Scopriamo le offerte di cucine Minotti, proposte di alta qualità e design minimalista

Speciale Minotti cucine, mobili contemporanei di alta qualità e design. Abbiamo già dedicato uno speciale ai divani Minotti con tante recensioni dal catalogo, con offerte e prezzi. Passiamo ora alle cucine.


Scopriamo i mobili e le cucine di questa azienda votata al design minimalista e forte di avere ricevuto numerosi premi e riconoscimenti nel corso degli anni.

Si distingue per la forza stilistica e la bellezza degli elementi. Ci concentreremo in particolare sulle cucine Minotti con una recensione di alcuni dei modelli presenti in catalogo.

Storia ed origine di questa azienda

Minotti cucine inizia a scrivere la sua storia nel 1949 in Valpolicella, ad opera del fondatore Adriano Minotti che basa la sua attività sulla produzione di serramenti, porte e mobili.

Gli anni ’60 sono il periodo della svolta, perché il brand si concentra soprattutto nella progettazione e nella realizzazione dell’ambiente cucina e per trent’anni realizza elementi moderni, classici e molti modelli ispirati alla cucina americana.

Gli anni ’90 vedono il fondatore lasciare il timone dell’azienda al figlio Alberto che da vita ad un’inversione di rotta. L’azienda vira la progettualità e lo stile delle cucine Minotti all’essenzialismo mediterraneo.

Questa è l’etichetta stilistica di Minotti cucine, brand che oggi fa parte del gruppo Asso e che nel corso degli anni ha vinto prestigiosi riconoscimenti nel mondo del design:

  • Ercole d’Oro del 1973
  • Wallpaper Design Award del 2006
  • Good Design Award di Chicago ottenuto per il bancone da cucina Tola.

Minotti Cucine: tante linee e proposte

Oggi Minotti cucine propone collezioni di linee dallo stile essenziale, definite da un design spesso audace e forti di possedere un’anima altamente tecnologica.

Il rigore delle forme è ampiamente visibile, ma Minotti cucine sa stupire chi ama e ricerca questo stile con l’impiego di materiali altamente pregiati, che spaziano dalle essenze lignee fino all’ampio uso delle pietre naturali, che spesso definiscono ogni elemento della cucina rivestendolo, anche ‘foderandolo completamente‘ come nel caso dei modelli più recenti.

Il risultato è pregevole, è ricercato e si sposa con scelte stilistiche votate al minimalismo, ad una filosofia di architettura di interni che si ispira i grandi nomi del passato come Adolf Loos, Claudio Silvestrin e Franco Bertoni.

Vediamo ora una panoramica dei modelli di cucine Minotti più famosi.

Cucina Terra

Terra è la concept line firmata Silvestrin di Minotti cucine forse più essenziale, per forme ed usi dei materiali.

minotti cucine

Cucina Terra

Si tratta di elementi completamente racchiusi nei materiali di rivestimento, che possono spaziare dalle essenze linee di pregio alle pietre, dal legno naturale di eucalipto, al porfido e al cedro solo per citare alcuni dei materiali che ‘inscatolano’ i singoli elementi dando vita ad uno scenario puro all’ennesima potenza.

 

Cucina Terra

La vocazione stilistica della cucina Terra  non intende solo mostrare la pulizia e il rigore geometrico dei singoli blocchi o dell’insieme del piano cucina, ma regalare elementi e sezioni nascosti che possono essere usati da chi cucina con semplicità.

terra cucina

Tutti gli elementi sono richiudibili una volta usati per diventare elementi di design essenziali e puri da sfoggiare all’interno della casa.

dettagli richiudibili

Cucina Gandhara

cucina gandhara

minotti cucine: il modello Gandhara

Anche in Gandhara di Minotti cucine lo spazio è completamente definito da una linea pura, che non ammette decorazioni o sbalzi di forma e materiale.

minotti cucine

La linearità è massima e la forza stilistica si legge nelle forme ma anche nei rivestimenti di grande pregio, che creano un blocco unico e armonioso nella linea cucina.

Essenziale nella linea

Lo stile minimal si completa con elementi di uso sottili, come i piani ultra slim, la rubinetteria di alto design e l’inserimento di zone di lavoro che non creano alcun stacco cromatico con il blocco della cucina, diventane la naturale base di appoggio.

firmata da Alberto Minotti

E il punto stilistico di forza di questa è linea firmata Alberto Minotti va ricercata nelle linee orizzontali delle gole. Portano l’insieme a svilupparsi in lunghezza, quasi a perdersi all’orizzonte.

Grazie al piano di lavoro con bordi a 45° la giunzione è infatti continua, così come nelle ante.

Le colonne hanno gole verticali per una cucina dove le finiture possono essere scelte fra molteplici soluzioni.




Lo scopo è creare un ambiente di grande design, luxury nell’anima ed essenziale sotto ogni minimo profilo di intesa.

Anima

Anima è il concept di cucine Minotti dove il luxury è ispirato dalla pietra Sahara Noir, rivestimento abbondante e corposo che va a racchiudere tutto lo spazio cucina

 

cucina anima

Il risultato è scenografico, grazie soprattutto alla divisione in più blocchi che crea un effetto geometricamente impeccabile.

In legno tinto




 

Le sezioni sono in legno tinto o pietra gialla levigata costruiscono un concept che non può che essere ammirato per l’impatto estetico.

La divisione dei blocchi abbandona il concetto più classico di linea cucina lasciando spazio alla piena libertà di composizione dei moduli.

minotti cucine

Riferimenti e contatti aziendali

L’azienda come abbiamo visto offre una gamma di concept di cucine di altissimo pregio. Ecco come venire in contatto con questa azienda.

Scoprite altre aziende

Eccovi tante recensioni di altri produttori di cucine

{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento