Metropolitane e Design: le 10 stazioni della metro più belle del mondo

METROPOLITANE NEL MONDO : design, arte e architettura nelle metropolitane più belle del mondo

Nell’immaginario collettivo la Metropolitana è pensata come luogo di passaggio, rete di collegamento tra le varie parti della città,veloce ma non sempre efficiente, spesso associata all’idea di un posto grigio e di scarsa pulizia; dove le uniche cose da ammirare sono le rotaie del treno.

Questa, in realtà, è una concezione ormai errata in quanto molte metropolitane sono oggi luogo di espressione artistica, vere e proprie gallerie dall’estro creativo.

Vi presentiamo qui una selezione delle metropolitane più belle al mondo e tra queste figura anche una rappresentanza italiana .

FOTO: GUARDA QUI TUTTE LE FOTO DELLE STAZIONI PIU’ BELLE DELLA METROPOLITANA



BILBAO

Il progetto, è del celebre architetto britannico Norman Foster. Lo scheletro di cemento e acciaio delinea le forme pure e lineari, la trasparenza dona leggerezza e sobrietà. Notevoli anche le banchine d’attesa, progettate da uno studio di design.

FRANCOFORTE BOCKENHEIMER WARTE

In questo caso le stazioni sono ispirate all’arte moderna, più precisamente al surrealismo.Si percepisce una punta di ironia nel tentativo di trasfigurare le comuni stazioni d’attesa della metropolitana.




MOSCA

Celebrativa la metro russa, dove marmi pregiati, affreschi, specchi e lampadari di cristallo sopraffino impreziosiscono le gallerie rimandando ai fasti dell’epoca zarista.

MONACO DI BAVIERA




Futurista ed audace la metropolitana bavarese, tripudio di colori e gallerie luminose, onirica e dal taglio moderno.

SHANGHAI – BUND SIGHTSEEING TUNNEL

La distanza percorsa da questo treno è breve, non si può quindi parlare esattamente di metropolitana, ma è quanto basta per vivere un’esperienza fuori dal comune : un viaggio tra musica, colori ed effetti speciali che lasciano a bocca aperta.

STOCCOLMA TUNNELBANA




La metropolitana svedese appare come un vero e proprio contenitore di opere d’arte, vanta l’esposizione di capolavori di oltre100 artisti. Si configura come una caverna,dove i passaggi sono scavati nella roccia e arricchiti da decorazioni parietali degne di nota.

O’ HARE CHICAGO

Stazione terminata nel 1984, si affaccia sul terminal dell’aeroporto di Chicago.

Pareti curve in vetrocemento, colorate e traslucide, delineano lo spazio illuminando le gallerie e indicando il percorso al viaggiatore.

DUBAI




Quella di Dubai è un vero e proprio gioiello di architettura. Automatizzata, vanta una capienza di 27,675 passeggeri. Caratterizzata dall’uso di  tecnologie innovative e materiali all’avanguardia, che si configurano in una complessa maglia strutturale e un involucro a tratti trasparente.

NEW YORK – HALL 7

Abandoned City Hall Subway Station : stazione inaugurata nel 1904 e chiusa al pubblico a partire dal 1945. Accessibile esclusivamente tramite tour riservato ai passeggeri, conserva il suo fascino e splendore nel tempo .




NAPOLI Toledo

Ultima, ma non per bellezza, la stazione Toledo progettata dall’Architetto catalano Oscar Tusquets.

Soprannominata la metropolitana d’arte, stupisce per il suo potere suggestivo.

Gradazioni d’azzuro arricchite da tessere musive vitree rendono l’ambiente evanescente ed enigmatico,  richiamando il mondo acquatico.

Ricca di installazioni artistiche quali le opere di Bob Wilson e William Kentrige, nonche’ di reperti archeologi riemersi durante gli scavi risalenti al Paleolitico e all’epoca Aragonese.

FOTO: GUARDA QUI TUTTE LE FOTO DELLE STAZIONI PIU’ BELLE DELLA METROPOLITANA

Outbrain
{ 0 comments }

CHIARA MURA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento

Risolvi il quiz * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.