Tutte le recensioni delle asciugatrici Beko, da 7, 8 kg e ad incasso

Speciale Asciugatrice Beko: eccovi le recensioni di alcuni modelli per assicurarvi un bucato asciutto e morbido, sfruttando la tecnologia innovativa di questa azienda.

Beko è un produttore di elettrodomestici della Turchia che punta il tutto per tutto sulla versatilità e sulla capacità di rispondere alle diverse esigenze dei clienti grazie a vari modelli in catalogo.
L’azienda produce infatti oltre alle asciugatrici anche forni, Frigoriferi, Lavatrici, Lavastoviglie, Climatizzatori ma anche piccoli elettrodomestici.
Asciugatrice Beko
Concentriamoci ora sulle asciugatrici di questo marchio.
La prima divisione delle asciugatrici Beko può essere fatta in base alla tipologia, perché il brand propone:

  • asciugatrici elettriche classiche
  • asciugatrici a pompa di calore
  • sistemi ibridi
  • e interessanti asciugatrici da incasso.

Proviamo quindi a considerare i vari modelli, conoscendone meglio le caratteristiche.

Alla prima categoria appartiene l’asciugatrice Beko più classica che si propone in diverse varianti e permette di contare su un sistema pratico ed efficace, pronto ad asciugare con cura il bucato grazie alla possibilità di scegliere fra diverse tipologie di programmi.

Asciugatrice Beko a pompa di calore

L’asciugatrice a pompa di calore sfrutta questa tecnologia e lavora con un flusso di aria calda continua innescato all’interno del sistema.

Il risultato si traduce in una salvaguardia dei consumi, molto inferiore rispetto all’asciugatrice elettrica più classica. Anche la resa nei capi è visibilmente più interessante.

I modelli a pompa di calore sanno operare sui tessuti delicati con grande cura e permettono di rinfrescare il bucato velocemente, togliendo le pieghe e facilitando l’indosso.

La pompa di calore consente di stirare i capi e di gonfiarli, facendoli uscire soffici e quindi pronti da indossare, anche se sono stati usati per qualche giorno e non è tempo di lavarli.

Risparmio energetico e salvaguardia dell’ambiente quindi, per una gamma di asciugatrici ricca di soluzioni variabili in termini di carico e di funzioni disponibili.

Asciugatrice beko da 7 kg

L’asciugatrice si presenta con una classe energetica A+++.

  • Grazie al sensore Optisense temperatura e umidità sono costantemente sotto controllo.
  • La capacità di carico di 7 kg è ideale per le famiglie poco numerose.
  • Potete acquistarla al prezzo di 497 euro.

Asciugatrice beko a pompa di calore

Asciugatrice beko da 8 kg

Chi ha bisogno di un carico maggiore da 8 kg, può volgersi invece verso il modello DPY8507GXB1.

  • Qui troviamo addirittura un’efficienza energetica di classe a+++ (-10%), quindi con un risparmio ancora più alto.
  • L’estetica e il design sono compatti e lineari come vuole il brand, adatti ad inserirsi in qualsiasi ambiente.

asciugatrice beko DPY8507GXB1

Asciugatrici Beko Hybrid

Pr chi desidera contare su un sistema raffinato, l’asciugatrice Beko diventa ibrida.

In questo caso il sistema vanta il motore pro smart inverter che garantisce un aumento delle prestazioni e si associa all’assenza di spazzole.

Questa caratteristica, tradotta in pratica, regala capi asciugati con cura, anche i più delicati. Permette di operare un forte risparmio in termini di consumo energetico.

Il modello DRZ835BI risponde a queste caratteristiche:

  • anche qui sono presenti i sensori Optisense e il ciclo di asciugatura lana garantito da Woolmark.
  • Inoltre c’è una chicca molto smart, ovvero la possibilità di invertire l’apertura della porta per permettere una gestione dell’elettrodomestico più semplice, anche laddove lo spazio è contenuto.
  • Classe energetica A+++, ha una capacità di carico di 8 Kg.

asciugatrice beko ibrida DR8535RX0W

Asciugatrice da incasso

E infine, l’asciugatrice Beko si propone nel modello da incasso, utile per chi la deve inserire in mobili standard o anche in sezioni inaspettate della casa.

Si tratta di sistemi che vantano le buone caratteristiche dei modelli free standing ma una dimensione più contenuta.

In questo modo si può alloggiare l’asciugatrice Beko dove serve, anche impilandola in verticale nel mobilio dedicato, per una lavanderia organizzata e semplice da gestire.

Altri consigli per scegliere una asciugatrice

Potrebbero esserti utili anche queste guide per scegliere il modello più adatto alle tue esigenze:

{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento