I sistemi radianti da parete in argilla: caratteristiche principali e vantaggi

Pannelli radianti in argilla: andiamo a scoprire i sistemi radianti da parete realizzati utilizzando anche questo materiale.

Anche se quando leggerete questo articolo forse sarete in estate, risulta comunque utile informarsi sui sistemi di riscaldamento più interessanti dal punto di vista tecnologico e del risparmio delle risorse.

Fra questi si inseriscono di rigore i sistemi radianti da parete in argilla detti comunente anche pannelli radianti in argilla.

Pannelli radianti in argilla: ottimo esempio di sistema radiante a parete

Pannelli radianti in argilla: ottimo esempio di sistema radiante a parete

Caratteristiche dei Pannelli radianti in argilla

Questi sistemi radianti mirano ad abbattere i consumi di gas all’interno dell’abitazione. Si propongono di regalare un calore avvolgente, quanto intelligente, all’interno dell’abitato.




Ma vediamo assieme cosa sono i sistemi radianti da parete con copertura in argilla.

Le abitazioni possono essere riscaldate in molti modi:

I sistemi a parete prevedono l’inserimento di una serie di serpentine nei muri, che vengono alimentate con acqua calda, generata solitamente dai pannelli solari oppure dalla caldaia presente nell’edificio.

Tali sistemi di serpentine permettono non solo di riscaldare la parete, ma lavorano ad irraggiamento, ovvero emanano un calore che avvolge gli abitanti dalla testa ai piedi, regalando il top del comfort abitativo.

Ciò non avviene con gli altri sistemi di riscaldamento, i quali producono un calore naturalmente portato a salire per ragioni fisiche.




Argila e sistemi radianti

Cosa c’entra l’argilla direte voi?

Una volta inserite le serpentine a parete, è necessario coprirle con una pannellatura:

  •  può essere scelta fra varianti di materiali plastici, come l’EPS o l’XPS, purtroppo figli del petrolio
  • oppure optare per soluzioni di rivestimento naturali.

Fra esse incontriamo il legno, il sughero e anche l’argilla, un materiale refrattario che permette di accumulare calore e di distribuirlo in modo ordinato e intelligente all’interno dell’abitazioni.

Ordinato perché tramite i pannelli radianti in argilla il calore viene distribuito in modo omogeneo, intelligente perché avviene un po’ quello che accadeva con i vecchi termosifoni in ghisa:

  • l’argilla accumula calore e lo disperde lentamente, ma in modo costante all’interno delle stanze.

Il risultato? Tanto caldo in più e diffuso per un tempo molto più lungo rispetto al normale.




I sistemi a serpentina possono coprire all’incirca il 20% delle pareti di una stanza. Viene richiesto che non siano coperti da mobili ingombranti, che ovviamente annullerebbero il potere irraggiante del sistema.

Ecco che le persone che scelgono questa tecnologia possono dedicare una parete o una porzione di essa e inserire il sistema, completandolo con l’argilla nel rivestimento.

Successivamente le pannellature possono essere dipinte e decorate come più si desidera.

Per non rischiare di ‘rompere’ le canalette, viene eseguita una speciale mappatura, che salvaguarda la parete da eventuali quadri appesi nel posto sbagliato.

serpentine parete argilla




A conti fatti, i sistemi radianti a parete con copertura in argilla si presentano costosi, ma lungimiranti come ogni forma di riscaldamento moderno.

Se vi sono pannelli solari, il calore può essere continuo ed economico, soprattutto se abbinato da un puffer che permette di concentrare grandi quantità di acqua da utilizzare durante le stagioni fredde.

Altri consigli per il riscaldamento

Leggete anche questi approfondimenti sul tema del riscaldamento della casa:

{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento

Risolvi il quiz * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.