5 idee originali per riciclare un portauova di cartone

Scopri come riciclare il portauova di cartone con pochi gesti: un modo per dare nuova vita alla carta, evitando che finisca subito nella differenziata. Ecco 5 idee facili, divertenti e utili per riciclare il portauova.

Il portauova di cartone va sempre a finire inesorabilmente nella raccolta della carta. È un peccato, perché si tratta di un contenitore costruito spesso con cartone robusto, che può quindi essere impiegato anche per scopi alternativi.

riciclare il portauova

Riciclare il portauova per farne un portaoggetti

Il portauova sarebbe un perfetto contenitore per le palline da ping pong, ma considerando che questo gioco è un po’ demodè, il contenitore può diventare un magnifico portaoggetti, soprattutto per scrivania.

Basta colorare il portauova con colori ad olio o semplicemente con lo spray, sia nella sezione interna che esterna. Una volta asciutta la scatola, si possono anche applicare stickers o decorazioni con il washi tape, per renderla più bella e personale.



Ecco che il portauova si trasforma così in un portaoggetti utile per contenere puntine, fermagli e tanti altri oggetti di cancelleria

riciclare il portauova come portaoggetti

Vasetto per la semina

La semina può avvenire nei portauova e si tratta di un metodo perfetto per insegnare ai bambini il miracolo dei vegetali.

Basta fare un foro nel fondo per creare il drenaggio. Poi si va ad inserire il terriccio, magari mettendo nel fondo qualche sassolino bianco.

Il seme può quindi essere piantato, coltivato e successivamente migrato a terra quando la piantina è cresciuta.




riciclare il portauova come porta semi

Centrotavola con i fiori finti

I fiori finti disponibili in commercio sono molto più belli di quelli di un tempo. Per riciclare il portauova è sufficiente dipingere il contenitore di un bel rosa acceso. Quindi acquistate tanti fiori finti in base al numero di vani disponibili, che possono essere 4, 6 o 12.

I fiori devono essere voluminosi, come le peonie o le finte rose, ma soprattutto ricchi di foglie. I fiori vanno quindi incollati nel portauovo e si crea una bella composizione. Può anche essere chiusa e donata agli ospiti in previsione di un pranzo all’aperto o di un buffet speciale.

fiori finti per riciclare il portauovaKit da cucito per riciclare il portauova

Chi ama cucire ha spesso gli arnesi sparsi ovunque. È arrivato il momento di riciclare il portauova e di colorarlo con le tinte che più ci piacciono.

Una volta asciutto, è possibile infilare nei pertugi dei cuscinetti ai quali appuntare gli aghi o gli spilli, oppure foderarli per contenere in ordine le matassine di filo.




riciclare il portauova per un kit cucito

Paralumi e lampade

Si tratta di un’idea originale, adatta soprattutto alle feste estive o di Natale. Basta tagliare le calotte sferiche e quindi farci un forellino, non prima di averle dipinte con colori a piacere o anche rivestite con tessuto.

Passando il filo si può attaccare l’allaccio della lampadina e costruire dei paralumi davvero originali!

lampada per riciclare il portauova

Se ti piace il fai da te ecco altre guide pratiche da cui prendere spunto:

Outbrain
{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento

Risolvi il quiz * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.