Come fare rifiorire le orchidee in modo semplice, tutti i consigli
Giardino

Come fare rifiorire le orchidee

Tutti i consigli, concimazione, innafiatura e ambiente

Ecco i nostri consigli su come fare rifiorire le orchidee. L’orchidea è una pianta d’appartamento molto elegante, quando smette di fiorire ed entra in fase “dormiente”, non preoccupatevi, non è morta. Potete aiutare la vostra orchidea a fiorire di nuovo grazie ai nostri consigli.


Il periodo di dormienza

Le orchidee Phalaenopsis rinascono su vecchie spighe con un nuovo peduncolo che emerge da un nodo triangolare lungo il peduncolo. Per innescare la fioritura, la vostra orchidea avrà bisogno di un attenzione maggiore di quella che le date di solito.Come fare rifiorire le orchidee

L’emozione che si prova quando l’orchidea fiorisce per la seconda volta, tuttavia, fa sì che il piccolo investimento in tempo e fatica necessario per innescare la nuova fioritura dell’orchidea ne valga assolutamente la pena.


Le orchidee Phalaenopsis spendono molte energie per creare i grandi e bellissimi fiori per i quali sono apprezzate.

In circostanze normali, la vostra orchidea entrerà in un periodo di riposo chiamato dormienza una volta terminata la fioritura.

  • La dormienza permette alla pianta di riposare e di sostituire le sostanze nutritive consumate durante la fioritura.
  • I nutrienti e l’acqua sono conservati nelle foglie della pianta fino a quando non sono necessari per la crescita e la fioritura.
  • La dormienza dura in genere dai 6 ai 9 mesi e l’orchidea può normalmente rifiorire da sola.

Ma a volte le orchidee hanno bisogno di un piccolo aiuto per attivare il ritmo naturale che porta alla fioritura.

Come fare rifiorire le orchidee

Per attivare la fioritura delle orchidee, seguite questi passi:


Quando la vostra orchidea smette di fiorire, iniziate a concimarla ogni due settimane con un concime bilanciato per piante d’appartamento (20-20-20) dopo averlo mescolato con forza media.

Non innaffiate la pianta ma aggiungete solo 3 cubetti di ghiaccio nelle settimane in cui concimate la vostra orchidea.

Meglio anche spostare la vostra orchidea in un ambiente più fresco dove le temperature notturne siano tra i 14 e i 18 gradi fino a quando spunterà un nuovo fiore.



A quel punto potete riportare la vostra pianta nella sua posizione abituale ma vi consigliamo di continuare ad annaffiare con 3 cubetti di ghiaccio una volta alla settimana.

Altri consigli per le vostre piante

Tanti suggerimenti per avere delle belle piante d’appartamento ed anche per il vostro giardino.

Rossella Vignoli

Sono laureata in architettura presso la facoltà di Architettura di Genova e sono appassionata di soluzioni di arredamento di interni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close