Guida all’acquisto della gelatiera per casa, modelli ad accumulo, a compressore, con prezzi e offerte

Volete sapere tutto sulla gelatiera? Per fare direttamente in casa gelati e sorbetti senza fatica, nei gusti più amati, si può decidere di comprare una gelatiera. Ma su quale modello orientarsi? A parità di prezzo, quali sono le funzioni più importanti?

Chi ama il gelato, può decidere di farlo da sé, in casa, diminuendo sensibilmente i costi e garantendosi la qualità degli ingredienti scelti. Questo è possibile con la macchina per fare il gelato.



Eccovi quindi la nostra guida sulle varie tipologie esistenti sul mercato. Troverete anche una selezione delle migliori gelatiere elettriche per casa con prezzi e caratteristiche di ciascuna modello.

A cosa serve?

La macchina per fare il gelato è un elettrodomestico perfetto per l’estate, ma può essere impiegato tutto l’anno per creare buoni gelati, ottimi sorbetti e dessert di effetto.

Si tratta di una macchina semplifica il lavoro, che una volta era manuale, di mantecatura della crema gelata, evitando il formarsi di cristalli e lasciando il gelato morbido. Certo, chi ha una cucina piccola ne farà a meno, ma chi è un amante del gelato la troverà irresistibile!!

Si può fare un gelato in casa, ma poi bisogna estrarlo dal freezer ogni 10-15 minuti e mescolarlo energicamente per far sì che non si formino cristalli di ghiaccio. La sua consistenza, via via che si raffredda, è sempre più dura, e diventa difficile lavorarlo. Inoltre, il gelato va continuamente amalgamato, per inglobare poco a poco dell’aria, che lo gonfia e gli dona la consistenza cremosa che lo rende unico e goloso.

La gelatiera serve quindi per preparare un ottimo gelato in casa senza grumi di ghiaccio, cremoso e soffice. Grazie ai miglioramenti tecnologici degli ultimi anni, è diventato un elettrodomestico semplice, veloce e anche molto economico.

Di base, con la gelatiera casalinga si riesce a creare un chilogrammo circa di gelato alla volta, una dose che si rivela perfetta per il consumo familiare, ma anche per chi vuole stupire gli ospiti in occasione di un evento importante.

Come funziona la gelatiera

Si tratta di un elettrodomestico costituito da un secchiello in metallo in cui versare la crema da raffreddare e trasformare in gelato e un’unità refrigerante. Nel secchiello la miscela viene continuamente mantecata per incorporare aria e non cristallizzare grazie ad una pala rotante e mantenuta sotto la temperatura di congelamento da un elemento refrigerante.



L’elemento refrigerante può richiedre un pre-raffreddamento del recipiente in freezer oppure essere autorefrigerante, avere cioè un meccanismo di congelamento integrato.

Le diverse tipologie

Sono sostanzialmente tre, vediamole in dettaglio, capendo i vantaggi e gli svantaggi di ciascuna tipologia.

Gelatiera manuale a manovella

Si tratta dei primi modelli, ma stanno letteralmente scomparendo dal mercato perchè poco pratiche pur essendo molto economiche. Questa tipologia dunque richiede tempi di preparazione più lunghi.

Il cestello deve essere posto in freezer almeno 10 ore prima di cominciare a fare il gelato, e non essendo alimentate elettricamente bisogna  continuamente far funzionare a mano le pale grazie ad una manovella.

Ha il vantaggio di avere un prezzo più contenuto (intorno ai 50 euro) e dimensioni ridotte.

Insomma davvero poco pratiche!

Gelatiera ad accumulo o non autorefrigeranti

Sono le più diffuse sul mercato e molto più pratiche di quelle manuali. Utilizzano un corpo refrigerante, ossia un recipiente mobile a doppia parete al cui interno di trova un liquido refrigerante che va tenuto in freezer almeno 12 ore per raffreddarsi. Questo cestello verrà quindi inserito nella macchina e riempito della crema, e serve a generare il freddo necessario per la produzione del gelato. Il corpo refrigerante assorbirà dunque il calore della miscela, raffreddandola.

All’interno del corpo refrigerante ruota una pala motorizzata che manteca la miscela mentre questa congela grazie alla ciotola ghiacciata. Il gealto, per essere gustato deve prima essere lasciato in freezer per almeno 24 ore.

Lo svantaggio principale di questa tipologia, oltre al tempo necessario per l’accumulo, è l’ulteriore tempo per la preparazione. Inoltre, è impossibile fare due preparazioni consecutive a meno che non si disponga di due contenitori di raffreddamento. del freddo.

Il vantaggio sta nel prezzo, decisamente basso rispetto alle gelatiere autorefrigeranti, dai 150 euro ai 300 euro e le piccole dimensioni.



Gelatiera

Gelatiera con compressore o autorefrigerante

Sono le più performanti, in quanto non richiedono contenitori di raffreddamento da mettere in freezer, e veloci, ma anche le più costose.

Sono dotate infatti di un compressore per produrre il freddo e contemporaneamente mescolare la crema nel cestello, permettendo quindi di produrre gelati in serie, con anche molte varianti a seconda dei differenti modelli.

Tra i vantaggi, i tempi di preparazione sono nettamente più corti. Basterà preparare la crema e versarla nel cestello ed in 30 minuti avrete un ottimo gelato pronto da gustare.

Lo svantaggio, è evidente, è il costo: dai 300 ai 1.000 euro, e l’ingombro, perché queste macchine hanno un compressore integrato che occupa molto spazio.

Quale tipologia consigliamo?

Quelle con compressore! Come ho spiegato nella descrizione delle singole tipologie, è meglio dare la preferenza ai modelli che comportano il minor tempo possibile di preparazione per evitare la cristallizzazione dell’acqua in freezer, che può rovinare la buona riuscita del vostro gelato.

Il tempo medio di preparazione di un gelato con una macchina con compressore è compreso tra 20 e 40 minuti.

Per chi ama il sorbetto, ricordiamo che la gelatiera può fare un vero e proprio sorbetto, con tanta frutta fresca e con uno sciroppo di zucchero.

Risparmio sul gelato

Se amate il gelato, potrete produrre quasi 800 gr di otttima e vellutata crema al gusto preferito ad un prezzo che è un quarto di quello della gelateria.

Facciamo un esempio pratico, con una vaschetta da 500 grammi di gelato alla fragola.Il totale per il costo degli ingredienti è di 3 euro.



  • 200 gr di fragole fresche a 1,80 euro
  • 150 gr  di zucchero a 0,15 euro
  • 150 ml di latte intero a 0,20 euro
  • 100 gr di panna fresca  a 0,75 euro

Avrete pure l’elettricità e l’ammortamento della gelatiera, ma in una buona gelateria non lo paghereste meno di 9 euro e al supermercato sono sempre 5 euro di gelato indistruiale!

Migliori gelatiere elettriche con compressore: prezzi e modelli

Concentriamoci quindi sui modelli con compressore e vediamo quali sono le migliori gelatiere sul mercato, per comprendere quali sono le loro caratteristiche e indirizzarvi ad una scelta intelligente.

Melchioni Family

La prima scelta fra le migliori sul mercato è la proposta Melchioni Family 118700211 Creamy Macchina per Gelato. Si tratta di un elettrodomestico che associa alla qualità professionale del brand una proposta dedicata alle famiglie.

Migliori gelatiere in commercio: Melchioni Family 118700211 Creamy Macchina per Gelato

Migliori gelatiere in commercio: dalla Melchioni il modello Family 118700211 Creamy di Macchina per Gelato

Questa gelatiera Melchioni funziona con compressore, è dotata di autospegnimento e funziona come contenitore per il gelato una volta pronto. I giri delle pale sono approssimativamente di 60 al minuto e ciò permette di insufflare nel giusto modo il preparato, rendendolo morbido e cremoso al punto giusto.

Il motore di 400 watt assicura buone prestazioni e l’ingombro si rivela proporzionale alla capacità di produrre ben 1.5Kg di gelato. Il costo della gelatiera è di circa 180 euro, eccovi qualche offerta su Amazon.

Ariete Gran Gelato

La seconda fra le migliori gelatiere sul mercato è la proposta Ariete Gran Gelato Gelatiera Autorefrigerante.

Si tratta di una gelatiera molto robusta, disponibile in una bella versione silver, che grazie alla presenza del compressore permette di preparare gelati ai diversi gusti anche in modalità continua.

135 watt è la potenza dell’apparecchio, perfetti per realizzare 1 kg di gelato.



L’apparecchio è dotato di due cestelli e risulta particolarmente pratico grazie alla presenza di un comodo display LCD che indica l’avvenuta preparazione del composto.

Il costo della gelatiera Ariete è di circa 200 euro, sempre su Amazon.

De Longhi ICK6000 Gelataio

La terza fra le migliori proposte sul mercato è un modello molto raffinato di De Longhi, la soluzione ICK6000 Gelataio, disponibile in un bel colore argento.

Si tratta di una macchina molto robusta che permette di produrre 0.7 kg di gelato e che si propone ricca di accessori per la preparazione e anche per la conservazione del composto.

Dotata di compressore integrato, la macchina si rivela particolarmente silenziosa e anche efficiente, in quanto è sufficiente impiegare mezzora di tempo per ottenere una vasca piena di buon gelato artigianale.

Il costo dell’elemento è di 250 euro, giustificato dalla solidità della componentistica e anche dalle alte prestazioni offerte durante la preparazione del gelato casalingo. Eccovi alcune offerte online.

Scoprite altri elettrodomestici per la cucina

Eccovi le guide ad altri elettrodomestici utili per la vostra cucina:

{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento