Come attuare il riciclo dei rifiuti in modo semplice

Come gestire il riciclo dei rifiuti:  in maniera corretta dando una mano concreta all’ambiente. I nostri suggerimenti pratici

Il tema dei rifiuti è  scottante, periodicamente sale alla ribalta soprattutto nelle città più popolose, dove la logistica legata alla raccolta dei rifiuti si propone spesso difficile da attuare in modo positivo.

La vera rivoluzione deve però partire dal basso, ovvero dalle singole persone e dalle singole famiglie che non possono più fare finta di nulla. Tutti devono impegnarsi ad attuare una differenziazione dei rifiuti attenta e votata al riciclo.

bidoncini per riciclo dei rifiuti

Il riciclo dei rifiuti nel mondo

Nei Paesi Europei virtuosi, come ad esempio la Germania e l’Austria, il riciclo viene premiato. Questo significa che chi porta indietro le bottiglie di vetro riceve del denaro, che servirà a sua volta per acquistare nuovi beni, che a loro volta verranno riciclati.




Il risultato di questa catena virtuosa è un incentivo a preferire packaging sani e positivi per l’ambiente, nonché la possibilità di effettuare un risparmio da parte dei consumatori.

In Italia questo non succede e lo stoccaggio dei rifiuti avviene con regole molto diverse da una zona all’altra del Paese. Si tratta di un tema molto spinoso, che va di pari passo con le difficoltà nell’eliminazione dei rifiuti. Tutto si lega alla presenza o meno degli inceneritori e con la allocazione di campane per la raccolta dei rifiuti riciclabili che in molte zone d’Italia mancano totalmente.

Come fare il riciclo dei rifiuti?

Come attuare, quindi, una piccola rivoluzione green partendo dal basso? La risposta va ricercata nei gesti di ogni giorno e nella capacità di dividere in modo specifico i rifiuti domestici.

Nei paesi di provincia e nelle abitazioni di ampie misure questa tecnica può essere attuata con maggiore semplicità. I problemi insorgono quando le case sono piccine e mancano gli strumenti e lo spazio effettivi per attuare il riciclo dei rifiuti.

Carta, vetro e plastica

In casa è possibile dividere la carta, il vetro e la plastica impiegando le apposite borsette o bidoncini che riportano il nome del materiale.




Un modo ecologico e anche piacevole per attuare una divisione a monte. I bidoncini possono quindi essere svuotati quando si riempiono nelle apposite campane e i rifiuti possono essere riciclati in modo preciso. E tutte le cose che non possono essere riciclate?

Rifiuti speciali

Le pile e i farmaci, elementi di uso comune che non possono essere gettati in nessun contenitore, possono essere raccolti momentaneamente in contenitori e quindi portati nelle farmacie o nei centri di elettrodomestici che hanno dei punti di raccolta delle pile. In questo modo si dà una mano all’ambiente, stoccando rifiuti altamente inquinanti.

La divisione fra secco e umido, ovvero tra i rifiuti che non possono essere riciclati e quelli che invece possono essere compostati, dipende da città a città.

Alcuni comuni virtuosi dividono le due entità e attuano una raccolta porta a porta della spazzatura. Si tratta di una passo in avanti, in quanto il materiale umido può essere compostato e venduto alle aziende che lo necessitano, mentre il secco può finire dritto dritto all’inceneritore.

Il composter

Chi dispone di uno spazio verde, può scegliere di inserire il composter, ovvero un bidone speciale dove inserire l’umido e anche le ramaglie.




Questo sistema permette anche di risparmiare notevolmente in bolletta. Spetta ai comuni o al singolo cittadino informarsi sulle tecniche di svuotamento, che possono avvenire con cadenza stabilite.

In questo modo tutti i rifiuti umidi e le ramaglie dell’orto e del giardino possono essere re-impiegate dalle aziende agricole che ne hanno bisogno. Gli utenti possono risparmiare e al contempo si dà una mano alla natura, evitando di bruciare rifiuti che sarebbero altrimenti riutilizzabili.

Rifiuti, raccolta differenziata e riciclo

Sull’argomento, ecco altre guide utili:

Outbrain
{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento

Risolvi il quiz * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.