Cucine Marchi, mobili country e classici ma anche una linea industrial

Speciale Marchi cucine: progetti classici, country e industrial per ambienti senza tempo

Scopriamo i mobili e le cucine di questa azienda, frutto del genio creativo e della curiosa ricerca di stile del fondatore Andrea Marchi e oggi un modello per chi ricerca cucine classiche, country e industrial.

Eccovi una recensione di alcuni modelli storici di questa azienda e delle nuove progettazioni di catalogo.



Marchi cucine: storia ed origine

Questo marchio ruota attorno alla creatività e alla curiosa ricerca stilistica del fondatore Andrea Marchi.

La sua ispirazione arriva dal mondo esterno, dalle esperienze, dagli oggetti e dai viaggi, che ripone nella progettazione di cucine con base in legno oggi diventate iconiche per chi ricerca progetti dal gusto classico, dal rimando country e dall’ispirazione industrial.

marchi cucine

Marchi cucine elegge il legno perché materiale in grado di riscaldare e di avvolgere l’atmosfera, creando un ambiente conviviale.

Le origini guardano al legno ma anche al ferro e al metallo, perché Marchi cucine nasce come piccolo opificio di provincia e si trasforma negli anni in un’impresa presente in molti paesi del mondo e bandiera del migliore made in Italy all’estero.

Oggi Marchi coniuga le esperienze artigianali acquisite negli anni con l’efficace sviluppo tecnologico.



Nata nel 1976 in provincia di Cremona oggi vanta diverse linee di produzione e ha segnato nel corso degli anni la ‘rivincita’ della cucina rustica, chiamandola country per prima e donandole aspetti, forme ed estetiche ricercate e ammirate da chi ama questo stile e non solo.

Esempi  di Cucine Marchi

Marchi realizza diverse tipologie di cucine e i materiali preferiti sono il legno, il ferro e la pietra.

Non poteva essere altrimenti nella linea dedicata al gusto country, cavallo di battaglia dell’azienda e stile ricercato, che abbandona il semplice rustico per raggiungere livelli di calore, stile ed estetica molto elevati.

Il risultato è una linea di cucine richiesta in tutto il mondo, moderna nella sua interpretazione dello stile e abile nel trovare spazio nel cuore di chi ama gli ambienti rassicuranti e ispirati al passato.

Ma Marchi cucine ha allargato gli orizzonti della sua ricerca anche allo stile classico, apportando un pizzico di contemporaneità e una ricerca del bello che lo ha sdoganato dalla semplicità e lo ha condotto a livelli di bellezza immediatamente riconoscibili.

Lo stesso processo ha coinvolto le cucine industrial del brand, gioielli di progettazione che coniugano l’anima metropolitana dei loft ai metalli e alle superfici di nuova generazione, per linee cucina adorate da chi ricerca questo stile.

Oggi Marchi si impegna non solo a creare progetti che seguono questo filone stilistico, sempre nuovi e ricchi di dettagli di stile, ma ad usare materiali alternativi quali il legno riciclato, apportando ad ogni elemento il tocco tecnologico che sa fare la differenza e rendere la cucina uno spazio funzionale ai gesti di ogni giorno.

Vediamo ora una panoramica dei modelli di cucine Marchi più famosi.

 



Cucina Nolita

Tutto può iniziare da Nolita, cucina country pensata per l’arredo dei loft dalle dimensioni generose ma che può essere composta secondo richieste di spazio e di volume.

Nolita assembla il legno, proposto anche in colori alquanto speciali alla pietra del top e al tocco spiccatamente industriale della scala mobile, progettata non solo per raggiungere gli scaffali più alti, ma per adornare la cucina con una sezione metallica dal grande impatto estetico.

La cappa della cucina è apribile e può ospitare oggetti, ma può soprattutto essere scritta grazie alla base in lavagna, per una cucina che merita di esser vissuta, scritta e usata ogni giorno in nome dell’arte di abitare.

Cucina Montserrat

Marchi rivede il classico chiamandolo “new classic”:

  • alleggerendo la struttura finemente decorata
  • riportandola ad un gusto più semplice ma dai tratti rassicuranti
  • giocando molto spesso con colori totali come il colore bianco.

È questo il caso di Montserrat, una linea di cucine classica interamente realizzate in legno.



Tante le soluzioni stilistiche del new classic di Marchi cucine:

  •  Elementi puramente classici si associano molto spesso a sezioni metalliche inaspettate e incastonate all’interno delle diverse sezioni,
  • Si ‘svecchia’ lo stile e si apporta il giusto movimento all’intero complesso della cucina.

Cucina Brera 76

La linea Gusto italiano di Marchi cucine accoglie modelli dove il minimalismo si sposa alla ricerca industrial.

E’ una linea di cucine pensata primariamente per l’arredo di un loft e non solo.

Un bell’esempio è Brera 76, cucina dall’aspetto vissuto ma dall’architettura moderna, dove i diversi materiali convivono felicemente per accogliere i gesti di ogni giorno.

Cucine ad isola

E per finire meritano di essere citati i concept di cucine con isola e banconi. Sono mobili che possono essere inserti nel progetto cucina in modalità free standing.

La forza del legno used del rivestimento si lega a materiali di nuova generazione per un’isola attrezzata di grande bellezza e stile.



L’isola diventa la protagonista indiscussa della cucina e dello spazio attorno al quale ruotano tutte le attività che si svolgono al suo interno.

Contatti aziendali

Ecco come contattare questa azienda specializzata nella produzione di cucine country, new classic e industrial di design.

  • Indirizzo della sede: s.s. n° 10 km. 234 a Vescovato in provincia di Cremona
  • Numero di telefono: +39 0372 830350
  • Indirizzi e-mail: marchicucine@marchicucine.it
  • Pagina Facebook –>
  • Sito Web –>

Altre marche di cucine recensite

Ecco altri approfondimenti da leggere.

{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento