Piante da bagno: belle anche per arredare

Affascinanti e originali, le piante da bagno creano un’atmosfera unica in questo ambiente e lo abbelliscono con la loro presenza. Il bagno è, per sua natura, una stanza umida e che merita di essere trattata con cura.

piante da bagno

piante da bagno: eccovi i nostri consigli su quale piante scegliere

Le piante da bagno devono quindi essere scelte con accortezza, per trovare un habitat a loro affine e per generare un ambiente gradevole quanto benefico per gli abitanti.

Piante da bagno: i nostri consigli

Vediamo alcune specie di piante da bagno per orientarci nella scelta.

Possiamo iniziare la scoperta delle piante da bagno con il ficus, la pianta da appartamento per eccellenza.

ficus benjamin

Questo vegetale vanta una natura tropicale, quindi non stupisce comprendere che il bagno sia una stanza adatta alla sua vegetazione.

  • E’ importante prestare attenzione alle alte temperature, perché il ficus ama la costante dei 22° e richiede di essere bagnato con acqua vaporizzata nelle giornate più calde e assolate.
  • E’ importante considerare che tra le funzioni del ficus vi è quella antinquinamento.
  • Questa pianta combatte per bene la formaldeide e l’ammoniaca, nonché molte altre sostanze nocive che possono essere contenute nei detergenti impiegati per la comune pulizia degli ambienti.

E ancora, fra le piante da bagno più adatte e scenografiche incontriamo la felce.

felce

Spesso leghiamo la felce ad ambientazioni acquatiche, perché questo vegetale è rigoglioso e ama gli ambienti umidi.

  • Quale stanza migliore se non il bagno, dove l’esposizione non deve essere troppo diretta al sole.
  • Anche in questo caso si tratta di un vegetale anti inquinamento, attivo soprattutto contro i VOC e la formaldeide.

Fra le piante da bagno che possiamo eleggere vi è anche l’edera, che grazie alla sua natura sparsa può essere appesa al soffitto e lasciata cadere dal vaso creando un magnifico effetto d’arredo e, perché no, oscurando naturalmente delle aree del bagno.

edera

L’edera deve essere posizionata in un angolo abbastanza buio e mai a contatto diretto con il sole, che ne potrebbe bruciare le foglie.

E ancora, fra le piante da bagno più belle, scenografiche e salutari vi è l’aloe.

aloe

  • L’aloe ama il caldo e anche l’esposizione diretta al sole, quindi può trovare alloggio nelle mensole delle finestre o in prossimità dei punti luce.
  • L’aloe non deve essere annaffiata troppo le sue foglie piene di corroborante gel possono essere impiegate all’occorrenza nella cosmetica naturale.
  • L’aloe assorbe inoltre la formaldeide e altre sostanze che possono derivare dal cattivo trattamento del legno, quindi si tratta di un antinquinamento naturale di grande forza e bontà.

E infine ecco i cactus, piante grasse che adorano gli ambienti caldi.

bagno moderno

Ogni tanto è ideale spostare i cactus in posizioni ombrose, perché amano rasserenarsi un po’, ma i cactus sono piante facilmente adattabili, che non richiedono cure particolari e che possono arredare un bagno  moderno con uno stile innato quanto originale.

Eccovi altri suggerimenti:

{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento