Come pulire terrazzo e giardino in estate

i nostri suggerimenti su come pulire terrazzo e giardino durante la stagione estiva, utilizzando prodotti naturali

L’estate è arrivata ed è giunto il momento di prenderci cura delle aree esterne della nostra abitazione. Molto spesso le zone piastrellate non vengon curate, ma una bella pulizia permette non solo di renderle più belle, ma anche di mantenere più durevole il materiale che le compone.

Come pulire terrazzo e giardino in estate

Come pulire terrazzo e giardino: leggete i nostri consigli per curare al meglio il vostro giardino in estate ed inverno

Come pulire terrazzo e giardino in estate: ottimo il sapone di Marsiglia per le piastrelle

Ecco che le aree esterne possono essere lavate con del sapone di Marsiglia sciolto nell’acqua, un prodotto naturale che disinfetta e profuma e quindi risciacquate con acqua fresca alla quale possono essere aggiunti o un paio di cucchiai di aceto. Il composto disinfetta e lucida la superficie delle piastrelle da esterno senza alterarne la composizione.

Attenzione ad eseguire queste operazioni con l’ombra e mai con il sole cocente, in primis per non affaticarci ma anche per ottenere una pulizia più semplice,senza che il sole asciughi le aree che abbiamo appena passato.

Come pulire terrazzo e giardino in estate: tende e pensiline

Anche le pensiline e le tende da esterno richiedono di essere pulite, impiegando sempre composti a base naturale e mai aggressiva. Se le pensiline sono realizzate in plastica o vetro si possono passare con una spugnetta imbevuta di sapone e quindi sciacquate con cura e mai trattate con alcool o prodotti aggressivi che potrebbero rovinarle.




Anche per le tende vale la stessa regola, soprattutto se sono realizzate in PVC o altro materiale sintetico, mentre se sono composte in fibre naturali è utile fare un bel lavaggio in lavatrice per rinfrescarle. Eccovi la nostra guida su come lavare le tende da sole

Come pulire terrazzo e giardino in estate: scale, soglie e muretti

Non dimentichiamoci di pulire con cura anche le soglie e i muretti, nonché di passare le scale con i giusti prodotti in base al materiale con le quali sono realizzate. Una bella passata alla ringhiera non fa mai male, così come la pulizia delle zone più nascoste, come il sottoscala e gli angoli. Per preparare le aree esterne all’arrivo dell’estate è ottimale lavare anche le finestre esterne e anche la porta di ingresso, che solitamente non viene passata. La porta esterna può essere lavata con un po’ di acqua e sapone e poi lasciata asciugare, così rimarrà bella e brillante per molti mesi.

Come pulire terrazzo e giardino in estate: le luci esterna

Una regola speciale interessa le terrazze e i patii che presentano dei sistemi di illuminazione. Con l’arrivo dell’estete l’illuminazione esterna viene spesso impiegata di più, quindi è ideale smontare le calotte delle lampade e dei lampioncini e lavarle con acqua e sapone, quindi lasciarle asciugare e al contempo pulire per bene la zona dove è sistemata la lampadina.

In questo modo si possono togliere i residui di sporco, ma anche gli insetti che si sono annidati. Le lampade possono quindi essere controllate nella sezione interna e rimontate, per donare una nuova luce alle calde notti estive!

Eccovi anche i nostri suggerimenti su come tenere fresca e pulita la casa in estate.

Outbrain
{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento

Risolvi il quiz * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.