Macchie di pipi nel materasso? ecco come rimuoverle con i nostri consigli

Come togliere macchie di pipi dal materasso? ecco la nostra guida pratica da seguire.

Le mamme sanno bene che appena tolto il pannolino ai bambini può capitare durante la notte di non riuscire a trattenere lo stimolo della ‘pipì’ perché il loro sonno è profondo.


Accade sia quando sono ancora in culla sia quando sono già sui materassi singoli o quando dormono nel lettone matrimoniale con mamma e papà!

Oltre ai bambini a volte anche i nostri animali domestici saltano sul letto lasciando le loro tracce.

Come togliere macchie di pipi dal materasso

Come togliere macchie di pipi dal materasso: un’evenienza quasi certa se avete bimbi, ecco come fare

Le macchie di pipì su un materasso non sono solo brutte da vedere, ma anche maleodoranti. Come con tutte le macchie provocate da sostanze organiche, l’urina tende a lasciare una macchia ostinata e un odore sgradevole se non si provvede ad eliminarla subito.

Rimedi per smacchiare il materasso sporco di urina

Per fortuna ci sono tanti  rimedi davvero comodi ed economici per rimuovere le macchie giallastre che restano sul tessuto del materasso.

Prima di passare all’opera è necessario togliere tutte le lenzuola e cuscini e lasciare arieggiare la superficie.

Se il materasso è in memory foam è consigliabile prolungare questo passaggio di almeno 30 minuti, tenendo la finestra aperta perché è più poroso.


Cosa ci serve per eliminare la macchia gialla dal materasso

  • Asciugamani o scottex,
  • Acqua tiepida,
  • Acqua ossigenata o acido borico (o polvere di borace) o bicarbonato di sodio o aceto ( dipende dal tipo di macchia),
  • Spugna o cotone idrofilo,
  • Phon o ferro da stiro

Ci sono rimedi semplici che possono aiutare a rimuovere le macchie ed impedire che l’odore possa impregnarsi nel tessuto.

Sono rimedi tradizionali che richiedono l’utilizzo di prodotti di uso comune e di facile reperibilità come l’aceto di vino, il bicarbonato di sodio e l’acido borico e acqua ossigenata.

In caso di macchia ancora umida o bagnata

Nel caso di macchia umida prima di tutto cercare di asciugare l’urina il più possibile con tovaglioli o carta assorbente e inumidire la zona con l’acqua, diluendo così l’urina.

  • Trattamento con alcool o aceto. Asciugare l’acqua in eccesso e continuare a farlo fino a quando la maggior parte dell’odore di urina scompare: alcool e aceto possono anche essere usati per eliminare i batteri presenti nell’urina. Se la ventilazione è scarsa aiutarsi con un asciugacapelli o un ventilatore per asciugare la parte di materasso bagnata.
  • Trattamento con acqua ossigenata. E’ possibile utilizzare l’acqua ossigenata 30 volumi e del cotone idrofilo: Imbevere il cotone con l’acqua ossigenata e passarlo sulla macchia di urina e lasciare agire per qualche minuto e poi bagnare una spugna con dell’acqua tiepida, con la quale risciacquare la superficie macchiata. Passare più volte fino a quando la macchia non scompare. Alla fine, asciugare con con il phon o con il ferro da stiro proteggendo il materasso con un telo di cotone.

Come togliere macchie di pipi dal materasso: alcol e aceto in caso di macchie umide

In caso di macchia secca

Nel caso di macchia vecchia di urina, prima di tutto occorre inumidire la zona senza però bagnarla troppo, altrimenti la macchia potrebbe allargarsi ulteriormente.

  • Trattamento con acido borico. Coprire completamente la macchia con l’acido borico e strofinare con uno straccio asciutto per qualche minuto, lasciare asciugare completamente la zona interessata esponendola possibilmente alla luce solare e assicurarsi che l’area sia ben ventilata. Rimuovere l’acido una volta asciugato e ripetere questa operazione più volte se necessario.
  • Trattamento con polvere di borace. La borace è la sostanza con cui si ricava l’acido borico e si trova in farmacia anche in polvere. Dopo aver inumidito la macchia, spargere la polvere di borace. Cercare di far penetrare al di sotto della superficie: per maneggiare il borace meglio utilizzare dei guanti di gomma. Lasciare asciugare il materasso se possibile alla luce del sole o in un luogo ben ventilato e al riparo dall’umidità. Può aiutare un ventilatore, se è estate la giusta alternativa è aprire le finestre e le porte per favorire la circolazione dell’aria. Infine aspirare la polvere di borace: in base alla quantità di borace che avrai usato potrebbero esserci o meno dei residui da eliminare. Anche se la superficie ti sembra pulita, per essere ancora più sicuro, puoi decidere di utilizzare comunque l’aspirapolvere.
  • Trattamento con bicarbonato di sodio. Se la macchia è secca e l’urina si è già impregnata nel tessuto del materasso, il bicarbonato di sodio è in grado di porre rimedio al problema. Cospargere una buona quantità di bicarbonato sulla zona interessata ed attendere 5 – 10 minuti. Dopo questo tempo sia la macchia sia l’odore dovrebbero scomparire. Una volta asciugata la macchia, spazzolare o passare l’aspirapolvere per eliminare i residui di bicarbonato.

Come togliere macchie di pipi dal materasso: Polvere di borace, molto efficace in caso di macchie già seccate

Come togliere macchie di pipi dal materasso: rimedi della nonna: aceto, limone, sale e bicarbonato

  1. Trattare le macchie con una combinazione di acqua ossigenata, detersivo liquido per piatti e bicarbonato di sodio. Mescola il tutto in un flacone spray e passa il prodotto sull’area macchiata. Tamponare e strofinare con uno straccio pulito.
  2. Preparare una pasta con succo di limone e sale. Applicare questa miscela sulla macchia e lasciare riposare per 30-60 minuti. Alla fine, pulire il sale con un asciugamano pulito.
  3. Molto efficace è l’utilizzo di un nebulizzatore per spruzzare una soluzione composta da una parte di aceto bianco e cinque d’acqua. Questo metodo va bene anche per eliminare dai tappeti l’odore di urina di cani e gatti.

Se la macchia di urina è sul pigiama o su altri tessuti?

Per smacchiare gli indumenti colorati, sciacquare in acqua fredda, poi lavarli come da etichetta.

Sugli indumenti di cotone, in caso di macchia fresca, lavate con acqua e qualche goccia di ammoniaca; in caso di macchia già asciutta, utilizzate del succo di limone con del sale di acetosella (al 10%).

Per i capi delicati passare sulle macchie una soluzione di acqua ossigenata aggiungendo poche gocce di ammoniaca (diluite una parte di ammoniaca in sei parti d’acqua) oppure utilizzare uno smacchiatore adatto.

Se il capo è di lana è necessario lavare il capo in acqua tiepida con perborato e qualche goccia di ammoniaca, poi sciacquare bene.


Consigli utili per mantenere pulito il materasso

E’ consigliabile l’uso di tappetini assorbenti anche detti traverse.

Come togliere macchie di pipi dal materasso

Come togliere macchie di pipi dal materasso: efficaci per prevenirli sono i traversi o anche i coprimaterasso

Sono in vendita tappetini con una superficie in cotone e una in materiale idrorepellente (si vendono nei reparto biancheria) ma esistono anche traverse usa e getta acquistabili anche al supermercato dall’aspetto di un pannolino assorbente della misura 80×180.

In alternativa se non avete bambini o cuccioli può bastare un coprimaterasso coprente che può essere lavato in lavatrice e mantiene pulito il vostro materasso.

Tutto per il vostro materasso

Eccovi tanti altri suggerimenti da leggere per il vostro letto.

{ 0 comments }

SCRIBIO

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento