Chauffeuse, la sedia comoda che piace dal settecento

Cos’è esattamente una chaffeuse? Il nome francese ne svela la sua origine: è infatti una sedia monoposto, bassa con lo schienale comodo e senza braccioli che veniva già usata in Francia nel XVI secolo.

Il suo nome deriva da focolare proprio perché veniva utilizzata fin dal Settecento per riscaldarsi: la seduta veniva posizionata infatti vicino al camino e ci si godeva il calore del fuoco.

Storia e Descrizione di questa sedia 

All’origine queste sedie furono progettate per restare comodamente seduti attorno al fuoco di un camino.

Le sue finiture e la sua ergonomia la rendono infatti una seduta comoda e adatta al relax.

Il sedile basso avvicinava la persona al fuoco e lo schienale alto lo difendeva dalle correnti d’aria. Ve ne sono eleganti esemplari imbottiti in stile Luigi XV  e altri, più pesanti, nel pieno Ottocento.

La chaffeuse oggi 

Queste poltrone sono realizzate in diversi stili:

  • tradizionale,
  • moderno,
  • design o in stile d’epoca.

Sono usate per lo più nei living, nei salotti.

Vasta è la scelta di finiture, colori e tessuti.

Esistono anche modelli convertibili: si tratta di poltrone basse  e con schienale alto che possono essere trasformati in letto.
Scopriamo insieme se è ancora possibile trovare sul mercato delle belle poltrone chaffeuse. Il design si evolve ma lo sguardo è sempre al passato!

Poltrone chauffeuse Ikea 

Ikea non realizza esattamente delle chaffeuse però di certo alcune sue poltrone si ispirano all’idea di design della poltrona francesce.

Poltrona Vallentuna 

E’ ad esempio il caso della poltrona Vallentuna.

Ikea Vallentuna

Modello di Chaffeuse Ikea Vallentuna.

Fa parte di una serie di elementi che si possono usare singolarmente oppure combinare tra loro, permettendovi di creare un divano della misura più adatta alle vostre esigenze.

Preso un singolo pezzo (costa 305 euro) questo è utilizzabile come chauffeuse che si caratterizza per una ampia e comoda seduta e  per un doppio schienale che consente un maggiore comfort.

La poltrona della serie Vallentuna è rivestita con fodera realizzata in cotone e poliestere e ha una superficie leggermente in rilievo che la rende morbida al tatto. Il tessuto tinto in filo ha un effetto tono su tono.

La fodera è asportabile e lavabile in lavatrice max 40°C, azione meccanica normale.

Perché sceglierla ?

Il prezzo non è dei più economici, ma la possibilità di trasformarla e renderla in futuro un divano è molto interessante. Inoltre il valore aggiunto è dato dal doppio schienale che rende la poltrona molto comoda e dalla resistenza garantita del tessuto della fodera.

Poltrona Remsta, con piedi in truciolare 

La poltrona Remsta è un pezzo classico ben adattabile al moderno. La sua forma offre un buon supporto alla zona lombare, con una buona seduta e uno schienale molto alto. E’ praticamente priva di braccioli. Ikea la propone in un morbido velluto in quattro varianti colore.

Poltrona Ikea Remsta

Ikea Remsta.

 

Il velluto di viscosa e poliestere caratterizzato da un pelo fitto e da una lucentezza tipica, è resistente all’abrasione e facile da pulire usando la spazzola morbida dell’aspirapolvere. Il velluto riflette la luce e il colore appare cangiante.

Le gambe sono realizzate in faggio o betulla massiccia mentre la struttura della seduta è in truciolare e compensato.

Perché sceglierla? 

Questa poltrona costa 149,9 euro. Buon rapporto qualità – prezzo, per un pezzo molto comodo e confortevole.

Chaffeuse di Chateau d’Ax

Le comode poltrone di Chateau d’Ax la più simile auna originale chaffeuse è il modello Ginga.

Chateaux dAx modello Ginga.

Una poltrona adatta alla zona living, che si presta bene anche a tutti gli altri ambienti: pelle e legno massello per la struttura, seduta imbottita che diventa un oggetto di design, linee stilizzate.

Questa poltrona è disponibile in tessuto o microfibra, Ginga è accompagnata da un pouf utile e comodo.

La struttura portante è in legno massello, tamponamenti in derivati dello stesso classe E1, rivestita in accoppiato di poliuretano espanso e vellutino controvelcro.

I cuscini della seduta e schianale sono in Chateauflex: poliuretano ecologico e indeformabile. La piattaforma girevole è in metallo. Il prezzo varia  dai 1000 ai 2.000 euro.




Chaffeuse di Living divani 

Living Divani chiama Chaffeuse una poltrona bergère disegnata da Piero Lissoni dalle linee classiche rivisitate in stile contemporaneo. La struttura portante è in multistrato di pioppo e abete.

Living Divani Chaffeuse.

La fodera è realizzata in fibra poliestere con ago trattamento e resinatura accoppiata con supporto di vellutino poliammidico.

  • Il cuscino  della seduta è in piuma d’oca con inserto in poliuretano espanso a densità differenziata.
    Basamento in massello di rovere con verniciatura acrilica, lucidata naturale o tinto carbone.
  • Rivestimento in tessuto o pelle.
  • Online è possibile scegliere rivestimento, tessuto, materiale.

Una sola versione in tessuto è disponibile anche con balza a 12cm da terra ed è interamente sfoderabile tramite cerniere e velcro a strappo.

Ne esiste anche una versione in pelle sempre senza balza e con rivestimento fisso. Profondità di seduta 60cm. Su richiesta è possibile aggiungere il cuscino poggiareni.

Chauffeuse Maison du Monde 

Maison Du Monde propone poltrone chaffeuse che bene si adattano allo stile vintage, classico, moderno e anche all’etnico.




A proposito: scoprite anche la collezione di divani Maison Du Monde.

Nomad

Chaffeuse Nomad

Nomad.

  • La poltrona Nomad è esempio di semplicità ed eleganza: si adatta bene in spazi dal design contemporaneo o etnico
  • Rivestita in tessuto 100% poliestere, disponibile in 4 colori, cuscino dello schienale sfoderabile.
  • La struttura è pino massiccio, pannelli di truciolato e pannelli in fibre di legno proveniente dalla Francia.
  • Costa 299 euro.

Perche sceglierla 

Perché semplice e comoda. Perché bene si adatta allo stile etno-chic di molti loft contemporanei.

Malo

E’ una poltrona chaffeuse comoda e grande che fa parte di un divano componibile.

  • Il rivestimento è in tessuto 100% poliestere
  • Per facilitare la pulizia, i cuscini di questa serie sono sfoderabili.
  • La struttura è in pino massiccio, compensato e i piedi in betulla.

Costa 355 euro.

Teen

Questa poltrona è di carattere: in similpelle scamosciata marrone Teen e una chaffeuse che fa parte della composizione di un divano. Lo stile rétro e industriale la rende assolutamente collocabile all’interno di altri desigm d’interni.




Maison Du Monde Teen.

 

Il suo rivestimento in similpelle scamosciata marrone 100% poliestere, color marrone, non sfoderabile ha l’ aspetto anticato per un risultato grezzo tipico della tendenza factory.

  • La struttura è in metallo,
  • La finitura in pittura epossidica in color nero.
  • Costa 170 euro.

Perche sceglierla?

Perché fa la differenza. Inserito in un contesto moderno ed essenziale può rendere l’ambiente più personale. Il rapporto qualità-prezzo è eccellente.

Chaffeuse Convertibile 

La poltrona per caminetto oggi fa parte solitamente di un divano componibile oppure è realizzata in versione  convertibile, cioè diventa un letto singolo.

Consideriamo allora poltrone convertibili in differenti fasce di prezzo. Sul mercato online in realtà se ne trovano moltissime.




Ikea Lycksele Lövås

La poltrona letto Lycksele Lövås di Ikea  è una poltrona letto piccola, versatile e facile da trasformare in un letto singolo.

Poltrona letto poltrona letto

Ikea Lycksele Lövås.

Il rivestimento è in tessuto 100% poliestere, non sfoderabile e la struttura in pino massello come le gambe. Il materasso in schiuma rigido, adatto all’uso quotidiano

La fodera è facile da tenere pulita poiché è asportabile e lavabile in lavatrice così come la fodera del materasso è asportabile e lavabile a secco. Costa 199 più il prezzo del materasso (circa 75 euro).

De Padova Tattomi

Una linea minimal d’ispirazione giapponese per la poltrona chaffeuse di De Padova: tre in uno.

Chaffeuse, chaise longue e letto.




Le funzioni sono rese possibili dalla diversa inclinazione dei vari elementi del telaio. Un solo gesto e Tattomi si dispiega e poi si ripiega.

Chaffeuse De Padova

De Padova Tattomi.

Disponibile anche nella versione da una piazza e mezzo ancora più confortevole.
Il costo supera i 2.100 euro.

Perché sceglierla?

Perché è bella, comoda, funzionale, disegnata da Ingo Maurer e Jan Armgardt 1985. Un vero pezzo di design.

Nio di Maison Du Monde

Il divanetto trasformabile Nio ha un certo fascino rétro: è adatto per chi ha poco spazio. Nio si trasforma con facilità in un pratico e comodo letto supplementare.

Chaffeuse Nio di Maison Du Monde

Nio Maison Du Monde.




Il rivestimento è in tessuto 100% poliestere non sfoderabile, disponibile in un bel giallo senape.
La struttura è in resistente pino massello e compensato e le gambe in  faggio massello.

Perchè sceglierla

Costa 199 euro ed è perfetto per rapporto qualità-prezzo. Un affare.

Altre poltrone scelte per voi

Tanti consigli e suggerimenti.

{ 0 comments }

SCRIBIO

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento