Rubinetti in ottone per la cucina: non solo per esterno

Eccovi la nostra guida alla scelta dei rubinetti in ottone per la cucina, una scelta di nuovo popolare nelle ultime tendenze di design

L’ottone è una lega bella e delicata, che per anni ha accompagnato i rubinetti di tutto il mondo. Con l’avvento dell’acciaio inox le sorti dell’ottone hanno subito un grande declino, in quanto il nuovo materiale si presentava lucido, super resistente e soprattutto più economico.

Grazie al rispolvero di stili come il rustico, lo shabby e anche l’industrial, i rubinetti in ottone stanno riscoprendo una nuova vita e molte case di produzione li stanno inserendo felicemente nei loro cataloghi per arredare la cucina in abbinamento ai lavelli.

Rubinetti in ottone per la cucina

Rubinetti in ottone per la cucina: un scelta di nuovo popolare

Esteticamente l’ottone è un materiale molto piacevole, sicuramente adatto ad un arredo dai tratti romantici e retrò. Difficilmente l’ottone può essere associato a tratti moderni ed essenziali, in quanto si tratta di un metallo dal colore opaco, molto scuro e poco brillante.

Queste caratteristiche materiche lo rendono invece perfetto per chi ricerca complementi e accessori ‘old style’, ovvero ispirati al passato e al gusto della tradizione. Ecco che anche i rubinetti più moderni realizzati in questo materiale sono caratterizzati da un design che si richiama al gusto ‘di un tempo’.




Rubinetti in ottone per la cucina: come pulirli e mantenerli al meglio

Quali sono le caratteristiche dell’ottone? Si tratta di un materiale abbastanza leggero e resistente all’acqua, che però nel corso del tempo tende ad ‘abbruttirsi’ e che quindi richiede una certa manutenzione e di essere pulito con prodotti appositi.

Chi ama il fai da te e le soluzioni naturali può basarsi sul classico composto di aceto, sale e farina, un classico rimedio della nonna che permette di far risplendere i rubinetti per la cucina, soprattutto quelli antichi.

In commercio esistono in ogni caso dei prodotti speciali dedicati all’ottone, che possono essere impiegati saltuariamente per pulire in profondità i rubinetti e per risvegliare l’originale colore del metallo.

L’ottone è un materiale che può graffiarsi e che quindi va trattato con tanta dolcezza.

Un metodo di pulizia quotidiana si basa sul miscelare l’acqua con il succo di limone e spruzzarlo ogni volta che se ne presenta la necessità nel rubinetto per pulirlo in modo naturale. Niente spugne abrasive quindi, e niente prodotti particolarmente aggressivi, in quanto si tratta di un metallo duttile e un delicato.




La soddisfazione che un rubinetto in ottone regala è però ampia e interessa ogni ambiente della cucina. Un bel rubinetto di ottone può, infatti, completare alla perfezione i lavabi in pietra, oppure donare un tocco di rustica piacevolezza ai lavabi realizzati in ceramica.

L’appeal stilistico dei rubinetti in ottone per la cucina è indubbiamente elevato, quindi chi sceglie di introdurli in casa compie una bella scelta di stile, delicata ma votata a generare un ambiente retrò, caldo e accogliente nei sui tratti stilistici.

Ma veniamo ai prezzi ed alle offerte online, eccovi una selezione direttamente da Amazon per farvi un’idea del costo dei rubinetti in ottone per la cucina:

L’ottone è comunque un materiale che nasce primariamente per l’arredo delle parti esterne e del giardino eccovi due approfondimenti di dettaglio sui rubinetti da esterno in ottone




Rubinetti da giardino in ottone per l’esterno: le soluzioni di Amazon

Eccovi alcune proposte in vendita su Amazon per scegliere i vostri rubinetti da giardino

Fontane da giardino in ottone o ghisa

Passiamo ora al giardino con la nostra guida alla scelta delle fontane da esterno nei vari materiali, dall’ottone alla ghisa.

Outbrain
{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento

Risolvi il quiz * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.