente sono venduti con una batteria dalla lunga durata. Altri hanno prolunghe molto lunghe.

Indipendentemente dalla marca, quasi tutti sono dotati di un sistema di sicurezza per garantire che l’elettrodomestico non si schianti a terra.

Hanno telecomandi per posizionare il robot nel posto giusto e per recuperarlo alla fine della pulizia.

Vediamone ora alcuni modelli.




ECOVACS ROBOTICS WINBOT 950

E’ un- Robot Pulisci Vetri con Sistema Smart Drive [Classe di efficienza energetica A]

Pulisce anche le finestre difficili da raggiungere con un percorso di pulizia automatico con memoria.

Lo trovate in vendita in rete.

E.ziclean Hobot V2 Robot Lavavetri, colore Bianco

Ha una superficie massima di pulizia di  30 m², funziona su tutte le superfici ed ha anche la funzione di asciugatrice.
Eccolo in offerta su Amazon.

Alcuni difetti generali dei robot lavavetri

La pulizia agli angoli non è perfetta.

Se è necessario sgrassare le finestre, è necessario pianificare di passare il robot più volte, cambiando il panno in microfibra tra una passata e l’altra. Tecnicamente è un pulitore per vetri, non uno strumento per una pulizia di profondità.




Come accedere alle finestre più inaccessibili?

Non è sempre facile raggiungere tutte le finestre, alcune sono proprio inaccessibili.

Alcune finestre e bovindo sono così alte che i pali telescopici non possono raggiungerle.

Le scale permettono generalmente di raggiungere i primi due piani senza troppe difficoltà ma oltre è davvero impossibile.

La soluzione più costosa è di chiamare un impresa professionale di pulizia dei vetri. Sono attrezzate per svolgere questo tipo di servizio con piccole gru o semplicemente con personale specializzato come alpinisti che lavorano imbragati dal tetto e sulla facciata.

Quando le finestre sono ancora più alte, viene installato un sistema di ponteggio ma non tutti ovviamente possono permettersi il costo.

Cosa è meglio acquistare?

Al netto della soluzione professionale che potrebbe essere necessaria per vetrate davvero grandi, ecco le nostre conclusioni.




Potreste partire con il palo telescopico più economico e successivamente con il pulitore elettrico, posticipando la questione del vetro esterno a un momento successivo.

Se volete invetire  in un robot lavavetri, sappiate che è generalmente necessario che il vetro misura più di 60x35cm. Quindi non potete usarlo per tutte le finestre della casa. E comunque su piccoli vetri, il pulitore elettrico per vetri è più veloce.

Ora tocca a voi godervi il sole senza stancarvi troppo e stressarvi per la pulizia delle vostre finestre!

Tutto sui vetri per la vostra casa

Tanti consigli utili da prendere in considerazione.

{ 0 comments }
Rossella Vignoli

ROSSELLA VIGNOLI

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento