Ionna Vautrin e le sue lampade: intelligenza al servizio del design

Scopriamo insieme le belle lampade disegnate da Ionna Vautrin

Ionna Vautrin è una giovane designer francese, ricca di stile e ricca di ispirazione. Come pochi designer sono in grado di fare nel mondo, Ionna ha trovato la sua estetica e la sta portando avanti nella creazione di elementi di design belli, piacevoli e tutti da usare. Come sappiamo, il vero design sa accoppiare la migliore funzionalità ad un’estetica ricca, ricercata e fuori da coro. Solo la sinergia fra queste due componenti può rendere grande, storico e meritevole di essere ricordato un elemento di design.

Le creazioni di Ionna Vautrin, regina del minimalismo giocoso, sono essenzialmente applicate ai sistemi di illuminazione.

Ionna Vautrin: la lampada Doll

Doll, creatura datata 2012 e commercializzata da Foscarini, si ispira alla bellezza delle bambole giapponesi kokeshi e ne ricalca i tratti proponendoli in una piccola lampada da tavolo semplice quanto ricca di stile.

ionna vautrin: la lampada doll

ionna vautrin: la lampada doll

I colori del sol levante vengono riproposti nella rossa laccatura della struttura, abbinata all’impiego del nero nell’anello che congiunge lo stelo al bulbo della lampada stessa.




Il risultato si legge in un elemento di design particolarmente asciutto, sicuramente evocativo del Giappone, ma abile nel proporsi come facile da inserire, anche nelle case che non hanno nulla a che spartire con lo stile etnico.

Ionna Vautrin: la lampada Binic

Lo stile giocoso della designer francese si legge nella sua creazione Binic, datata 2010 e sempre commercializzata da Foscarini. Binic assume le forme di una lampada da comodino o da tavolo, ma la sua simpatica  forma tozza riporta l’elemento ad un’atmosfera infantile.

ionna vautrin: la lampada da tavolo binic

ionna vautrin: la lampada da tavolo binic

La struttura ricorda un faro, un grande occhio che aiuta a ritrovarsi nei momenti di oscurità.

  • Non a caso, Binic è il nome di un importante faro dislocato bella costa bretone, terra di origine della designer.
  • Il grande occhio sdrammatizza la sua forma fanciullesca grazie alle tante proposte di colore, le quali sfruttano un palette raffinata, dal marrone al bordeaux, dal grigio perla al verde salvia, rendendo la creazione adatta anche ad un pubblico adulto.

Ecco dove poterle acquistare anche direttamente online:




 

Ionna Vautrin: il lampadario Chouchin

Chouchin è un lampadario datato 2011 e prodotto per Foscarini. Questo elemento trae ovvia ispirazione dai sistemi luminosi a soffitto degli anni ’60 e ’70, quando il colore era un tratto indispensabile nell’arredo, applicato anche ai vetri dei lampadari.

ionna vautrin : il lampadario chouchin

ionna vautrin : il lampadario chouchin

Anche questo elemento è debitore della tradizione giapponese, in quanto il nome e la forma del lampadario si rifanno alle lampade di cartone che vengono posizionate fuori dalle abitazioni per aiutare il cammino dei viandanti.

Nella creatura di Ionna Vautrin, la carta diventa vetro colorato, ma la forma sa mantenersi elegante e sinuosa, per accompagnare i migliori living e le cucine di design con innato stile contemporaneo.

FOSCARINI - Lampada sospensione Foscarini Chouchin 3 h. 5metri
Prezzo consigliato:EUR 533,00
Foscarini Chouchin
Ecco altri consigli ed ispirazioni per le lampade:
{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento

Risolvi il quiz *