Portoni sezionali per garage nel mondo: l’arte dove meno ve la aspettereste

Portoni sezionali per garage nel mondo

Nell’immaginario collettivo il garage è associato al luogo in cui si parcheggiano auto, moto, bici e tutto quello che non serve o che non trova collocazione altrove, a volte una vera e propria cantina extra.

Se, però focalizzassimo la nostra attenzione solo sulle porte dei garage, ecco che si potrebbe aprire un mondo sconosciuto ai più e molto interessante anche a livello creativo.

Se viaggiate spesso, basterebbe semplicemente prestare attenzione a quello che ci circonda per scoprire piccole e grandi meraviglie di città e paesi, trovandosi ad esempio davanti a strane ed uniche, porte sezionali per garage come in Prusu Street, a Vilnius la capitale della Lituania.

Prusu Street è una strada situata nella periferia di Vilnius la cui caratteristica principale è data da avere più di 500 porte dei garage colorate.

Durante il tardo socialismo Prusu Street rappresentava la zona in cui venivano parcheggiate le auto, mezzi di trasporto preziosi e per questo oggetto di cura e attenzioni.




I proprietari dei garage di Prusu Street erano per lo più persone povere ed anziane ma che tenevano molto sia al luogo in cui riponevano le rispettive auto, che al paesaggio urbano in cui vivevano.

Proprio per questi motivi la talentuosa fotografa Agne Gintalaite ha voluto dedicare un intero progetto a questi portoni e, con “Beauty Remains”, ha raggiunto il suo obiettivo:

  • fermare simbolicamente in fotogrammi l’avanzata delle grandi aziende che vorrebbero distruggere le “garage town” per costruirci, probabilmente, l’ennesima attività commerciale senza distintività.
beauty remains photo by agne gintalaite

beauty remains photo by agne gintalaite

I colori, le forme possono infatti trasformare una semplice struttura come i portoni da garage in un’opera d’arte, arricchendo al contempo il territorio e raccontando anche la storia degli stessu proprietari.

Un’azienda tedesca ha intuito ciò ed ha lanciato l’iniziativa Style your Garage, una soluzione che vi farà risparmiare tempo e vestiti puliti.




Style your Garage si basa sulla sceta di una serie di foto caratterizzate da effetti trompe l’oeil da utilizzare come vere e proprie cover per tutti i portoni garage.

L’effetto ottenuto tramite la soluzione Style your Garage è molto realistico e vi basterà scegliere quella che più vi piace per dare l’idea di avere un garage-stalla, un garage-porta aerei o un garage-enoteca.

garage-door ph presa dal blog wandering seniors

garage-door ph presa dal blog wandering seniors

Se, invece amate il fai da te ed avete dimestichezza con vernice e disegni, potreste optare per crearvi da soli la vostra porta garage personalizzata.

Sono tanti gli esempi da cui prendere ispirazione, come un portone sul quale è stata disegnata una libreria, nei pressi di Hollywood, o il famosissimo “Waiting in Vain…at the door of the club” di Banksy, artista che ha raggiunto quotazioni notevoli e le cui opere di street art sono a rischio di furto, quindi smontaggio nel caso di un garage.




Portoni sezionali per garage nel mondo: banksy-hits-the-hustler-club-with-a-new-piece-of-art

Portoni sezionali per garage nel mondo: le opere di banksy, Waiting in Vain…at the door of the club

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Sistema Facile, azienda del Gruppo Armo, azienda Italiana che da oltre 40 anni è specializzata nell’installazione e nell’automazione di porte e serrande per garage.

A proposito di garage:

  • Scoprite anche la nostra selezione dei portabici da muro, utili e pratici, con prezzi e modelli
{ 0 comments }

ROSSELLA VIGNOLI

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento

Risolvi il quiz *