Cancelli in ferro: tutte le caratteristiche

I cancelli in ferro sono dei sistemi di sicurezza oltre che privacy molto importanti, che possono raggiungere anche dei livelli di  estetica importanti se scelti in versione battuta e decorata.

Un tempo i cancelli in ferro erano inseriti in molte abitazioni e al giorno d’oggi hanno un po’ mutato la loro estetica, diventando in molti casi più leggeri e automatizzati, per favorire il movimento, l’entrata e l’uscita dall’area destinata all’ingresso o al parcheggio delle vetture.

Cancelli in ferro battuto

Cancelli in ferro battuto: molto belli ed anche sicuri

I cancelli in ferro restano in ogni caso anche una scelta di stile oltre che di sicurezza molto importante, nonché un abbellimento urbano che sa donare in molti casi bellezza e stile alla porzione esterna di abitato.

Cancelli in ferro: tutte le caratteristiche

I cancelli in ferro sono costituiti da un sistema di assi verticali che possono mutare la loro natura in base alla tipologia di materiale.




  • Le assi verticali si incrociano con quelle orizzontali, dando vita ad un sistema che protegge le aree esterne dalle intrusioni e che crea una barriera fisica che separa gli spazi esterni dalla strada.

Perché la scelta del ferro?

  • Il ferro è un materiale nobile, robusto e che offre un lunga durata nel corso del tempo.
  • Il metallo viene impiegato per realizzare strutture resistenti e le sue proprietà tecniche e merceologiche lo rendono adatto ad un’installazione in ambienti esterni.
  • Il ferro è inoltre duttile e può essere plasmato secondo volontà per dare vita a cancelli più o meno decorati, dalle forme e dalle dimensioni personali.
  • Le sue caratteristiche sono la durezza, perché si tratta di un materiale indeformabile, l’elevata durata, la resistenza alla pressione che lo induce a non deformarsi nel corso del tempo e la resistenza alle intemperie.
  • Il ferro destinato alla realizzazione di sistemi esterni come i cancelli  viene infatti trattato con operazioni aggiuntive come la zincatura, che permette al materiale di diventare resistente agli agenti atmosferici.
  • Il ferro è inoltre pesante, molto pesante, quindi difficilmente può essere abbattuto e si tratta di un metallo che può essere plasmato secondo volontà per acquisire la forma e la misura preferita.
cancelli scorrevoli

Cancelli in ferro scorrevoli, un esempio tipico

I cancelli in ferro possono essere a battente o ad ante. Si tratta di sistemi che mimano l’apertura della porta e che possono vantare un notevole potere decorativo, soprattutto se realizzati con sistemi di archi, punte, decori floreali.

I cancelli in ferro possono quindi essere scorrevoli, e in questo caso si tratta di sistemi più leggeri che scorrono su una griglia che viene posizionata sul suolo e che corre parallela al cancello stesso.

  • I cancelli in ferro scorrevoli vengono solitamente preferiti quando lo spazio a disposizione è minore e si cercano sistemi più contenuti in altezza.

I cancelli in ferro possono quindi essere dotati di meccanismi di apertura elettronici o elettrici, che permettono di aprirli e chiuderli con comando a remoto.




  • Si tratta di sistemi comodi, soprattutto se posizionati in luoghi di difficile accesso con le autovetture.

Cancelli in ferro: i prezzi

Per quanto riguarda i costi, i cancelli in ferro battuto sono piuttosto costosi, ma il range di spesa può variare notevolmente in base alla tipologia di cancello, quindi se semplice o decorato e soprattutto se automatizzato.

I cancelli in ferro di grandi dimensioni, molto decorati e strutturati possono costare grandi cifre, mentre le proposte più contenute e scorrevoli possono risultare sicuramente più economiche, sia nel costo che nel montaggio.

A proposito di outdoor e giardino, eccovi altri consigli utili da leggere:

{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento

Risolvi il quiz *