Container house per un architettura veramente sostenibile

Andiamo a scoprire insieme il concetto di Container House per un design sempre più ecologico e sostenibile

L’arredamento sostenibile è un termine abusato soprattutto negli ultimi tempi. e non si riesce a distinguere chi lo usa per farsi propaganda e chi veramente ci crede.

Abbiamo provato a cercare dei progetti veramente “sostenibili” e cioè che partissero da uno degli oggetti che più inquinano il mondo e con cui purtroppo dobbiamo convivere: i container.

Allora, se la sostenibilità è veramente una filosofia, anche un semplice container può diventare un progetto di recupero che insiste sul ciclo di vita di questo prodotto.

FOTO: SFOGLIA LE IMMAGINI DI ESEMPI DI CONTAINER HOUSE

Container abitativi: soluzioni ed esempi di container house

un progetto interessante è lo stand concepito originariamente da adam kalkin per art basel del 2005 e poi esteso alla produzione vera e propria grazie alla collaborazione con l’azienda quick build.  le pareti del container si aprono grazie a pistoni idraulici comandati elettricamente: così si trasforma dal rettangolo iniziale ad un vero e proprio appartamento di ben sei stanze!




le fasi di apertura

Container house: sei stanze in un container

Container house: sei stanze in un container


muvbox
invece è un primo esperimento di pop-up bar che esce da un container. il proprietario aveva già una pizzeria  montreal e voleva un bar che fosse facile spostare dove ci fosse odore di affari: un raduno, un festival, l’apertura di un negozio, l’inaugurazione di una mostra… ma il punto di ristoro doveva essere veloce da spostare e altrettanto veloce da rendere oprrativo e bello alla vista. ecco allora muvbox. si apre in due minuti. ci lavorano 3 persone e può preparare il primo pasto caldo a 15 minuti dall’apertura. alla fine, si richiude ed è pronto per nuove avventure!

FOTO: SFOGLIA LE IMMAGINI DI ESEMPI DI CONTAINER HOUSE




pop-up bar

un elegante progetto di ri-uso è stato invece concepito dallo studio mb architectureche con un budget di soli 50.000 euro ha realizzato un luogo funzionale ed esteticamente attraente che all’occorrenza diventa un luogo di lavoro. la semplicità alla base della trasformazione è la chiave vincente. inoltre dipingere l’esterno in grigio e aprire le pareti del container alla vista del bosco ha stravolto i vincoli stessi del mezzo rendendoli elementi di forza.

studio-abitazione in un container

la zona soggiorno vista dall’esterno

MDU sta per mobile dwelling unit cioè unità abitativa mobile ed è una iniziativa dello studio lo-tek di new york. è un container funzionale completamente equipaggiato per vivere che combina prodezze ingegneristiche con il design . lo arreda un sistema di mobili concepiti specificatamente per questo modulo per facilitare le operazioni domestiche (cucinare, refrigerare, mangiare, conservare,dormire) ci sono tre aree funzionali, una destinata alla vita sociale, una al tempo libero degli inquilini e una dedicata alle attività proprie dell’abitare. colori brillanti e finestre a nastro danno luminosità e allegria agli ambienti altrimenti troppo funzionali. il concetto di modulo fa della mdu un “mattoncino lego” dalla componibilità pressocché infinita.




mdu – mobile dwellig unit

l’estermo della mbu

redondo beach house ha suscitato grande entusiasmo per aver saputo coniugare  l’uso di moduli ricavati dai container navali con materiali costruttivi più tradizionali come vetro e legno. progettata da demaria design per comprimere i costi di costruzione e il ricico di materiali di scarto del trasporto navale ed abbattere così l’impatto ambientale che questi rifiuti avrebbero se smaltiti nel modo normale.

vista esterna della redondo beach house

redondo beach house – uno scorcio




green frame house preserva il fascino industriale del container, restituendo una seconda vita a una struttura altrimenti destinata ad essere dismessa. il tentativo di restituire vita e utilità al container ha portato a varie iniziative e realizzazioni. usare questo modulo dall’uso industriale rendendolo abitabile o utilizzandolo come exhibition place o unità abitativa per le emergenze si è rivelato divertente e creativo. la green frame house è presentata ad abitare il tempo nella veste di progetto abitativo. è stata studiata con la partnership di numerosi brand legati all’arredamento, è un progetto dello studio astori deponti associati e di art container, specializzata nel riutilizzo creativo dei container. (Credits: tom vack photographer)

FOTO: SFOGLIA LE IMMAGINI DI ESEMPI DI CONTAINER HOUSE

green frame house

Green frame house ad “abitare il tempo”

Outbrain
{ 1 comment }

REDAZIONE

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

  • Daniele 21/02/2013, 00:47

    Salve volevo chiedere informazioni riguardo alle case container; in Italia è possibile realizzare un’abitazione con i container? Verrebbe poi definita una casa normale o mobile senza nessun permesso di installazione? C’è qualche azienda in Italia che le realizza? Grazie saluti.

Lascia un commento

Risolvi il quiz * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.