Rubinetti monoforo o con tre fori? La guida pratica

Passiamo in rassegna i vantaggi dei rubinetti monoforo, una soluzione sempre più gettonata, in quanto non ingombrante, efficiente e dall’indubbio contenuto di design.

I rubinetti di nuova generazione possono presentare un attacco a un foro, quindi monoforo oppure a tre fori, dove al sistema di erogazione si associano due manopole, una per l’acqua calda e una per l’acqua fredda.

Rubinetti monoforo: i principali vantaggi

I sistemi di ultima generazione si rivolgono sempre più spesso alle soluzioni monoforo, in quanto non ingombrano eccessivo spazio, ma soprattutto possono essere comandate facilmente con un’unica leva, la quale direziona la scelta sull’acqua calda oppure fredda.

Questione di comodità? Non solo, in quanto coi rubinetti monoforo è possibile applicare un limitatore di comando che dosa la quantità di acqua e che permette quindi di non sprecare l’acqua durante l’erogazione. Anche la cartuccia progressiva inserita nel cono del rubinetto permette di mantenere una temperatura costante e di erogare un flusso di acqua più coerente.

rubinetti monoforo

Si tratta di una rubinetteria a risparmio idrico che permette non solo di rendere le bollette più leggere, ma che aiuta a salvaguardare le risorse idriche del nostro pianeta.




Anche i sistemi con tre fori possono essere dotati di sistemi a risparmio idrico, ma la miscelazione avviene per canali diversi, quindi risulta un po’ più complessa da gestire sotto il punto di vista della salvaguardia idrica. A conti fatti la rubinetteria monoforo si rivela molto più versatile rispetto a quella a tre fori e prova ne è la sempre maggiore preferenza accordata dai consumatori. In commercio si incontrano principalmente elementi monofori, mentre le soluzioni con tre fori sono legate a sporadiche e particolari proposte legate al design.

SPECIALE: Rubinetti per cucina, la guida completa

Un tempo tutto era diverso e i tre fori erano una consuetudine che però al giorno d’oggi trova poco riscontro.

rubinetti monoforo o rubinetto tre fori

La ragione può essere ricercata anche nella sempre maggiore introduzione di lavabi da appoggio e da parete, i quali richiedono spesso una rubinetteria su piano oppure parietale. Questi sistemi richiedono di essere snelli e versatili, soprattutto se inseriti nei bagni di servizio o nelle sale di dimensioni piccine, quindi il rubinetto monoforo si rivela come una soluzione più compatta e quindi preferibile, perché a conti fatti ingombra meno spazio.




LA CLASSIFICA: I migliori rubinetti per il bagno

L’ultima caratteristica che ha decretato il successo della rubinetteria monoforo va sicuramente ricercata nel settore del design.

I bagni sono diventati sempre più piccoli e l’estetica che li accompagna si fa sempre più sobria e minimal, tranne sporadici casi legati all’arredo shabby e rustico. Ecco che in queste situazioni i rubinetti monoforo sanno completare sia il lavabo che i sanitari e la vasca con tocchi di raffinata estetica e quindi si rivelano molto più adatti rispetto ai classici tre fori.

Altre idee per la scelta degli accessori per il vostro arredo bagno:

{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?