Lavastoviglie Smeg: scegliere il modello che fa per voi grazie ai nostri consigli

Speciale lavastoviglie Smeg: design e tecnologia d’avanguardia per un elettrodomestico che sa anche arredare. Scopriamo meglio la caratteristiche e prodotti di punta.

La storia dell’azienda

Smeg è un marchio e un’ azienda italiana che progetta e produce elettrodomestici. Il suo nome completo è “Emiliana Smalti Metallurgici di Guastalla”.

Questa società è stata fondata nel 1948 in Italia. Ha sede proprio a Guastalla, in Italia e conta più di 1.800 dipendenti. La produzione è effettuata attraverso 3 stabilimenti in Italia e 17 all’ estero con 2 uffici di rappresentanza a Hong Kong e in Arabia Saudita.

I modelli  Smeg rispecchiano decisamente quello che è il claim dell’azienda, ovvero la “tecnologia che arreda”. Da sempre difatti il brand si è concentrato sulla ricerca tecnologica, guardando sempre avanti. Così ha dato vita a sistemi molto funzionali e abili nel durare a lungo nel corso del tempo.

I suoi elettrodomestici sono dotati delle migliori tecnologie e consentono un utilizzo estremamente semplice e piacevole, garantendo buone prestazioni.

Sono efficienti e risparmiano energia, come lo sono tanti altri elettrodomestici di media e alta gamma, ma rappresentano un oggetto di design spesso copiato, perhcè hanno trovato l’idea vincente del restyling dei prodotti storici del marchio, spingendo la sua notorietà.

Come sono le lavastoviglie Smeg: un design particolare

Con il restyling deciso una decina di anni fa, ne ha beneficiato prima l’iconico frigo free standing e poi anche la gamma di lavastoviglie per passare ai piccoli elettrodomestici.

Orientato verso un’estetica anni ’50 ma con un twist moderno dato da colori accesi e smaltati questi elettrodomestuici sono belli da vedere oltre che utili per le operazioni di pulizia domestica.
Si adattano a qualsiasi tipo di cucina, portando un fascino retrò e un tocco allegro all’ambiente.

Le linee bombate, i colori pastello o accesi, le urlime versioni sono in rosa confetto e azzuro baby, oltre agli intramontabili rosso, verde e giallo, garantiscono un garnde successo e apprezzamento da parte soprattutto dei consumatori più giovani, che non ricordano quei grandi elettrodomestici nelle cucine dei nonni.

Lavastoviglie Smeg anni ’50

Il chiaro riferimento va alle lavastoviglie che si ispirano agli anni ’50. Come accade con il frigo Smeg anni ’50 e con gli altri grandi elettrodomestici, questi modelli hanno decisamente conquistato il cuore del pubblico.

lavastoviglie smeg anni 50

Bella la linea Smeg Anni 50

Il merito va ricercato nell’estetica curatissima, nei colori brillanti e nella possibilità di inserire in cucina un sistema bello ed efficiente, che accresce e definisce lo stile prescelto.

lavastoviglie smeg anni 50 bianca

Belle sia bianche che rosse

Eccovi anche altri elettrodomestici della serie anni 50 in offerta su Amazon.

Capienza e dimensioni

La Smeg ha saputo quindi accaparrarsi i favori delle persone più attente all’estetica, ma la gamma dei prodotti guarda con attenzione alla funzionalità e alle esigenze dei clienti.

La prova può essere ricercata nella grande linea di lavastoviglie Smeg da 45 cm. Queste, grazie alla dimensione contenuta, possono essere sistemate nelle linee cucina più piccole, assicurando interessanti prestazioni di lavaggio.

Vi sono anche le Smeg da 14 coperti,  molto capienti che permettono di ottimizzare al meglio lo spazio. Sono dotate difatti di un supplementare cestello per le posate, garantendo un lavaggio efficiente e preciso anche con i grandi carichi.

E poi vi sono le caratteristiche tecnologiche, come i sistemi di lavaggio orbitale e traslante. Non si può poi non citare il nuovissimo sistema planetarium che permette di far arrivare la corretta quantità di acqua a tutte le stoviglie e quindi di ottenere dei lavaggi impeccabili.

lavastoviglie smeg

La Smeg offre anche  un  modello speciale, la lavastoviglie orizzontale.

  • Si tratta di una soluzione  ideale per i progetti di cucina a cassettoni e cucina sospesa.
  • Questa proposta si differenzia nel mercato e permette a chi ama giocare con volumi e sistemi,di inserire una lavastoviglie in cucina senza alterarne lo spazio e la predisposizione prescelta.

A questa innovazione si legano i modelli Smeg maxi che sanno gestire carichi di grande portata.

  • Presentano un piano di lavoro più alto rispetto allo standard e tutti i sistemi sono con apertura automatica.
  • Quindi non prevedono maniglie e sanno rendere armonioso e minimal il piano cucina, senza spezzare la composizione esistente.

I modelli più venduti di lavastoviglie Smeg

Passiamo ora ad analizzare caratteristiche e funzionalità di alcuni interessanti modelli Smeg.

Per ogni modello e tipologia vi forniremo una descrizione dettagliata e generale, i principali vantaggi e svantaggi.

Lavastoviglie Smeg ad incasso

La ST521 è un modello da incasso a scomparsa totale.

  • Classe energetica A+,  lava fino a 12 coperti grazie ai suoi differenti 5 programmi.
  • Il cestello superiore è regolabile ed è di dimensioni standard da 60 cm.
  • Potete acquistarla al prezzo di 370 euro.

lavastoviglie Smeg ST521

Smeg anni 50 ST2 – FABRD ad incasso

Ecco infine il tanto popolare modello dal design tipicamente anni ’50.

Con una capacità di 13 coperti, questa lavastoviglie ha 5 diverse temperature  di funzionamento (38 ° / 45 ° / 50 ° / 65 ° / 65 ° / 70 °) e ben 9 programmi di lavaggio.




Con la funzione di avvio ritardato, l’avvio del lavaggio può essere interrotto in qualsiasi momento senza alcun rischio per l’ unità o il suo contenuto, per un massimo di 9 ore.

Molto silenziosa, questo modello “Smeg” ha un basso livello di rumore di 43 dB, e permette un utilizzo discreto.

Ha un consumo energetico di classe “A+++++”, questo modello consuma circa di 230 kWh/anno per un uso medio. Grazie al collegamento diretto con l’acqua calda, la resistenza dell’apparecchio non è a rischio rottura e non è necessaria manutenzione  per un lungo periodo di tempo.

E’ dotata di un display digitale che visualizza tutte le informazioni generali come il tempo rimanente stimato e la data e l’ora corrente. In termini di sicurezza, questo modello presenta il sistema di protezione “Aquastop” che arresta ogni perdita d’ acqua, eliminando il rischio di danni e ancor peggio scosse elettriche per l’utente.
I vantaggi 

  • Modello sicuro al 100% contro le perdite d’ acqua.
  • Basso consumo annuo di energia ma con un buon rendimento.
  • Basso livello di rumore.
  • Un display digitale chiaro e luminoso.

Gli svantaggi
Ed ora spazio anche agli svantaggi




  • In certi programmi il tempo di lavaggio è lungo.
  • Il prezzo è abbastanza alto circa 1000 euro, ma ne ripaga tutta l’estetica.
  • Il display è costantemente acceso e forse troppo luminoso.
  • L’installazione  non è semplicissima. Necessita di tagliare  il battiscopa dei mobili della cucina necessari per una corretta installazione

Qui ve la proponiamo in un delicato color panna e con il suo caratteristico pannello bombato come detta lo stile.

lavastoviglie smeg anni 50 color panna

Lavastoviglie Smeg, molto bella in color panna

SMEG LVS432XIT

Questo modello ad incasso del marchio “Smeg” contiene un gran numero di opzioni pensate esclusivamente per semplificare e facilitare il compito del consumatore.

Semplice ma efficace, questo modello può essere installato facilmente e velocemente in cucina. Con un design elegante e sobrio, questo contiene 13 coperchi, 5 diverse temperature di lavaggio e 10 programmi, ciascuno progettato per uno scopo specifico. La funzione di avvio ritardato consente di interrompere il lavaggio in qualsiasi momento, con un ritardo massimo di 24 ore. Il cestello superiore è completamente regolabile Su questo modello è disponibile anche un indicatore del liquido di risciacquo mancante

  • Classe di efficienza energetica: A +++
  • Ha una rumorosità 45 dB(A)
  • Ha capacità di 13 Coperti
  • Profondità 60 centimetri ed è disponibile in colore Inox

Lavastoviglie Smeg freestanding

Volendo riassumere i vantaggi.




  • Cestino superiore regolabile.
  • Buona protezione contro perdite d’ acqua.
  • Installazione molto veloce.
  • Ampia gamma di programmi di lavaggio e temperature.
  • Consumo energetico di classe “A++++++”.

Ma ora spazio anche a qualche segnalazione di problemini.

  • Il motore si riscalda molto facilmente e il drenaggio dell’acqua potrebbe essere migliorato.

Lavastoviglie Smeg free standing

La LVS222SXIT è il modello adatto a chi ricerca un elettrodomestico free-standing.

  • Vanta ben 13 coperti e un’estetica unica, con pannello in acciaio inox antimpronta, per una pulizia sempre ottimale.
  • Si può impostare la partenza differita, scegliendo fino a 5 programmi di lavaggio.
  • Il suo prezzo è di 437 euro.

lavastoviglie smeg LVS222SXIT

Lavastoviglie slim da 45 cm

Passiamo ora ad un interessante modello di lavastoviglie slim da 45 cm, non solo ridotto, ma anche accattivante nel design, con il suo colore nero.

  • Classe A++, ha 5 programmi di lavaggio, partenza differita ed un innovativo Sensore Aquatest per avviare il ciclo ottimale in modo automatico.
  • Misura 44,8 x 60 x 85 cm, quindi si propone abile nell’inserirsi anche nelle cucine più anguste.
  • Potete acquistarla al costo di 552 euro.

lavastoviglie smeg da 45 cm




Prezzi ed offerte online

Come sempre diamo spazio anche ad alcune offerte di elettrodomestici in vendita online su Amazon per darvi un’idea delle offerte e dei prezzi.

Altri elettrodomestici Smeg

Tante recensioni per aiutarvi a scegliere

Tutte le guide per scegliere la lavastoviglie

Ecco altri suggerimenti per acquistare la migliore lavastoviglie per la vostra cucina:

{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento