Speciale scopa elettrica, tutte le tipologie e tante recensioni per aiutarvi a scegliere

La scopa elettrica fa parte del nostro corredo di must have per le  pulizia, è un elettrodomestico intelligente e che ci permette di pulire e di spolverare con cura i pavimenti.

In commercio ne possiamo trovare tanti tipi, per questo abbiamo pensato questo articolo di approfondimento che ci aiuta nella scelta e che ci spiega quali sono tutti i vantaggi e gli svantaggi dei diversi modelli.

scopa elettrica

Una scelta in base alle reali esigenze

La scopa elettrica deve acquistata in base all‘utilizzo che vogliamo e dobbiamo farne.



Se dobbiamo pulire grandi superfici, avremo sicuramente bisogno di un sistema potente, mentre se gli spazi da pulire sono contenuti e non abbiamo molto spazio a disposizione per riporla, la scelta si rivolgerà a modelli più piccoli e dalle performance minori.

C’è un punto sul quale non dobbiamo però lesinare, che è la qualità dell’elettrodometico.

Un modello di buona qualità dura nel tempo ma, soprattutto, ci permette di fare un buon lavoro in tempi rapidi, aspetto fondamentale se consideriamo che le pulizie non sono mai una cosa piacevole da fare e che il tempo a nostra disposizione è sempre meno.

Le differenti tipologie

Cominciamo quindi con una prima tipologia, analizzando la scopa elettrica ciclonica e perché questo modello è così gettonato.

scopa elettrica ciclonica




Scopa elettrica ciclonica

Si chiama così perché sfrutta il funzionamento ciclonico, ovvero separa la polvere dall’aria dentro al vano, sfruttando l’effetto della forza centrifuga che si attiva al suo interno.

Perché questo meccanismo? Perché lo sporco entra all’interno della scopa elettrica ciclonica, la centrifuga gira e lo sporco viene separato, finendo direttamente nel cassetto apposito di raccolta.

In commercio possiamo reperirne due tipologie:

  • la scopa elettrica monociclonica che ha un solo ciclone e di media raccoglie il 75% della polvere che si trova nel pavimento
  • la scopa elettrica multiciclonica, più raffinata. Al suo interno ci sono diversi coni che generano più cicloni, arrivando a raccogliere il 95% della polvere e dello sporco sul pavimento.

Va da sé che la tecnologia multiciclonica è più raffinata rispetto alla monociclonica, quindi questo spiega perché in commercio troviamo modelli di scopa elettrica monociclonica che costano ad esempio 100 euro e modelli di scopa ciclonica che arrivano a costarne mille e più.

Vantaggi

I vantaggi della scopa elettrica ciclonica rispetto a un tradizionale aspirapolvere sono i seguenti:




  • maggiore aspirazione e quindi maggiore pulizia;
  • dimensioni contenute;
  • possibilità di inserire il filtro HEPA contro le allergie;
  • assenza del sacchetto quindi inferiori costi di gestione;

Svantaggi

Gli svantaggi della scopa elettrica ciclonica sono:

  • un costo importante se si acquista un modello di qualità;
  • ampie dimensioni per modelli monociclonici non recentissimi;

Questa tipologia sta conquistando sempre più estimatori perché si tratta di un sistema molto pratico, che pulisce molto bene e che, nelle soluzioni più raffinate, è anche molto bella da maneggiare e da usare.

La scopa elettrica ciclonica di nuova generazione non prevede infatti fili e questo aiuta le persone a lavorare con maggiore libertà.

Scopa elettrica senza fili 

Il modello senza fili piace molto perché grazie all’assenza di cavi fare le pulizie diventa più semplice e immediato.




Quante volte abbiamo dovuto staccare la spina della scopa elettrica per poi riattaccarla, girando con il filo per tutta la casa? E ancora, quante volte il filo ci si è impigliato sotto le porte o attorno ai mobili?

Queste piccole grandi scocciature possono essere evitate con la scopa elettrica senza fili, sistema che per sua definizione non ha il filo da attaccare alla presa di corrente.

In commercio possiamo reperire molti sistemi senza fili, dove il funzionamento è assicurato dalle batterie. Le batterie sono ricaricabili e permettono di lavorare per un tot di tempo in assoluta libertà.

Quando acquistiamo un modello senza fili assicuriamoci che:

  • la tenuta della batteria sia buona, sufficiente per permetterci di svolgere le pulizie senza dover aspettare la ricarica successiva;
  • le batterie durino nel tempo e che abbiano un costo equo. E’ infatti inutile spendere 300 euro di batterie se il costo dell’apparecchio è, ad esempio, di 200 euro;
  • la centralina di carica possa essere spostata a piacere e sia adeguata al voltaggio domestico;

Possiamo trovare modelli con o senza sacco. Le versioni più innovative non prevedono il sacco e così non c’è bisogno di acquistare gli accessori. Lo sporco viene infatti immagazzinato al suo interno e svuotato quando la sezione di raccolta è piena.




Nelle scope di questo tipo i filtri possono solitamente essere puliti e lavati, così come il vano per lo sporco. Questa possibilità ‘ più igienica e consente di non spendere soldi nell’acquisto dei sacchetti.

I pro e i contro

A conti fatti, la scopa elettrica senza fili ha questi vantaggi:

  • permette di pulire la casa senza attaccarsi alla spina elettrica, con più libertà di movimento;
  • può essere senza sacco quindi pratica e veloce da pulire;
  • ha un formato snello e può essere riposta nello scaffale delle scope assieme all’attrezzatura da pulizia.

Per contro:

  • richiede di essere caricata con costanza, per non trovarla scarica quando abbiamo bisogno di usarla;
  • può prevedere i sacchetti, quindi l’acquisto degli accessori;
  • può scaricarsi se abbiamo da spolverare superfici di ampie dimensioni.

Scopa elettrica senza sacco

Quando dobbiamo possiamo orientarci verso la scopa elettrica senza sacco o la scopa elettrica con sacco.




La differenza fra i due modelli è una vera e propria scuola di pensiero, ma la tecnologia di nuova generazione può orientare la scelta verso la soluzione senza sacco.

Un tempo le scope elettriche senza sacco erano infatti molto difficili da pulire. Il vano era infatti poco accessibile e spesso sporco, polvere, capelli e anche peli di animali erano difficili da rimuovere.

I modelli di nuova generazione permettono di staccare il vano raccogli sporco e di lavarlo sotto l’acqua corrente.

Una volta asciugato, il vano può essere rimontato con un click ed subito pronta all’uso.

Economica

Il risparmio in termini economici è molto elevato. Sappiamo bene che i sacchetti della scopa elettrica costano molto e che se le superfici da pulire sono molto ampie il dispendio di denaro potrebbe essere importante.




Nei modelli ciclonici, abbiamo inoltre visto che lo sporco si separa dall’aria, quindi svuotare la scopa elettrica diventa ancor più semplice, perché tutto ciò che viene raccolto è compatto e la scopa regala più autonomia, nonché maggiore potenza di aspirazione nei modelli più performanti.

Il consiglio è quindi di orientarsi verso modelli senza sacco se abbiamo la certezza che il vano raccogli sporco sia facile da gestire, da staccare e da pulire.

In questo modo possiamo risparmiare tempo, dare una mano all’ambiente evitando la produzione di ulteriori rifiuti e soprattutto ottenere un’agevole e veloce pulizia dei nostri spazi.

E chi è affezionato al sacco?

Il sacco ha un senso se le superfici da pulire sono davvero molto ampie. In questo caso la tenuta della scopa elettrica è garantita ed è un po’ la stessa filosofia che segue i modelli con o senza filo. Per contro, è importante ricordare che i modelli con sacco di grandi dimensioni sono spesso pesanti da trasportare e anche da usare.




Riassumento i benefici della scopa senza sacco sono i seguenti:

  • risparmio economico perché non serve acquistare i sacchetti;
  • gestione veloce perché basta staccare il vano raccogli sporco, svuotarlo e lavarlo;
  • maggiore igiene dello strumento;
  • versatilità nelle pulizie domestiche;

Le nostre recensioni

Eccovi ora alcuni modelli recensiti per voi

Scopa elettrica Vileda

Vileda è un brand di riferimento nella realizzazione di strumenti dedicati alla pulizia della casa. Siamo abituati ad usare il mocio e altri strumenti senza fili o batterie, ma anche questo marchio ha proposto dei modelli di scopa elettrica alquanto interessanti perché puntano il tutto per tutto sull’economicità e sulla leggerezza.

scopa elettrica Vileda

La scopa elettrica Vileda è un modello molto snello, alimentato con batterie al litio, senza fili e ricaricabile, ideale per pulire velocemente le superfici di casa.




Le caratteristiche

Le caratteristiche principali sono:

  • senza fili: il filo non ingombra mentre stiamo facendo le pulizie e si carica come un vero e proprio telefonino;
  • non c’è il sacco: lo sporco viene raccolto nell’apposito vano SvuotaFacile, quindi non ci sono filtri o ricambi da acquistare separatamente;
  • pulisce bene gli angoli: Vileda conosce bene i problemi di chi deve fare le pulizie, quindi ha dotato la sua scopa elettrica di speciali spazzoline e gommini pulisci angoli che raggiungono anche le sezioni più difficili;
  • snodabile a 360°: quando lo spazio in casa è limitato, riporre la scopa elettrica può essere un problema. Vileda ha pensato a questo e l’ha resa snodabile a 360°, così può essere smontata, pulita e rimontata molto facilmente;
  • versatile: può essere impiegata in qualsiasi pavimento, dalle piastrelle ai parquet più delicati, dai tappeti a pelo corto fino alla difficile moquette;
  • efficace:  può essere impiegata in associazione con il panno, per catturare molta polvere in più. L’azione è efficace anche sui capelli, sui peli di animali e sullo sporco solido. Se il pavimento è liscio si può infatti impiegare il panno cattura polvere della stessa linea che oltre a raccogliere lo sporco in modo efficace lo fa brillare e lo lucida.

Vileda 2  in 1

scopa vileda

Il modello forse più gettonato è Vileda scopa elettrica 2 in 1 che vanta le caratteristiche sopra descritte.

Un altro punto a favore? La maneggevolezza, perché  è davvero versatile, anche carina nella sua forma e nel suo colore rosso brillante. Il modello Vileda 2 in 1 è disponibile al costo di 28 euro, quindi  decisamente economica.

Vileda - Scopa, Elettrica, 2 in 1
Prezzo consigliato:EUR 38,90
Prezzo:EUR 28,00
Risparmi:EUR 10,90

Vileda Steam

Il brand propone anche una versione a vapore. Si tratta di un modello che genera vapore e che si propone ricco di buone caratteristiche.




Con filo di 6 metri, questa scopa ha un serbatoio da 400 ml ed è testata per eliminare il 99.9% dei batteri, anche l’Escherichia C.

La scopa Vileda a vapore ha la testa a forma di triangolo per raggiungere gli angoli, è snella e versatile e viene proposta al costo di circa 60 euro.

 

Scopa elettrica Miele

Il brand Miele è da sempre sinonimo di elevata qualità, forza e durata nel corso del tempo. Non stupisce che la scopa elettrica Miele sia una scelta fatta da chi desidera approvvigionarsi di un sistema robusto e ‘per sempre’.




La componentistica Miele si distingue per una grande ricerca tecnologica e la associa alla robustezza propria dei materiali impiegati.

Le caratteristiche della scopa elettrica Miele sono:

  • grande capacità di aspirazione;
  • tubo telescopico in acciaio inox di ampia metratura;
  • interruttore ergonomico con doppio cursore;
  • 9 metri di cavo per un ottimo raggio di azione;
  • avvolgimento del cavo con prelievo rapido;
  • corpo slanciato e baricentro spostato verso il basso per una maggiore maneggevolezza;
  • forma compatta per riporle ovunque.

Dal punto di vista tecnico vanta un motore potente, ma la qualità è assicurata dal contenitore compatto e dalla forma aerodinamica delle sezioni interne, che garantisce un perfetto passaggio dell’aria.

Ecco che, in fase di pulizia lo sporco viene catturato e viene restituita aria pura e respirabile. A ciò si aggiunge la tecnologia delle spazzole Airteq, che garantiscono pulizia profonda e minimizzano i consumi.

I vantaggi della scopa elettrica Miele sono:




  • potenza;
  • precisione;
  • durata nel corso del tempo;
  • componentistica di elevata qualità;
  • un’unica spazzola per tutte le superfici;
  • risparmio energetico.

Gli svantaggi possono essere:

  • costo importante;
  • presenza di filo;
  • presenza di sacchetti.

Miele Swing H1

Miele Swing H1
Interessante il modello Miele Swing H1.

Si tratta di un sistema a risparmio energetico con potenza di 700 W, dotato di spazzola pavimenti universale e tubo telescopico in acciaio inox che permette di lavorare ad ogni altezza.

Il raggio di azione è a 9 metri con il filo e la scopa elettrica Miele funziona con i sacchetti.

Il costo di questo modello è di 172.84 euro.




Miele SWING H1 Excellence EcoLine - Aspirapolvere a mano / scopa elettrica bianca, manico regolabile a due livelli, filtro Airclean Plus, SBD 290, raggio d’azione: 9 m, VarioClip
Miele SWING H1 Excellence EcoLine .
Manico regolabile a due livelli, filtro Airclean Plus, SBD 290, raggio d’azione: 9 metri.
Prezzo consigliato:EUR 172,84
Prezzo:EUR 172,84

Miele Dynamic U1

Dynamic U1 Miele
Tutta la forza del brand Miele è racchiusa in un modello di scopa elettrica potente, sicuramente maestoso e dedicato a chi deve lavorare sulle ampi superfici.

Si tratta del sistema Dynamic U1, una scopa elettrica con spazzola elettrica power plus illuminabile, che si adatta automaticamente al tappeto calcolando l’altezza del pelo e che conta di un set di accessori realizzati in acciaio inox.

con filtro Hepa

Questa scopa elettrica Miele è dotata di filtro Hepa, funziona con filo e con sacchetto e viene proposta al costo di 469 euro.

 




Scopa elettrica Hoover

La scopa elettrica Hoover di nuova generazione sta conquistando molte persone perché è efficace, ha un design alquanto piacevole e ingombra poco spazio.

Questi tre ingredienti hanno decretato il successo soprattutto dei due modelli Freedom e Rhapsody.

scopa elettrica Hoover

Le caratteristiche sono:

  • senza cavo: rende facile l’uso e permette di completare più velocemente le pulizie di casa;
  • con aspira briciole integrato: si può estrarre l’aspira briciole che può essere impiegato al volo dopo i pasti per pulire la tovaglia, ma anche per aspirare i solidi da terra, dal divano e da qualsiasi altro posto;
  • comandi manuali facili da capire: tutti posizionati sulla sezione frontale e attivabili con i pulsanti;
  • leva che permette di aspirare senza tenere premuto il ‘grilletto‘: così la mano non si stanca e l’aspirazione scorre fluida, anche quella più prolungata.

Si tratta di due scope flessibili, molto interessanti nel design affusolato e che possono essere riposte in casa senza ingombrare spazio.




In più, la scope elettrica Hoover che fa parte di questa collezione ha un filtro in tessuto che garantisce alte performance di filtraggio.

Buono anche il costo, il modello Freedom in colore grigio perla viene proposto al costo di circa 150 euro. Le caratteristiche sono quelle descritte, più un’autonomia di 25 minuti, una buona potenza di aspirazione e tanti accessori interessanti come le spazzole 2 in 1 che si trovano direttamente nella sezione frontale.

 

Hoover Synua senza sacco

Questi sono i nuovi modelli Hoover, che si affiancano ai molti presenti in catalogo. Un modello che ha lasciato il segno è la scopa elettrica Hoover Synua.




Si tratta di una soluzione senza sacco con 50 W di potenza e che vanta la tecnologia multiciclonica. In questo modo i residui vengono separati dall’aria è la scopa aspira il 97% dello sporco. 2 metri di tubo flessibile più 50 cm di prolunga si associano al sistema nativo svuota sporco, che agevola la pulizia del vano, per un costo di 104.99 euro.

E ancora, un modello Hoover che si propone alquanto interessante è il Freejet 2 in 1.




Si tratta di una scopa elettrica senza sacco e senza cavo con autonomia di 30 minuti, funzione ciclonica e aspira briciole integrato. Nera lucente, sinuosa e molto efficace, questa scopa elettrica Hoover è proposta al costo di 129.90 euro.

Scopa elettrica Dyson

Senza filo, senza problemi, aspirazione potente’. Questo è la descrizione che accompagna ogni scopa elettrica Dyson e che si propone alquanto veritiera, perché le scope elettriche di questo brand sono decisamente qualitative, belle da vedere e facili da usare.

scopa elettrica Dyson

Non stupisce considerare il prezzo elevato, caratteristica propria dei modelli Dyson, ma che rivela una qualità molto elevata e anche una sofisticata ricerca di design.

Del resto, la scopa elettrica Dyson sfrutta la tecnologia ciclonica che è stata proposta dal suo inventore e si propone come uno strumento concepito e realizzato per durare a lungo nel corso del tempo.




Le caratteristiche

Un investimento, perché i modelli Dyson propongono queste caratteristiche:

  • spazzola direct drive: questa spazzola spinge le setole fra le fibre del tappeto o della moquette, garantendo una pulizia profonda di queste superfici;
  • alimentazione nativa: i motori Dyson sono molto potenti e assicurano elevate prestazioni su ogni superficie;
  • cicloni 2 Tier radial™: si tratta di 15 cicloni disposti su due file parallele, che aumentano il flusso d’aria complessivo e permettono di aspirare anche lo sporco più sottile;
  • 30 minuti di aspirazione: batteria realizzata in litio, cobalto e manganese, che assicura 30 minuti di pulizia a una potenza costante con elevate performance di aspirazione dall’inizio alla fine;
  • modalità power: quando serve, con un testo si può attivare la modalità Power, che in sei minuti aspira anche lo sporco più ostinato e difficile;
  • leggerezza: grazie alla forma apposita, sa pulire il pavimento così come le superfici aeree, senza fatica e con movimenti semplici, grazie alla forma studiata appositamente;
  • diventa aspirapolvere portatile: quando serve pulire la briciole, o intervenire su spazi diversi, la scopa elettrica Dyson si trasforma in un click e diventa uno strumento facile da usare e da manovrare;
  • espulsione veloce dello sporco: anche in questo caso basta un click per svuotare il vano raccogli sporco;
  • comoda ricarica: grazie alla postazione semplice e definita, può essere ricaricata velocemente e tenuta a vista perché si tratta di una struttura piacevole e futuristica nel design.

Motorhead

I modelli di scopa elettrica Dyson disponibili sul mercato sono molti, e tutto può iniziare con la soluzione Motorhead.

E’ senza fili e vanta un motore digitale V7 che può raggiungere i 110mila giri al minuto. Ciò significa una grande potenza di aspirazione e un movimento d’aria di 15 litri al minuto.

La tecnologia è quella 2 Tier Radial™ con 15 cicloni che aspirano di più e la batteria che garantisce 30 minuti di completa autonomia previa una carica di 3 ore e 30 minuti.




Il modello ha saputo conquistare molte persone grazie al design e al colore brillante, un fucsia decisamente femminile.

Viene proposta al costo di circa 500 euro.

Dyson V7 animal Extra 227610 – 01
Prezzo consigliato:EUR 529,00
Prezzo:EUR 529,00

Dyson DC62

 

DC62 dyson

Chi ricerca un modello meno costoso può rivolgersi al DC62, storica soluzione di casa Dyson che propone la tecnologia ciclonica Radial Root Cyclone.




  • motore digitale,
  • spazzola Dual Mode,
  • 20 minuti di autonomia
  • stazione di ricarica compresa, al costo di circa 350 euro.
Dyson DC62 Aspirapolvere
Prezzo consigliato:EUR 359,00
Prezzo:EUR 309,00
Risparmi:EUR 50,00

Scopa elettrica Folletto

I modelli Folletto devono essere considerati un grande classico. Si tratta di elettrodomestici proposti dall’azienda Vorkwerk, che vengono presentate dagli incaricati alle vendite a domicilio. La gamma di scope elettriche Folletto si è recentemente arricchita di un nuovo modello, dedicato a chi ama la robustezza e la qualità del brand.

Folletto VK200

Si tratta della scopa Folletto VK200, che è stata rivista e resa più performante. Tutto può iniziare con la classe energetica, una A+ che è sinonimo di bassi consumi e proseguire con la compattezza, caratteristica che rude la scopa elettrica Folletto uno strumento alquanto utile per realizzare al meglio le pulizie domestiche.

La scopa Folletto presenta le seguenti caratteristiche:

  • riconoscimento automatico del pavimento: questa funzione effettuata da speciali sensori permette di lavorare in modo efficace a seconda della tipologia di pavimento;
  • bastone telescopico adattabile: per pulire in ogni sezione, anche quelle aeree;
  • indicatore del livello del sacco filtro: si tratta di una unzione classica, che permette di capire quando è tempo di cambiare il sacco;

Vanta una forma ergonomica, pensata per agevolare le polizie e i comandi di accensione sono posizionati sul fronte del bastone, per poterla accendere e spegnere in tutta semplicità.

Interessante è la funzione di filtraggio, che avviene attraverso il filtrello premium. Si tratta di un sacco filtro che raccoglie il 99.9% degli allergeni e che quindi indicato per chi soffre di allergie e desidera contare su un ambiente fresco e pulito.




Pro e contro

I vantaggi  sono i seguenti:

  • ottima componentistica e quindi durata assicurata nel corso del tempo;
  • consulenza gratuita a domicilio e possibilità di vedere la scopa elettrica in funzione;
  • classe energetica A+ che riduce i consumi;
  • eliminazione degli allergeni quindi utile per chi soffre di allergie;

Per contro, gli svantaggi :

  • un costo molto elevato;
    presenza di filo che può limitare l’impiego in casa;
  • presenza del filtro sacco che si presenta alquanto costoso e che rappresenta quindi una spesa da affrontare per sempre.

La scopa Folletto può essere acquistata anche in rete o su Amazon e il costo proposto per il sistema nuovo con fornitura di sacchetti per un anno è di circa euro. Si tratta di un sistema robusto, che presenta la garanzia di 36 mesi e che merita di essere valutato da chi desidera acquistare un modello forte e durevole nel corso del tempo.

SCOPA ELETTRICA ASPIRAPOLVERE VORWERK FOLLETTO VK 200 ORIGINALE NUOVO IMBALLATO CON 5 ANNI DI GARANZIA + SACCHETTI E PROFUMI

Modelli low cost

Molti sono i brand che propongono sistemi di scopa elettrica funzionali alla pulizia dei pavimenti e delle superfici. Di base il costo medio di un apparecchio è di 150 euro, ma vi sono modelli che presentano caratteristiche più raffinate o che coniugano alla funzione aspirante quella pulente e disinfettante del vapore.




Vediamo alcune delle nostre scelte per orientarci se desideriamo acquistare una scopa elettrica semplice da usare, maneggevole, ma soprattutto abile, nello svolgere al meglio la sua funzione aspirante.

Piuma di Imetec

Un modello che ha riscosso molto successo per la sua maneggevolezza e il suo piacevole design è Piuma di Imetec. Si tratta di una scopa elettrica e senza sacco, che presenta il sistema di filtrazione a 4 livelli e un comodo vano raccogli sporco, che può essere semplicemente lavato e rimesso al suo posto con un click.

Piuma di Imetec funziona con cavo e quello in dotazione è di 6 metri, è accessoriata con la bocchetta per raggiungere le sezioni più particolari, di spazzola tre in uno e di bocchetta realizzata appositamente per la pulizia degli imbottiti.

Piuma di Imetec presenta un costo economico, circa 80 euro ed è ideale per chi desidera approvvigionarsi di un sistema snello, non particolarmente potente ma versatile, in classe energetica A quindi contenuto nei consumi.




Rowenta Air Force

Un esempio di scopa elettrica di buona qualità è Rowenta Air Force. Si tratta di una scopa elettrica senza fili e senza sacco, che presenta un design futuristico disponibile in diversi colori.

Rowenta air force

La scopa Rowenta vanta un’autonomia di ben 45 minuti in funzione floor, che si riduce quando viene impiegata per aspirare al soffitto o con il bocchettone.

Il contenitore raccogli polvere ha una tenuta abbondante, ben 0.9 litri, quindi si propone ideale per chi ha ampi pavimenti da pulire e desidera farlo in assoluta libertà, senza fili da tirare.

senza fili e sacchetto




L’assenza del sacchetto e la semplicità di gestione del vano raccogli sporco aiutano inoltre chi fa le pulizie a risparmiare nella componentistica. La scopa Rowenta è proposta al costo di 194.08 euro.

Scopa elettrica De Longhi

De Longhi

 

Figlia della classica ‘Colombina’, la scopa elettrica De Longhi è un inno alla semplicità e alla funzionalità. Si tratta di una scopa elettrica con potenza di 900 W, dotata di sacco con capienza di 1 litro.

E’ snella ed indicata per chi non ha problemi ad usare filo e sacco, ma desidera disporre di uno strumento efficace e potente.




In dotazione vi sono le spazzole per il parquet, che permettono di pulire queste superfici con delicatezza, al costo complessivo di 75.94 euro. Notevole il sistema Quick&Clean, che regola automaticamente l’intensità di uso.

Accessori per la scopa elettrica

La scopa elettrica è di base fornita con la spazzola raccogli sporco e con una prolunga di lunghezza variabile da modello a modello, che permette di lavorare anche nelle sezioni aeree o in quelle più difficili da raggiungere, come ad esempio le fessure.

Il valore di un sistema può quindi essere valutato anche in base alla quantità e alla bontà degli accessori scopa elettrica che vengono dati in dotazione.

Solitamente, gli accessori  in dotazione sono:




Le bocchette

  • la bocchetta corta e affilata: si tratta di una bocchetta in plastica o metallo corta, che permette di aspirare lo sporco nelle sezioni molto strette, come le fessure e anche di lavorare efficacemente sulle superfici. Questa bocchetta viene di solito fornita in una dimensione piccola ed è utile quando la scopa elettrica ha la funzione aspira briciole;
  • la bocchetta per gli imbottiti: si tratta di una bocchetta abbastanza affilata che permette di passare con cura gli imbottiti come i divani, le sedie e le poltrone, ma anche il letto;

Le spazzole

  • la spazzola per il parquet: il parquet è una superficie alquanto delicata e la nomale spazzola di aspirazione potrebbe rovinarla, graffiandola o lasciando dei segni. La spazzola parquet è realizzata con fibre morbide e permette di aspirare lo sporco naturalmente, facendolo confluire con più forza verso il canale di aspirazione. In questo modo il pavimento in parquet non si graffia e l’azione della spazzola è solitamente lucidante sulle superfici;
  • la spazzola per i tappeti: i tappeti e le moquette sono fra le aree più difficili da trattare, perché trattengono fra le loro fibre i capelli, lo sporco solido e i peli degli animali. Alcuni modelli prevedono delle spazzole apposite, che permettono di sollevare questo sporco e di aspirarlo. Esistono quindi degli accessori che permettono di lavorare con efficacia su queste superfici salvaguardando tempo e ottenendo un risultato impeccabile;
  • la spazzola piccola: si tratta di una spazzolina che può essere allacciata alla bocca dell’aspirapolvere che permette di pulire e lucidare le superfici, soprattutto quelle di piccole dimensioni;

Le prolunghe

A seconda dei modelli, nel caso della scopa elettrica accessori e prolunghe sono solitamente forniti nella confezione. In alcuni casi vi sono però prolunghe molto ampie, che permettono di lavorare anche su aree molto alte o distanti.

I sacchetti

Chi dispone di una scopa con sacco deve provvedere all’acquisto dei sacchetti, che possono essere acquistati nella versione originale oppure nelle compatibili, che si trovano nella grande distribuzione o in rete. Ciò che conta è che i sacchetti siano perfettamente conformi al modello acquistato, altrimenti non funzionano.

Le batterie

Chi lavora con la scopa senza fili può avere bisogno di acquistare la batteria una volta che essa finisce il ciclo di vita. A tal proposto, è sempre utile chiedere al rivenditore quale è la durata stimata della batteria, ovvero per quanto la si può ricaricare prima di doverla sostituire e quale è il costo del nuovo elemento.

Outbrain
{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento

Risolvi il quiz * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.