Stufa a pellet: caratteristiche, vantaggi e modelli consigliati

La stufa a pellet è un elemento sempre più diffuso nelle case degli italiani. Merito del costo più contenuto di questo combustibile e della maggiore pulizia che esso offre, eccovi la nostra guida.

I vantaggi del pellet

La bellezza e la bontà del calore prodotto dalla legna è indubbiamente irraggiungibile da ogni altra forma di riscaldamento, ma i pellet hanno saputo supplire alla mancanza di un materiale ligneo alternativo e che non sporchi in modo così incisivo.

Ricordiamoci inoltre che la cenere della legna necessita di essere pulita con molta frequenza e spesso non si sa bene come trattarla in sede di rifiuti.

Questi fattori hanno sicuramente contribuito al successo delle stufe a pellet, le quali si sono evolute sempre più, fino a raggiungere il podio dei sistemi di riscaldamento più utilizzati nel nostro paese.

Pannelli radianti in argilla: andiamo a scoprire i sistemi radianti da parete in argilla




Molte sono le tipologia di stufe a pellet disponibili sul mercato. Grazie ad un’evoluzione costante del settore, le grandi firme del riscaldamento hanno dato vita a soluzioni sempre più ispirate al design, arricchendo l’elemento di forme piacevoli, rivestimenti alternativi e colori originali.

Stufa a pellet: alcune soluzioni belle e di design

Ne è un esempio questo modello di stufa a pellet commercializzata dalla ditta vicentina Nordica.

Dorothy della Nordica

Si tratta una stufa a pellet disponibile in versione bianca o nera, dotata di linee morbide e sinuose e di un design asciutto e decisamente moderno.

Il design così studiato è abile a non raffreddare il cuore dell’elemento, anzi, in quanto ne arricchisce il pregio stilistico permettendo l’inserimento della stufa a pellet in contesti dalla natura diversa.

Dorothy può infatti essere posizionata sulla mansarda di un loft a Milano, così come nella più sperduta delle baite montane degli Appennini. Il risultato? Un senso di calore grande e una funzionalità che oltrepassa i confini dell’estetica. Complimenti a Dorothy..




Stufa a pellet

Stufa a pellet: bello questo esempio di design

Ciao della Thermorossi

Un secondo modello di stufa a pellet che abbraccia una soluzione di design è il modello Ciao della vicentina Thermorossi. La cover in acciaio colorato è disponibile in molti interessanti colori, dal bianco ottico, fino al nero profondo, passando per il rosso acceso e per il verde pistacchio.

Ciò che colpisce di Ciao è il design futuristico, il quale dona alla stufa un effetto elegante e minimalista. Questo modello è forse più adatto alla definizione di ambienti moderni, in quanto gioca con linee, rifiniture e colori che ben si addicono ad un’abitazione dall’allure metropolitana.

stufa pellet 2.

Quali tratti definiscono una stufa a pellet di design? Innanzitutto l’equilibrio tra struttura e cuore dell’elemento. A ciò seguono le forme di definizione e le varianti di rifinitura.




Se il design si vota all’estetica moderna, non è raro incontrare elementi che hanno preferito affusolare le dimensioni, per dare vita a stufe a pellet più snelle e dalle dimensioni più contenute.

In ogni caso, il design di ottima qualità si associa spesso ad una componentistica e ad una funzionalità eccellenti.

E’ questo il caso dei prodotti commercializzati dalle grandi firme del riscaldamento italiano, le quali sanno proporre elementi di sicuro interesse estetico-emozionale ma non dimenticano mai di applicare questo tratto ad una struttura dalla qualità ineccepibile.

Stufa a pellet: offerte online e prezzi

Eccovi ora i modelli più venduti su Amazon di stufe a pellet

{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento

Risolvi il quiz * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.