Frigoriferi

Speciale misure di frigorifero da incasso

Inseriti in un mobile della cucina o pannellabili, ecco le principali misure standard

Speciale misure frigo da incasso: Il frigorifero è uno degli elettrodomestici più importanti all’interno di una abitazione perché svolge una funzione primaria, ovvero quella di conservare il cibo.

In commercio si trovano numerosi modelli tra cui scegliere. Visto che, per molti, la mancanza di spazio in casa è un problema pressoché costante, una buona scelta è sicuramente quella di optare per un frigorifero da incasso.


I frigoriferi da incasso sono progettati per sfruttare al meglio lo spazio disponibile. Rappresentano pertanto una buona soluzione per le famiglie medie (3 o 4 persone) che fanno la spesa una sola volta alla settimana e devono fare scorta di alimenti da posizionare in maniera accurata all’interno dei vari comparti.

Questi frigoriferi sono disponibili in svariate misure così da poter coprire ogni genere di necessità.

Frigo da incasso: misure

Tra i parametri da valutare è di basilare importanza misurare con estrema attenzione il vano in cui andrà inserito il frigorifero.

Occorre quindi conoscere in maniera precisa l’altezza, la larghezza e la profondità dello spazio in cui avverrà l’installazione. Una volta acquisiti questi dati, si potremo passare alla valutazione dei vari modelli in vendita.

Di solito, le misure standard di un frigo da incasso combinato (e quindi con il congelatore nello scomparto inferiore) corrispondono a:


  • 55-60 cm di profondità,
  • 55 cm di larghezza
  • e 160-180 cm di altezza.

Tuttavia, si possono comunque reperire anche diversi modelli più alti (fino a 180-190 cm), con capienze che oltrepassano i 250 litri.

Ovviamente, per chi è già in possesso di una composizione d’arredo, la scelta delle misure del frigo è obbligata. Chi invece ancora deve progettare ex novo la composizione della cucina, può scegliere la versione che gli pare più indicata per le proprie esigenze.

Le misure variano anche a seconda del marchio. Sulla base dei marchi più noti presenti sul mercato, possiamo identificare le seguenti misure standard:



  • 157,5 x 54 x 54
  • 177 x 54 x 54
  • 177,2 x 55,8 x 54,5
  • 177,5 x 54 x 54
  • 177,9 x 54 x 55
  • 184,2 x 54 x 54
  • 185,4 x 54 x 54,8
  • 186,3 x 54 x 55
  • 193,5 x 54 x 55

Nel caso si avessero esigenze molto particolari esigenze, esistono aziende specializzate nella progettazione e nella produzione di frigoriferi su misura, di qualsiasi forma e dimensione.

Come prendere le misure da soli

E’ una misurazione molto importante, in quanto influenza la scelta del vostro elettrodomestico.

Utilizzando un semplice metro a nastro, è fondamentale accertarsi di quanto riusciremo ad aprire il frigorifero all’interno della cucina.

Ecco come procedere: rileva la misura dal punto in cui si troverà il retro dell’elettrodomestico ed estendi il flessometro per tutta la profondità, inclusa la lunghezza degli sportelli.

Come misurare un frigo da incasso
i frigoriferi da incasso permettono di sfruttare al meglio lo spazio disponibile

Quanto pesa un frigo da incasso?

Ed ora passiamo anche al peso


  • I frigoriferi più comuni vanno da 200 a 204 kg;
  •  il peso medio è inferiore a 136 kg.
  • Un frigorifero piccolo e compatto va da 75 a 91 kg
  • un frigorifero moderato può arrivare a 136 kg.

Il fattore peso può essere influenzato da fattori quali il motore interno, l’età e le caratteristiche.

Caratteristiche dei frigoriferi da incasso

A differenza dei normali frigoriferi free standing, i frigoriferi da incasso vengono installati all’interno di appositi vani mobili specificatamente realizzati per poterli ospitare.

In questo modo, diventano invisibili alla vista perché incorporati direttamente nella cucina.

Siamo quindi di fronte a un’ottima soluzione tanto estetica quanto salvaspazio.

Come scegliere un frigorifero da incasso

I parametri da valutare all’atto dell’acquisto di un frigorifero sono sostanzialmente due:

  • capienza, da valutare in base alle specifiche esigenze
  • spazio che si ha a disposizione

Inoltre, possiamo anche scegliere tra un frigorifero ad incasso:

  • a doppia porta: congelatore sopra e frigo sotto
  • combinato: congelatore nella parte inferiore e frigo sul lato superiore

Frigo da incasso: vantaggi e svantaggi

Essendo pannellabili e inseribili nei comuni mobili della cucina, i modelli da incasso assicurano una perfetta armonia stilistica in casa, dando vita ad un ambiente esteticamente molto gradevole.

Come però accade con qualsiasi altro prodotto, anche questi modelli di frigo presentano anche alcuni piccoli svantaggi.

Nel caso specifico, possono risultare più complicati da sistemare o da sostituire.


Caratteristiche tecniche dei frigoriferi da incasso

Non da ultimo, vanno infine valutate con grande attenzione anche le caratteristiche tecniche del frigo. L’ideale è scegliere un frigorifero da incasso dotato di classe energetica alta, parametro che consente di risparmiare sull’elettricità necessaria per alimentare l’elettrodomestico stesso e di mantenere, al contempo, un occhio di riguardo all’ambiente.

È inoltre consigliabile verificare la presenza di funzioni specifiche come il sistema Total No Frost, dotato di due motori indipendenti, uno per il congelatore l’altro per il comparto frigo.

I modelli più recenti modelli di frigo da incasso sono dotati anche di funzioni Smart che rendono possibile una gestione dell’elettrodomestico da remoto, mediante App dedicate installabili sugli smartphone o sui tablet.

Alcuni frigo hanno inoltre scomparti a freddo specializzato e display digitale sulla porta per gestire tutte le funzioni e, in alcuni casi, addirittura di memorizzare le impostazioni e registrare messaggi.

Altri consigli per la vostra cucina

Sempre in tema cucine potrebbero interessare i seguenti post:

Non perdetevi inoltre anche le nostre guide sul frigorifero:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button