Grandi classici del design

Andiamo alla scoperta dei vasi Teste di moro in ceramica

Un classico della tradizione siciliana in ceramica

Speciale vasi teste di moro: ed ora ecco un pezzo di arredo molto particolare, una superba aggiunta a un arredamento classico o contemporaneo. Sono vasi unici realizzati interamente a mano in ceramica secondo metodi tradizionali e con due cotture in forno.

La decorazione in bassorilievo sul fronte del vaso raffigurano il volto e il copricapo di un uomo o di una donna, secondo la tradizione della ceramica di Caltagirone in Sicilia.


I colori vivaci che accentuano le finiture in smalto creano un effetto eclettico che sarà visivamente sorprendente sia su una console d’ingresso che su una mensola o un tavolino in salotto. Ma scopriamoli meglio cominciando dalla loro origine, per certi versi leggendaria.

Origine e leggenda

Le “teste di moro” come anticipato sono vasi in ceramica colorata che rappresentano il volto di un uomo e di una donna, con una corona solenne.

Sono una caratteristica abbastanza comune di terrazze e giardini di grandi e piccoli centri della Sicilia.

Vengono realizzate da abili artigiani locali e si sono diffuse nel tempo in tutta Italia. Le più famose sono quelle di Caltagirone, un centro di eccellenza per la ceramica.

Nonostante la loro popolarità, pochi sanno che questi preziosi vasi hanno una lunga storia che si intreccia con la leggenda.

C’è chi dice che intorno all’XI secolo, nel quartiere arabo di Palermo – allora noto come Al-Halisah (cioè “l’eletto”, “il puro”), e oggi come La Kalsa – ci fosse una bella e timida ragazza che se ne stava per conto suo e amava curare i fiori del suo balcone.


Un focoso moro, passando da casa sua, si innamorò disperatamente di lei.

Anche lei si innamorò di lui, ma purtroppo non le aveva detto che aveva una moglie e dei figli in Oriente, dove sarebbe tornato presto.

Quando la ragazza scoprì la verità, era così furiosa e ferita dall’umiliazione che aspettò che l’uomo si addormentasse e lo decapitò, in modo che non potesse più partire.



Mise la testa sulla sua terrazza, trasformandola in un vaso e piantandovi un seme di basilico.

Questa pianta- il suo nome deriva dal greco “basilikos”, che significa “la pianta del re” – crebbe rapidamente, innaffiata dalle lacrime che la ragazza versava ogni giorno.

I vicini furono colpiti dal suo profumo delizioso, e crearono i loro vasi di terracotta a forma di testa d’uomo.

Da allora, le “teste di moro” si diffusero in tutta la Sicilia, come simbolo dell’amore eterno e di come due anime possano stare insieme per sempre, pur non incontrandosi mai più.

Come sono realizzate le teste di moro

Vengono interamente realizzati a mano e molte volte fanno parte di una serie limitata.


Sono realizzati in ceramica con un processo complesso che richiede:

  • Una prima formatura al tornio,
  • A cui segue una fase di asciugatura a temperatura ambiente
  • Una prima cottura in forno.
  • Successivamente si applica lo smalto e la decorazione a mano con applicazioni di colore per rendere le labbra, gli occhi e i gioielli del viso della donna e dell’uomo in bassorilievo.
  • Infine segue una seconda cottura per ottenere le vivaci tonalità che animano i vasi teste di moro.

Dove comprare i vasi teste di moro online

Il consiglio migliore è ovviamente quello di fare un viaggio in Sicilia a Caltagirone e comprarli localmente.

In alternativa trovate ottime realizzazioni anche in vendita online su Amazon, eccovi una selezione.

Rossella Vignoli

Sono laureata in architettura presso la facoltà di Architettura di Genova e sono appassionata di soluzioni di arredamento di interni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button