Prato a rotoli per il giardino o erba seminata? scopriamo insieme vantaggi e svantaggi

Guida alla scelta fra prato a rotoli, erba seminata o erba sintetica per il vostro giardino.

Per arredare uno spazio esterno, cosa c’è di meglio di un bel prato? Per creare un nuovo prato, potrete scegliere fra la classica semina dell’erba, il prato a rotoli o a rullo ed infine l’erba sintetica.

In questo approfondimento ci concentriamo in particolare sull’erba “naturale“, sia quella che potete seminare sia quella già disponibile sotto forma di rotoli.

Cominciamo con il prato a semina

Erba da seminare

A seconda del manto erboso scelto, il prezzo d’acquisto dei semi raddoppierà. Tuttavia, il lavoro di semina dell’erba è simile per prati diversi.

I diversi tipi di erba da seminare

La semina del prato è la soluzione tradizionale adottata dai giardinieri professionisti.

semina prato

Seminare il prato è il modo più economico, ma richiede un po’ di tempo di preparazione. Potete trovare erba da seminare in tutti i centri di giardinaggio e anche nella sezione giardinaggio dei supermercati.

Il prezzo  per m2

Il vostro prato da seminare vi costerà da 1,50 a 2 euro il prezzo di posa dell’erba per m2. Dovete stimare circa 3 euro al metro quadro se si utilizza un professionista.

Qual è la tecnica di semina dell’erba? Come avere un prato in giardino? Per seminare con successo il vostro prato, è necessario seguire questi pochi consigli:

Quando seminare

I periodi migliori per seminare l’erba sono la primavera (da metà marzo a metà giugno) e l’autunno (da fine agosto a metà novembre), anche se l’autunno è la stagione migliore perché l’erba è più resistente al freddo che alla siccità.

Come seminare l’erba

Ecco come far crescere il prato passo dopo passo:

Mescolate bene il vostro sacco con i semi
Il dosaggio corretto dei semi è  tra 30 e 50 grammi per m2. Tenete conto che dipende dall’area dove sono piantate le piantine (ad esempio, se pensate di camminare in una zona questa richiederà una maggiore concentrazione di semi).

Potete seminare manualmente od usare una seminatrice ma attenzione a verificare che nessun passaggio copra quello precedente.

Per evitare questo rischio, dovete dividere il terreno in strisce di 4-5 metri di larghezza e fare delle croci per fare una scacchiera. Si può anche seminare piazza per piazza.

Proteggete i vostri semi coprendoli con 2-3 cm di terra o rastrellate il terreno molto leggermente.

Infine, dovete passare il rullo da giardino per spingere i semi nel terreno e promuovere così la loro germinazione.

Consigli post semina

È possibile falciare per la prima volta quando l‘erba ha raggiunto i 10 centimetri. Dopo questa prima falciatura, dovrete passare nuovamente il rullo per reimpiantare i germogli sradicati quando la lama falciante passa attraverso.

  • Date regolarmente l’acqua alle giovani piantine
  • Prima delle loro 6 settimane, le vostre giovani piantine non dovrebbero essere esposte a condizioni di freddo o secco.

Per una perfetta crescita del vostro prato, rivolgetevi a un giardiniere paesaggista che seminerà, falcirà, innaffierà e manterrà il vostro giardino a un costo inferiore.

Passiamo ora invece al prato in rotoli, molto più immediato come risultato.

Cosa si intende per prato a rotoli

Ci sono diversi tipi di tappeto erboso in rotoli
Il rullo o turf, è la soluzione ideale per chi non vuole aspettare che il proprio prato seminato cresca.

prato a rotoli

È possibile utilizzare questo tipo di tappeto erboso anche su terreni in pendenza, purché lo si fissi temporaneamente con piccoli supporti. E’ particolarmente adatto per le zone d’ombra dove una semina classica sarebbe più lunga a causa della mancanza di luce solare.

I rotoli possono assumere la forma di rotoli o di piastre pre-germinate. Sebbene questa soluzione sia facile da installare, il tappeto erboso in rotoli deve essere posato rapidamente per evitare il rischio di avvizzimento.

Il prezzo del prato a rotoli

Ed ora vediamo quale possa essere il costo per m2 di erba stesa in rotoli.

La praticità ha un costo: l’erba in rotoli è considerata molto costosa.

Rulli di erba a rotoli

prato a rotoli: esempi di rulli

Pianificate un budget da 3 a 10 euro di erba per m2.

Non è banalissimo trovare i rotoli di erba nei centri di giardinaggio tradizionali. È necessario contattare un produttore specializzato.

Come stendere l’erba in rotoli?

Il manto erboso arrotolato viene posato a terra come un tappeto. Tuttavia, il terreno richiede una preparazione preliminare.




Quindi avrete bisogno di alcuni accorgimenti, vediamoli insieme:

  • Pulite la vostra proprietà per rimuovere radici, erbacce e pietre.
  • Lavorate la terra per aerarla.
  • Per incoraggiare le piastre a radicare, è possibile spargere una miscela di sabbia e compost sulla superficie di oltre 2 o 3 cm di spessore.  Questo eviterà il ristagno dell’acqua e fornirà una buona aerazione per le radici del vostro tappeto erboso in rotolo.
  • Livellate il terreno per ottenere la superficie più piatta possibile.
  • Innaffiare leggermente il terreno per facilitare l’attecchimento del prato.

Fatto questo potete stendere i rotoli di erba.

Dovete quindi passare il rullo da giardino in modo che le radici del prato entrino in migliore contatto con il terreno. In questo modo si eliminano eventuali sacche d’aria.

Innaffiate generosamente il vostro prato, poi non toccatelo per qualche giorno fino a quando non si è adattato al suo nuovo ambiente.

Eccovi di seguito alcuni consigli per mantenere al meglio la vostra erba naturale.

Come mantenere il vostro prato?

Mantenere l’erba naturale richiede costanza.




Tuttavia, è possibile seguire queste buone pratiche valide generalmente sia per il prato a semina che per quello a rotoli:

  • Innaffiate spesso ma senza sprechi
  • Falciate quando necessario
  • Concimate in modo ragionevole
  • Togliete le erbacce il più spesso possibile
  • Eliminate i muschi con i trattamenti specifici

Altri consigli per il vostro giardino

Tante guide da leggere per avere un giardino funzionale.

{ 0 comments }
Rossella Vignoli

ROSSELLA VIGNOLI

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento