Sedie

Sedia ergonomica perché usarla in ufficio o a casa per lavorare …e non solo

Davanti al computer per ore e alla fine duole la schiena e il collo: ecco come evitarlo

Usare una sedia ergonomica per attività di lavoro al pc, per chi sta molto seduto alla scrivania a leggere, studiare e lavorare e anche per i ragazzi che trascorrono molte ore davanti a tv e videogiochi, è importante per  eliminare i problemi e i dolori alla schiena.

Una seduta ergonomica permette di mantenere la giusta posizione della colonna vertebrale, a partire dalla testa fino alle gambe.


La giusta postura è garantita dal fatto che questa tipologia di seduta è modellata per adattarsi perfettamente alla forma del corpo.

Sul mercato troviamo sedie di varie forme e prezzo, che vanno dalle sedie ergonomiche con schienale o senza, con rotelle,girevole, con poggioli…ce n’è per ogni esigenza lavorativa o comunque di comort.

Vediamo di conoscere meglio questa tipologia seduta e di acquistare quella più idonea ai nostri bisogni

Sedia ergonomica e postura

Per acquistare una sedia ergonomica giusta e funzionale per le nostre necessità prima cerchiamo di capire a cosa serve questa sedia.

La sedia ergonomica permette a chi sta molte ore seduto davanti al pc, alla scrivania per studiare, leggere lavorare o altro, per chi sta molte ore nella stessa posiziona, di mantenere la giusta postura di tutta la colonna vertebrale. Questo incide favorevolmente su schiena, collo e braccia, eliminando dolori e indolenzimento a fine della giornata.


Sedie ergonomiche in ufficio
Sedie ergonomiche per lavorare

Cosa è la postura?

E’ la posizione che il corpo mantiene nello spazio, posizione che viene influenzata dalla forza di gravità e da una serie di variabili collegate all’ambiente. La postura è definita corretta se permette la stabilità nel tempo ma nello stesso tempo non affatica muscoli, ossa, vertebre.

Perché dobbiamo assumere una postura corretta?

Passando troppe ore nella stessa posizione errata, rischiamo di provocare irrigidimento alla muscolatura della schiena , del collo e delle spalle che quindi a fine giornata potrebbero fare male fino a infiamamrsi, anche in maniera cronica.



Oltre alla muscolatura a risentirne possono essere anche le articolazioni e le vertebre che, mantenendo una cattiva postura per tante ore consecutive possono iniziare ad accusare un’eccessiva pressione provocando disturbi a tutta la colonna vertebrale.

Guida alla scelta della sedia ergonomica 

Per scegliere una sedia ergonomica è importante valutarne l’uso

  • per lavorare
  • per studiare
  • ma anche ovviamente per il tempo libero

Prima di affrontare l’acquisto di una sedia ergonomica è necessario verificare che questa abbia le seguenti caratteristiche, in base alle esigenze di chi dovrà usarla e per quanto tempo e per quale lavoro:

Verificare dunque se possiede

  • lo schienale per la testa
  • i poggioli per le braccia
  • se è dotata di ruote, se è girevole o fissa
  • verificare la larghezza e la profondità del sedile, che dovrebbe essere tra i 41 e 51 centimetri per essere confortevole
  • verificare i materiali usati per imbottiture e rivestimenti

Sedia ergonomica in pelle

Perché comprare una sedia ergonomica 

Comprare e utilizzare una sedia ergonomica è indispensabile se lavoriamo o comunque ci soffermiamo tante ore alla scrivania, davanti a un pc, davabti ai libri di studio o davanti alla consolle dei videogiochi. Non sottovalutare i problemi legati all’utilizzo dei videogoiochi per i ragazzi

Se dopo una giornata di lavoro o studio si sentono sintomi di


  • stanchezza,
  • mal di testa
  • fastidi alle gambe o alla schiena

è giunto il momento di comprare una sedia ergonomica che garantisca una corretta postura.

Sedie ergonomiche: i modelli 

In commercio esistono vari modelli di sedie ergonomiche che si differenziano per la seduta ma anche per i materiali usati, per il design. I prezzi possono variare da poco più di 50 euro a oltre 200 euro.

Vediamo quali sono i modelli di sedie ergonomiche:

Modello di seduta ergonomica multicolore
Femor sedia ergonomica e girevole

Sedie da ufficio standard

La sedia ergonomica adatta all’ufficio è una sedia funzionale, dotata di schienale e rotelle per consentire a chi lavora di spostarsi con facilità all’interno dell’ufficio.

Si tratta di sedie con seduta imbottita, comode e leggere per facilitarne lo spostamento. A volte presentano dei braccioli.

Le sedie sono dotate di schienale ergonomico orientabile. Sono sedute che permettono di alzarsi dalla sedia senza avvertire alcun dolore a carico delle solite zone critiche.

Sono sedie studiate dai designers per garantire a chiunque le utilizzi prima di tutto la comodità ma anche la possibilità di non assumere mai posture scorrette.

Sedie interamente ergonomiche

Sono sedie disegnate per mantenere la giusta postura del collo, della schiena e delle spalel ma anche delle gambe.


Si consiglia infatti di alzarsi ogni ora per fare due passi anche se si sta lavorando…ma raramente questo è possibile…in aiuto è stata progettata una sedia ergonomica dalla testa ai piedi.

Si caratterizza per la presenza di utili poggia ginocchia pensati per mantenere nella posizione corretta tanto la colonna vertebrale quanto gli arti inferiori: questa posizione consente di mantenere regolare il flusso sanguigno all’interno del corpo allontanando il rischio di indolenzimento e formicolii alle gambe.

Sedia ergonomica Spetedo
Sedia ergonomica Spetedo

Sedia ergonomica inginocchiata

La cosiddetta sedia inginocchiata è una sedia che sembra uno sgabello dotato di poggia piedi. E’ una seduta utile per uso domestico, per chi lavora in smart working o deve studiare e leggere seduti alla scrivania. Si tratta di una sedia nata come dispositivo medico, ma divenuta oggi comune e acquistabile anche online, realizzata con materiali organici e traspiranti come legno e cotone.

Aiuta ad alleviare i problemi lombari e il mal di schiena e può efficacemente evitare la miopia e la gobba, migliorando così il sistema respiratorio del corpo e promuovendo una sana circolazione del sangue.

Vediamo quali sedie scegliere sul vasto mercato di riferimento.

Ottimo rapporto qualità-prezzo

La sedia da ufficio prodotta da Femor è su rotelle con poggiatesta anti-cervicale, schienale traspirante e con braccioli.

A tenere corretta la posizione della schiena fino alla cervice sono i braccioli è lo schienale regolabile interamente, anche nella testa.

La seduta è imbottita di un particolare materiale morbido di alta qualità, con buona elasticità, mentre lo schienale è in tessuto traspirante.


Eccola in offerta:

Il top per l’ufficio

La sedia ergonomica Angel Queen è una sedia dal massimo comfort progettata per l’ufficio. In tessuto arete, con schienale alto e braccioli regolabili. Questa sedia da scrivania avanzata dispone del supporto lombare integrato e poggiatesta regolabile per alleviare l’affaticamento della colonna vertebrale.

  • Il tessuto traspirante e resistente permette di mantenere la schiena fresca anche in piena estate
  • Il bracciolo 4d è regolabile nelle varie angolazioni oltre che in altezza per permettere di trovare la giusta posizione.
  • Lo schienale alto si può reclinare da 90 ° a 135°.Dotatio di poggiatesta e schienale.
  • Realizzata in acciaio resistente, superato il test di Sgs e Bifma, la sedia ha capacità di peso di 200 kg.

Eccola in offerta su Amazon:

In pelle e girevole

La poltrona girevole Songmics in finta pelle è consigliata per l’uso al lavoro ma anche per il gaming.

Sedia girevole Songmics
Sedia ergonomica girevole Songmics

Si distingue per:

  • la copertura similpelle è di PU, facile da pulire;
  • la seduta è imbottita da spugna di alta densità con buona elasticità, è anche resistente a deformazione
  • la curvatura dello schienale si adatta al corpo. E alto 70 cm ed è perfetta per persone fino a 175 cm di altezza con rotazione 360°
  • braccioli, supporto della seduta, rotelle, pistone di gas e la base di ? 70 cm hanno superato i test TÜV Rheinland
  • le rotelle in PU sono silenziose e non usurano il pavimento.

Eccola in offerta su Amazon:


Inginocchiata per lo smart working

  • Jzgorc è una sedia ergonomica inginocchiata che può correggere la posizione di seduta e regolare la posizione seduta del corpo.
    La sedia è realizzata con struttura in betulla, scamosciato e imbottitura in spugna. Questi materiali garantiscono traspirabilità e resistenza nel tempo.
Sedia Jzgorc
Sedia inginocchiata Jzgorc

La trovate in vendita anche su Amazon.

  • Spetedo è la sedia ergonomica con poggia ginocchia, rotelle, rivestimento in tessuto imbottito, regolabile in altezza. Si caratterizza per il telaio in tubo d’acciaio stabile, le ginocchia imbottite e la zona del sedile regolabile in altezza.La trovate sempre su Amazon
  •  La sedia  inginocchiata Dookk si distingue perché è una poltrona di design interamente realizzata in materiale organico, ma che soprattutto garantisce il comfort.  Prodotta in legno naturale laccato, le sue dimensioni sono 72x52x51 cm. Questo sgabello ergonomico inginocchiato presenta seduta più ampia e cuscini per il ginocchio. Capacità fino a 120 kg con cuscini che mantengono le ginocchia e le natiche confortevoli. Questo sgabello ergonomico inginocchiato favorisce una postura eretta e naturale che aiuta a rafforzare i muscoli addominali e della schiena, nonché ad aumentare il flusso sanguigno e l’energia.
Sedia ergonomica Dookk
Sedia ergonomica Dookk

Ecco dove acquistarla anche su Amazon:

Sedia ergonomica: la sicurezza sul lavoro

Le sedie ergonomiche rientrano tra le attrezzature che devono corrispondere a determinati standard normativi al ine di garantire il benessere dei lavoratori.

In particolare stando alla normativa nazionale –il  Testo Unico sulla Sicurezza sul lavoro – le sedie utilizzate per il lavoro in ufficio devono presentare alcune caratteristiche specifiche per garantire la salute e la sicurezza dei lavoratori.

La sedia da ufficio deve in primis essere ergonomica, consentendo in particolare l’adattamento alle caratteristiche corporee dell’utilizzatore e la stabilità in generale. Inoltre non deve mancare uno schienale che consenta la giusta impostazione di altezza e inclinazione. Il tutto è finalizzato a garantire al lavoratore una postazione di lavoro confortevole. Sicura e idonea. Per scongiurare il rischio di danni immediati o futuri alla sua salute.

Tutto per lo smartworking

Tanti consigli per lavorare meglio da casa.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close