Lavastoviglie

Speciale misure lavastoviglie da incasso

Tipologie, modelli, consigli pratici e la nostra selezione

Eccovi ora il nostro approfondimento sulle misure di una lavastoviglie da incasso

Gli elettrodomestici da incasso sono estremamente comodi perché permettono di ottimizzare lo spazio e si integrano perfettamente nel mobile della cucina. Al momento della scelta, è fondamentale considerare, oltre a parametri quali prestazioni varie e classe energetica, anche – e soprattutto – le misure.


In questa guida, andremo a conoscere le misure dei vari tipi di lavastoviglie da incasso.

Lavastoviglie da incasso misure

Nel caso delle lavastoviglie, quando si parla di dimensioni, si fa principalmente riferimento alla larghezza. A seconda delle dimensioni, le lavastoviglie da incasso si dividono tra standard o slim.

  • Le lavastoviglie da incasso standard sono larghe 60 cm
  • Le lavastoviglie da incasso slim, invece, misurano 45 cm

Entrambe queste dimensioni si adattano senza grossi problemi alle cucine componibili.

Di solito, profondità e altezza, non variano di molto da modello a modello.

Sia i modelli standard che quelli slim hanno una profondità minima di 55cm ed un’altezza che può arrivare fino a 86,5 cm.


Modello di lavastoviglie compatto

Lavastoviglie da incasso: misure e capacità

Le lavastoviglie standard, hanno ovviamente una capacità di carico maggiore rispetto alle slim, e infatti possono ospitare fino a 14 coperti.

I modelli da 45 cm, invece, hanno una capacità fino a 10 coperti.



Lavastoviglie da incasso: l’altezza

Secondo gli esperti, lo spazio destinato in cucina per ospitare un elettrodomestico come la lavastoviglie all’interno di un vano componibile dovrebbe presentare le seguenti dimensioni standard:

  • Larghezza 60 cm
  • Profondità 57 cm
  • Altezza 82 cm

Lavastoviglie da incasso compatte

Con questa definizione si intendono quegli elettrodomestici di piccole dimensioni, magari anche con larghezza standard, e con altezza variabile da 45 a 60 cm.

Le lavastoviglie compatte o piccole rappresentano la soluzione ideale per chi ha davvero molto poco spazio in casa ma non vuole rinunciare alla comodità di questo elettrodomestico. Sono perfette anche per i nuclei famigliari piccoli.

Lavastoviglie da incasso 60 cm

Con una larghezza totale pari a 60 cm, queste lavastoviglie sono indicate per chi ha una famiglia numerosa. Difatti, alcuni modelli consentono addirittura di lavare fino a 15 coperti per volta. Nessuno però vieta di prediligere questo modello anche se si è in pochi in famiglia. La maggior parte dei modelli più moderni, infatti, consentono un ciclo di lavaggio a mezzo carico.

Lavastoviglie da incasso misure ridotte

Le lavastoviglie con larghezza di 45 cm sono note anche come “compatte”. I modelli appartenenti a questa categoria sono particolarmente indicati per chi proprio non ha molto spazio. Ovviamente, questi modelli slim dispongono di una capienza interna inferiore rispetto ai modelli standard e consentono quindi di lavare fino a un massimo di 10 coperti.

Sono quindi la soluzione ideale per 1 o 2 persone. Ne consegue che, anche il consumo di acqua di questi elettrodomestici, è ridotto, permettendo quindi un maggior risparmio in termini di costi sulla bolletta, ma anche meno sprechi.


Poiché l’ingombro interno è ridotto, le lavastoviglie da incasso 45 cm vantano una ottimizzazione nell’organizzazione dello spazio interno disponibile. Ad esempio, integrano elementi flessibili e modulari, oppure cestelli removibili e regolabili in base alle necessità.

Lavastoviglie da incasso misure: perché è importante conoscerle

Conoscere esattamente le misure di una lavastoviglie – come di qualsiasi altro elettrodomestico da incasso – è fondamentale per evitare brutte sorprese in fase di montaggio.

Ricordare che non basta misurare la larghezza della nicchia, bisogna anche tener conto della profondità e dell’altezza (tutte le lavastoviglie hanno i piedini regolabili in altezza).

Chiarito ora il tema misure, vediamo di conoscere meglio questa tipologia di elettrodomestici per la vostra cucina.

Cos’è una lavastoviglie da incasso?

Una lavastoviglie da incasso è un elettrodomestico progettato per essere inserito all’interno di un mobile.

Tipologie di lavastoviglie da incasso

In realtà, esistono varie tipologie di lavastoviglie da incasso che si differenziano tra loro per estetica e dimensioni. Vediamo più nello specifico quali sono:

  • a scomparsa totale: si integrano perfettamente all’interno del mobile della cucina perché la parte frontale è rivestita da un pannello nello stesso materiale della cucina componibile. Il display rimane nella parte superiore della porta e quindi non si vede dall’esterno
  • integrabili (o integrate o a scomparsa parziale): hanno il display dei comandi posizionato nella parte frontale della porta, solo parzialmente coperta dal pannello decorativo
  • sottopiano: una lavastoviglie già dotata del pannello della porta che può essere inserita sotto al top della cucina
  • a libera installazione con top rimovibile, così da poterla inserire all’interno del mobile della cucina

Inoltre, come abbiamo visto, esistono anche 2 tipi di lavastoviglie per quanto riguarda le dimensioni: quelle larghe 60 cm e quelle da 45 cm. Queste due dimensioni sono conformi alle normative europee in materia di elettrodomestici

Lavastoviglie da incasso: parametri e prezzi

Come per qualsiasi prodotto presente sul mercato, anche per le lavastoviglie esistono varie fasce di prezzo. In genere, ai prezzi più alti corrispondono effettivamente prodotti migliori e più performanti.


Talvolta, però, un prezzo eccessivo è soltanto dovuto ad un certo marchio o ad un design particolarmente accattivante.

Per comprendere se una lavastoviglie ha un buon rapporto qualità-prezzo, vediamo quali sono i parametri e le funzioni che possono essere presenti e da cui può dipendere un prezzo maggiorato.

  • Classe energetica: l’investimento iniziale viene ammortizzato nel tempo con bollette meno care
  • Consumo di acqua: un minor consumo di acqua consente meno sprechi, risparmio monetario e rispetto della sostenibilità ambientale
  • Partenza ritardata per programmare l’avvio ad esempi odi notte, quando il costo delle tariffe energetiche è più basso
  • Livello di silenziosità, molto utile soprattutto se si utilizza il macchinario durante la notte
  • Prestazioni di lavaggio: alcuni modelli sono dotati di sensori che permettono di analizzare il livello di sporco per poi selezionare il programma di lavaggio e la temperatura migliori
  • Asciugatura
  • Blocco di sicurezza dell’acqua: funzione che blocca la fuoriuscita di acqua dalla rete, evitando allagamenti, in caso di malfunzionamento
  • Programma delicato – Se si usano spesso bicchieri di cristallo, che sono più fragili di quelli in vetro, è bene orientarsi su un modello di lavastoviglie che permetta di selezionare un ciclo di lavaggio delicato.

Lavastoviglie da incasso 45 cm, una breve selezione

Ecco la selezione di alcuni modelli di lavastoviglie larghe 45 cm:

  • Indesit DISR 14B EU: può contenere fino a 10 coperti ed offre la possibilità di scegliere fra 4 programmi tra cui Intensivo e Eco 50°
  • Lavastoviglie Bosch Serie 4 SPV40E70EU: modello slim a scomparsa totale da 9 coperti, dotato di tecnologia ActiveWater per ottimizzare i consumi di acqua e di elettricità (classe energetica A+)
  • Lavastoviglie Candy CDI 9P45: macchina con capacità da 9 coperti, in classe energetica A+, a scomparsa totale. Dispone della funzione Rapido 40 minuti e Partenza differita fino a 23 ore
  • Candy CDI 1L38-02: lavastoviglie da incasso che riesce a gestire fino a 13 coperti. Diventa praticamente invisibile ed offre la possibilità di scegliere tra 6 tipi diversi di lavaggio. Presente anche la funzione di partenza ritardata. Tra i 6 tipi di lavaggio vanno menzionati come dei plus, il ciclo ECO e quello Breve
  • Bosch SMV46KX04E: lavastoviglie a incasso con larghezza di soli 59,8 cm. La capiente vasca interna consente di lavare fino a 13 coperti per volta. I programmi selezionabili sono 5 e consentono di scegliere fra 4 temperature (Intensivo 70 °C, Auto 45-65 °C, Eco 50 °C, Rapido 45 °C, Prelavaggio)

Altri consigli sulla lavastoviglie

Ecco tante altre informazioni utili per scegliere o far funzionare al meglio questo utile elettrodomestico.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button