I migliori pelaverdura sul mercato con foto e prezzi

I pelaverdura sono strumenti molto utili in cucina, perché permettono di ottenere risultati precisi, risparmiando tanto tempo e fatica nella preparazione dei nostri piatti con i vegetali.


La bontà dei pelaverdura risiede nella loro capacità di preservare la polpa, eliminando solo la buccia esterna. Molto spesso difatti, per sbucciare una semplice mela, viene tolta tanta polpa. Lo stesso può accadere con tutte le altre tipologie di verdura e di frutta, come ad esempio le patate.

Per velocizzare queste operazioni e renderle migliori dal punto di vista dell’efficacia, è utile dotarsi di questi accessori, strumenti pratici e poco costosi, che regalano una marcia in più in cucina.

Attenzione però, questi attrezzi sono rivolti unicamente alla buccia e non sono in grado di tagliare i vegetali come i classici affetta verdure.
Esistono alcuni modelli che garantiscono anche un taglio alla julienne, ma di base la loro funzione è proprio quella di pelare.

Come funzionano

Chiamato anche pelapatate, il pelaverdura è un utensile da cucina che come vi abbiamo anticipato viene utilizzato per pelare finemente la buccia delle verdure disidratate e della frutta con un minimo di scarti.

È costituito da una lama ultra affilatissima con doppio dente interno o curvo e manico ergonomico.

Alcuni modelli più versatili non solo sbucciano, ma tagliano ed anche anche alla julienne come abbiamo anticipato.

Elettrici o manuali

Esistono due tipi di pelaverdure, il modello tradizionale e quello elettrico.

La vostra scelta deve essere fatta in base alle vostre esigenze, sapendo che ognuno di questi strumenti ha i suoi punti di forza e di debolezza. Mentre i modelli manuali sono accessibili e non richiedono elettricità, le versioni elettriche sono più veloci e convenienti, specialmente per lavori di pelatura pesanti.

Ci concentreremo sugli strumenti manuali, che hanno la forma di un coltellino con lama doppia.

Il funzionamento è semplice, perché la lama aderisce alla buccia e grazie alla sua forza tagliente la elimina con efficacia, senza intagliare più polpa del necessario.

Un buon pelaverdura deve quindi presentare un gioco di lame consone, un’impugnatura sicura ed essere realizzato con metalli o ceramiche di ottima qualità.

Completano le caratteristiche di questi accessori un tocco di design e la facilità nella pulizia.

Come sbucciare le verdure?

Sbucciare le verdure con la un pelaverdure non è complicato ma dipende dal tipo di utensile utilizzato.

  • Naturalmente, si dovrebbe sempre iniziare a pulire accuratamente la frutta o la verdura.
  • Se avete un modello manuale, tenete la frutta o la verdura in una mano e l’utensile nell’altra.
  • Spostare su e giù se si tratta di una carota, zucchine, melanzane o altri ortaggi dalla forma allungata. Per sbucciare un frutto o una verdura arrotondata, come una patata o una barbabietola, dovete invece fare un movimento a destra verso sinistra mentre si ruota il cibo.

Il tutto è ancora più facile se avete scelto un modello elettrico.

  • Questa soluzione permette di avere le mani libere, poiché il dispositivo fa tutto.
  • È sufficiente posizionare l’ortaggio sulla base e attivare il sistema di bloccaggio per immobilizzarlo prima di collegare e avviare l’apparecchio. Alcuni dispositivi si fermeranno da soli una volta terminata la pelatura.

Come scegliere: cosa è importante valutare

Questo accessorio da cucina è quindi uno strumento indispensabile per una facile preparazione in cucina, soprattutto per frutta e verdura disidratata.

La qualità della lama

Essendo uno dei componenti principali di questo utensile, la lama è un elemento importante da considerare quando si acquista una pelaverdura. La sua qualità determina la capacità di quest’ultimo di sbucciare facilmente frutta e verdura.

La prima cosa da fare è controllare il tipo di materiale con cui è stata progettata la lama. Consigliamo le lame in acciaio inox perché sono più resistenti e di facile manutenzione.

Questi modelli possono essere utilizzati per molti anni a venire.

Inoltre, è necessario prendere in considerazione anche il tipo di lama. Alcuni hanno una lama dentata per le bucce più dure, altre no.

Ci sono anche modelli multifunzionali che sono dotati di doppia lama. Vi permetteranno di sbucciare tutti i tipi di verdure e anche di fare facilmente julienne.

Il manico

Il vostro utensile deve essere non solo durevole, ma anche comodo e facile da maneggiare, in modo da poterlo utilizzare in modo efficace.

I migliori modelli manuali sono dotate di un manico ergonomico in plastica o in acciaio inox.

Alcuni sono dotati di impugnatura antiscivolo per la massima manovrabilità.

A parte l’ergonomia, non dimenticate di controllare che il manico sia dotata di un sistema di fissaggio e sospensione. In questo modo avrete sempre a portata di mano il vostro utensile.

Il design

Il design è un’altra caratteristica che non deve essere trascurata se si vuole acquisire un modello nuovo.

Per quanto riguarda l’estetica, siete liberi di scegliere secondo il vostro gusto. E’ uno strumento che si presenta in tutte le forme, troverete  utensili coerenti con lo stile degli altri accessori della cucina.

I diversi produttori offrono utensili neutri e modelli colorati. Ci sono anche proposte fantasiose e personalizzate per chi cerca l’originalità.

Nonostante questi consigli, non è facile orientarsi nella scelta di fronte ai tanti modelli disponibili sul mercato. Per aiutarvi, abbiamo selezionato per voi una selezione delle migliori offerte sul mercato.

Il prezzo di riferimento

E’ uno degli utensili da cucina più accessibili sul mercato. Per i modelli manuali, il prezzo può variare tra i 2 e i 25 euro per unità a seconda del materiale e della versatilità.




Le versioni in acciaio inossidabile sono più resistenti e spesso più costose di quelle in plastica.

I modelli elettrici sono generalmente disponibili da 15 a più di 100 euro a seconda della potenza e delle caratteristiche.

In ogni caso, vi consigliamo di investire in attrezzature di qualità progettate da un marchio noto.

I migliori pelaverdura manuali scelti per voi

Vediamo quali sono i migliori modelli manuali disponibili in commercio.

Twinzee

Da Twinzee ecco un modello duale a Julienne, con pratico e maneggevole manico antiscivolo.

  • Carino anche da vedere, nei colori del nero e dell’argento, questo accessorio da cucina vi accompagnerà a vita, con il suo acciaio inossidabile.
  • Racchiude in un unico strumento diverse funzioni: sbuccia, taglia a julienne, affetta e sminuzza ogni tipologia di frutta e verdura.
  • Lo trovate in promozione a 12,90 euro.




Kitchen Craft

Fra i migliori modelli non potevamo non citare quello di Kitchen Craft.

  • Questo strumento associa il pelaverdura allo sbuccia fagioli.
  • Si tratta di un accessorio realizzato in robusto acciaio inox, forte e facile da impugnare.
  • È dotato di lama coerentemente affilata e di un sistema integrato che permette di sbucciare con semplicità i fagioli.
  • Comodo da impiegare e bello da vedere, il pelaverdura Kitchen Craft viene proposto al costo di 10.82 euro.

kitchen craft pelaverdura

Cubik

Chi ricerca un utensile maneggevole, leggero e piccolino, ma che fa il suo dovere, ecco la proposta di Cubik.

  • Sbuccia, affetta, pela e taglia alla Julienne qualsiasi tipo di frutta e verdura, di ogni dimensione.
  • Il manico è ergonomico e antiscivolo, proposto in un frizzante color verde.
  • Le 3 lame sono in acciaio inox inossidabile.
  • Potete acquistarlo al prezzo di 9,99 euro.

cubik pelaverdura

cubik pelaverdura




Victorinox

Veniamo ora a Victorinox, un pelaverdure che si discosta da tutti gli altri.

  • Adatto solo per pelare, viene venduto al prezzo di 4,95 euro.
  • Il manico è in Nylon giallo e la lama dentata.
  • Non lasciatevi ingannare dalle dimensioni, perchè questo attrezzo da cucina sa fare il suo dovere dando ottimi risultati.

Victorinox pelaverdura

Tupperware

Passiamo ad un altro dei migliori modelli sul mercato, con una soluzione firmata da Tupperware, uno dei brand più rinomati per gli accessori cucina.

  • Si tratta di un pelaverdura molto leggero, efficace e adatto a pelare tutte le tipologie di frutta e di verdura.
  • L’impugnatura è ergonomica, facile e non fa scivolare lo strumento anche se si hanno le mani bagnate.
  • Il sistema è proposto al conveniente prezzo di 12.90 euro.




Pulizia e manutenzione

Una volta fatta la vostra scelta, è il momento di capire come manutenerla al meglio.

È importante pulire accuratamente questo accessorio dopo ogni utilizzo per garantirne una buona durata. I produttori li hanno reso di facile manutenzione.

  • Alcuni modelli sono lavabili in lavastoviglie, ma è anche possibile pulirli manualmente.
  • Per pulirli a mano potete utilizzare il pennellino in dotazione per rimuovere efficacemente le bucce di cibo che vi saranno rimaste intrappolate.
  • È quindi possibile lavare il pelaverdura a mano con un po di detersivo e una spugna prima di sciacquarlo con acqua pulita.
  • Dovete infine ricordarvi di asciugarli accuratamente prima di metterli via.

Se si tratta di un modello elettrico, è sufficiente pulire le lame con un panno umido.

Alcuni dispositivi hanno una custodia in plastica che può essere facilmente pulita con acqua e sapone e una spugna.

Altri accessori da cucina

Scopri dunque quanti accessori e attrezzi possono aiutarti in cucina:

{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento