Giardino

Come seminare il prato per il giardino

Tutti i consigli per avere l'erba più adatta per il vostro utilizzo

Come seminare il prato per il giardino?: l’arredamento del vostro giardino è importante ma senza una buona qualità del tappeto erboso tutti i vostri investimenti in mobili da giardino ed accessori rischiano di essere vanificati.

Come seminare l’erba? Come preparare e piantare l’erba? Quando è il momento migliore per ottenere un ottimo prato? Sono moltissime le domande che vi verranno in mente, ne siamo certi.


Per avere un prato di qualità, è essenziale una buona preparazione del terreno e seminare il prato al momento giusto.

La buona riuscita richiede il rispetto di alcune regole: tecnica di semina, periodo di semina, ripascimento e corretta manutenzione del prato.


arredamento giardino

Scopri la nostra guida su come seminare il prato per sapere quando e come piantarlo. Vi daremo anche qualche suggerimento sulla cura e la manutenzione del vostro prato.

Scegliere l’erba da seminare

Il successo o meno di un prato o di un tappeto erboso inizia sempre con la fase di semina. Oggi è possibile acquistare erba in diverse forme: erba sintetica, tappeto erboso, erba in rotoli o i classici semi.


E’ quindi possibile acquistare erba già cresciuta e pronta per essere posata o seguire il metodo più tradizionale: seminare a mano i semi per creare un bel prato.

I diversi tipi di prato

Quale prato scegliere? Come scegliere il vostro prato? Prima di iniziare a piantare e seminare il prato, è essenziale definire come il vostro prato sarà utilizzato.

A seconda dell’uso futuro del vostro prato, si consiglia di scegliere il manto erboso adatto.



Infatti, alcuni tipi di erba sono adatti per creare un prato per il gioco o per l’uso sportivo. Altri prati possono essere utilizzati per creare aree di relax all’aperto.

semi per erba
Come seminare il prato: la semina

Per sapere come scegliere il vostro prato per un uso sportivo o di relax, dovreste fare riferimento ai diversi tipi di prato e di erba e ai loro usi molto specifici:

  • Un prato per lo sport o un parco giochi per bambini = un prato resistente al passaggio, al calpestio e agli strappi
  • Un prato per godersi il giardino: un prato classico che richiede poca manutenzione.
  • Attraente e ornamentale: concentrate su semi di erba di qualità (festuca).
  • Un prato su un terreno in discesa: dovete fare affidamento su un prato a rotoli per tamponare eventuali zone più difficili.

Prato a rotoli per il giardino o erba seminata? scopriamo insieme vantaggi e svantaggi

I semi sono disponibili in una miscela di diverse specie e varietà.

In questo modo è molto facile scegliere il manto erboso da seminare in base al tipo di prato che si desidera. La scelta della tipologia di prato deve essere considerata per prima cosa.

Prezzo
15,99 EUR
13,15 EUR
8,90 EUR
64,95 EUR
5,90 EUR
Valutazioni
Semi
1kg Semi di erba da giardino di Alta Qualità per 35mq - Crescita rapida e resistente prato seminale - Eccezionale grado di tolleranza d'acqua - 100% Garanzia soddisfatti o rimborsati
Blumen Prato Forte 200 gr, Verde
Sementi Batlle - Prato rustico e decorativo
Prato per Sport Attivo 20 kg Semi Erba da Prato Seme Prato Sport Famiglia Rush Semi di Erba Siepe
Semillas Batlle Prato ornamentali e resistente
Prezzo
15,99 EUR
Valutazioni
Compra ora
Semi
1kg Semi di erba da giardino di Alta Qualità per 35mq - Crescita rapida e resistente prato seminale - Eccezionale grado di tolleranza d'acqua - 100% Garanzia soddisfatti o rimborsati
Prezzo
13,15 EUR
Valutazioni
Compra ora
Semi
Blumen Prato Forte 200 gr, Verde
Prezzo
8,90 EUR
Valutazioni
Compra ora
Semi
Sementi Batlle - Prato rustico e decorativo
Prezzo
64,95 EUR
Valutazioni
Compra ora
Semi
Prato per Sport Attivo 20 kg Semi Erba da Prato Seme Prato Sport Famiglia Rush Semi di Erba Siepe
Prezzo
5,90 EUR
Valutazioni
Compra ora
Semi
Semillas Batlle Prato ornamentali e resistente


Come piantare il prato

Come piantare un prato? Eccovi ora alcuni consigli per piantare con successo il vostro prato e avere un bel prato nel vostro giardino.

Il tipo di terra

Il primo criterio è quello di tener conto della natura del terreno su cui il tappeto erboso sarà piantato.

Perché per ogni prato occorre un tipo di terreno adatto: terreno asciutto, terreno ombreggiato, terreno in pendenza,…..

giardino erba
Come seminare il prato: ecco quando piantarlo

La natura e le condizioni del terreno in cui verrà effettuata la semina dell’erba incideranno anche sulla semina stessa.

E’ necessario calcolare anche la superficie del prato per definire la quantità di erba da seminare. Una volta che si conoscono le misure e l’area del prato da creare, è sufficiente fare riferimento alle istruzioni che troverete sui semi per stimarne la quantità corretta da acquistare.

La qualità dei semi

Un altro consiglio per ottenere un bel prato è la qualità dei semi. La qualità dei semi ha un impatto diretto sull’aspetto finale del vostro prato e sulla longevità.

La scelta di un prato economico non vi farà quindi necessariamente risparmiare perché questo prato richiederà una manutenzione più frequente e lavori di giardinaggio con lo svantaggio di ottenere quasi certamente un prato meno bello.

Quando piantare l’erba del prato?

Il periodo di semina del prato è essenziale per avere un bel prato in giardino.


Se decidete di piantare semi d’erba a mano, ecco alcune regole pratiche da seguire.

È possibile seminare il prato durante due periodi dell’anno: primavera o autunno. Scoprite nel dettaglio perché seminare erba durante questi due periodi dell’anno.

Come seminare il prato in primavera

L’erba dovrebbe essere piantata in primavera da metà marzo a metà giugno.

La semina dell’erba in primavera offre diversi vantaggi.

  • Il calore e il sole della primavera sono favorevoli alle piantine che germoglieranno più rapidamente.
  • Tuttavia, la mancanza d’acqua in primavera può influire sulla germinazione dei semi di tappeto erboso e rallentarne la crescita.
  • Le piantine d’erba possono rapidamente trasformarsi in erba secca non appena escono dal terreno.
Come seminare il prato
Come seminare il prato, importante scegliere il momento giusto

Per seminare il prato in primavera e avere un bel prato in estate, è necessario essere particolarmente attenti quando si annaffia.

Piantare erba in questa stagione richiede una preparazione, un lavoro e una manutenzione più regolare per garantire una corretta crescita del prato.

Se si desidera seminare in primavera, è consigliabile farlo a marzo.

Seminare l’erba in autunno

L’autunno è il secondo miglior periodo dell’anno per la semina.


La semina dell’erba in autunno ha il vantaggio di fornire ai semi un terreno ricco di sostanze nutritive.

Questi nutrienti sono simili ai fertilizzanti e promuoveranno la crescita dei semi  Il calore e il sole dell’autunno sono meno potenti ma le precipitazioni portano regolarmente acqua alle piantine.

L’erba sarà quindi più densa e più resistente. È necessario piantare l’erba in autunno da fine agosto a metà novembre.

È consigliabile seminare il prato in autunno, più che in primavera, perché i semi d’erba e i giovani germogli sono più resistenti al freddo che alla siccità.

Ma seminare e mantenere il vostro prato in autunno può essere dannoso se piantate i semi troppo tardi in quella stagione. Il freddo e le prime gelate possono avvenire rapidamente, bloccando la crescita dell’erba del vostro giardino in una volta sola.

Come seminare l’erba?

Ed ora vediamo come seminare il vostro prato?

Per cercare di ottenere un prato magnifico, è obbligatorio essere rigorosi in alcuni aspetti: preparazione del sito, corretta semina, cura e irrigazione delle giovani piantine.

Se non avete mai seminato erba o se non avete un pollice verde, scoprirete subito la complessità del giardinaggio per avere un bel prato. È sempre possibile comunque affidare il lavoro di semina ad un giardiniere professionista.

Ecco la guida per ottenere un bel prato:


Preparare bene il terreno

Dovete iniziare con la preparazione del terreno e del suolo.

Questa fase consiste nel definire il perimetro del vostro futuro prato e poi livellare il terreno con un rastrello o un tosaerba.

Se non avete questi attrezzi li potete trovare direttamente online.
[amazon box=”B00JMN7G0I”]

[amazon box=”B00JMN7G0I,B07DY3C4NR”]

È essenziale stabilizzare il suolo per ottenere una crescita omogenea e sostenibile del manto erboso.

È anche il momento  giusto per installare un impianto di irrigazione automatica, altamente consigliato per avere risultati ottimali.

Una volta che il terreno si è stabilizzato, le erbacce, le pietre e altri residui devono essere rimossi per mantenere solamente il terreno.

Fatto questo, dovete rastrellare il terreno prima di piantare. Fare attenzione a livellare sempre il terreno rastrellandolo e compattandolo.

Un trucco è arare il terreno per farlo arieggiare. Questo migliorerà l’ossigenazione del suolo.


Ora dovete seminare il prato. Per seminare l’erba a mano, mescolate i semi in una miscela e poi distribuiteli a terra.

Fate attenzione a seminare i semi d’erba in modo uniforme seminandoli trasversalmente. Per la quantità di semi da seminare per m2 , fare riferimento alle istruzioni per l’uso che troverete nelle confezioni di semi.

Ora dovete coprire i semi seminati con qualche millimetro di terreno con il rastrello. I semi non devono più essere visibili, ma ricoperti da un sottile strato di terreno compattato.

Finite la semina del prato innaffiando generosamente il terreno senza però “annegare” i semi d’erba.

Tempo di crescita dell’erba

Quanto tempo ci vuole per far crescere un prato? Qual è il tempo di crescita dell’erba?

Per beneficiare rapidamente di un prato nel vostro giardino, dovete tenere conto del tempo necessario per far crescere il prato.

La durata dipende da diversi fattori, tra cui il periodo di semina, le condizioni climatiche, la posizione geografica della vostra casa e soprattutto la miscela di semi d’erba che piantate. Il vantaggio di scegliere una miscela di semi di diversi tipi è che alcuni filamenti appaiono più rapidamente.

In media, ci vogliono da 2 a 3 settimane per vedere il vostro prato uscire dal terreno e crescere. Ma il tempo di crescita può essere più veloce se il vostro giardino è perfettamente caldo, umido e innaffiato. A

Affinché l’erba cresca rapidamente ed efficacemente, è quindi necessario seminarlo al momento giusto e innaffiarlo correttamente.


Alcune varietà di erba, in condizioni ottimali, possono emergere in una settimana.

Per aumentare la velocità crescita del prato, è possibile utilizzare un fertilizzante per una crescita rapida.

Ma tenete conto che per avere un prato fitto con un’erba alta, è necessaria una durata di un mese.

Inoltre, la prima falciatura del nuovo prato deve essere effettuata quando il prato raggiunge un’altezza minima di 10 cm.

Come manutenere il vostro prato

La manutenzione del vostro prato richiede buone doti di giardinaggio e una vera e propria passione. Un consiglio per una corretta cura è quello di stilare un programma di massima che elenchi i compiti da svolgere.

Ecco le attività principali:

  • Innaffiare il prato regolarmente.
  • Tagliare il tuo prato per ottenere  l’altezza giusta dell’erba.
  • Concimatelo con concime e fertilizzante per rinforzare i fili d’erba.
  • Riseminatelo con semi d’erba per rinnovarlo se danneggiato.
  • Rimuovete le erbe infestanti e altre piante come il muschio.

Meglio attendere che l’erba sia cresciuta bene e superi i 10 cm di altezza prima di falciarlo.

tagliare erba

Non abbiate paura di tagliare regolarmente l’erba per godervi un prato perfetto.

Tutti i consigli per il vostro giardino

Non perdetevi questi approfondimenti per avere uno spazio esterno arredato al top.

Rossella Vignoli

Sono laureata in architettura presso la facoltà di Architettura di Genova e sono appassionata di soluzioni di arredamento di interni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker