Librerie

Come scegliere una libreria a parete per arredare e raccogliere ricordi

Ideale per riporre i vostri libri e gli oggetti a voi più cari

Una libreria a parete costituisce l’elemento di arredo più personale della casa perché raccoglie i libri  e gli oggetti che sono stati letti negli anni, studiati, odiati, amati…. Raccoglie gli oggetti e le fotografie della nostra famiglia, è il luogo dove si depositano ricordi, souvenir di viaggi, piccoli oggetti d’arte, è il luogo dove mettiamo in mostra la nostra vera identità.


Libreria a parete: definizione

E’ un complemento d’arredo che viene utilizzato da sempre per raccogliere ordinatamente libri e riviste. Arreda e nello stesso tempo è funzionale perché garantisce l’ordine e il rigore.

Il ricordo della libreria in legno massiccio ha lasciato nel tempo il posto ad elementi di design sempre più contemporanei, dalle forme  lineari, sempre più minimal: le librerie delle nostre abitazioni raccontano l’evolversi delle nostre abitudini e del nostro modo di vivere.


Libreria in legno massello a parete
Libreria in legno massello a parete

La libreria a parete nel passato

I nostri avi avevano pesanti e massicce librerie polverose dove i libri venivano sistemati ordinatamente fino al soffitto.

L’uso del libro stampato fino alla fine del 900 era al top e i libri in famiglia erano tanti: c’erano i libri per il tempo libero, i libri tecnici, i libri di studio dei ragazzi, si regalavano libri e raccolte, si raccoglievano magazine e riviste, si compravano le enciclopedie….insomma la carta stampata imperava nei soggiorni e nelle camere da letto insieme a suppellettili e ricordi e foto esposte, oggetti più o meno preziosi.

La libreria a parete oggi

Oggi la quantità di libri si è ridotta lasciando il posto al web e ai digital book. Ma la libreria non smette di affascinare gli arredatori e pur essendo cambiata nelle forme e nel design resta un elemento di arredo fondamentale per la zona living.
Quando si arreda il living è importante decidere quale sarà la parete dedicata alla libreria.


libreria a parete in legno
Libreria il legno moderna

Come sceglierla

Scegliere una la libreria a parete richiede attenzione: scegliere la parete dove posizionarle, scegliere il materiale in sintonia con il resto dell’arredo, valutare quanto spazio è a disposizione, sceglierne l’utilizzo e infine il budget.

Materiale

La libreria più comune è sicuramente quella in legno o mdg. In commercio sono disponibili tanti modelli di libreria, dal design classico alle più moderne, in legno, in mdf, in metallo, in vetro, in materiali sintetici. C’è ne è per tutti i gusti.



  • Legno.La più classica delle librerie è quella in legno, anche se oggi realizzare una intera parete in legno massello è davvero un impegno economico. Inoltre la libreria in legno è un arredo con un suo peso, ma in compenso garantisce resistenza negli anni anzi negli anni diventa ancora più pregiata. I ripiani in legno sopportano molti libri.
  • Mdf. Per ottenere un effetto simile a quello del legno ma decisamente più economico sono state realizzate le librerie in mdf. Ovviamente resiste meno al perso dei libri e all’usura. Si può avere in tanti colori.
  • Metallo. Le librerie in metallo bene si adattano allo stile urban e contemporaneo. Di solito il metallo – acciaio, alluminio, rame – viene utilizzato insieme ad altri materiali come legno o vetro.
  • Vetro. La libreria in vetro è elegante e sobria adatta allo stile minlmal o comunque contemporaneo.  La libreria in vetro non può reggere al peso di molti libri, è un oggetto d’arredo abbastanza delicato.  Di solito il vetro viene utilizzato per i ripiani ma la struttura portante può essere in metallo o legno o materiali sintetici.
libreria flessibile e moderna
Libreria a parete funzionale e flessibile.

Librerie a parete: guida all’acquisto

Le librerie più comuni cono quelle a parete realizzate in legno o mdf  con ripiani abbastanza larghi da poter accogliere libri e oggetti vari: circa 25-30 cm.

Le librerie standard, disponibili in molteplici dimensioni, sono facilmente collocabili in qualsiasi ambiente della casa e sono sul mercato per ogni fascia di prezzo.

La libreria oggi è oggetto polifunzionale. Non più solo arredo per riporre i libri in ordine, oggi la libreria è un oggetto di design, anche complesso che può prevedere un notevole lavoro di progettazione . le pareti attrezzate possono essere dotate di apparecchi audio-video, piani d’appoggio, sedute, contenitori, tavoli ribaltabili. Vediamo cosa propone il mercato.

Libreria a parete Selecta
Libreria a parete Selecta

Libreria componibile o modulare

La libreria si definisce se si compone di varie parti o moduli rendendola così personalizzabile e flessibile. La libreria a parete modulare è molto in uso nelle case contemporanee perché permette piena libertà di composizione in linea con le proprie esigenze.


E’ infatti possibile alternare mensole, vani a giorno, vasistas, elementi chiusi e creare con i diversi volumi

Libreria componibile in legno

Tra le librerie a parete in legno e componibile  vi è Selecta Noce Lema . Questa collezione nasce nel  1985 in linea con le tendenze più attuali che mettono la libreria al centro dell’arredo.

Grazie alle tecnologie e alle numerose soluzioni disponibili, rappresenta la scelta consigliata per progettare pareti multifunzione con cablaggi integrati per la fruizione di strumenti multimediali.Agli scaffali a giorno possono essere aggiunte ante e contenitori per un uso variegato e completo.

Libreria Billy di Ikea
Libreria componibile economica Billy di Ikea

Libreria a parete modulare in legno economica

Ikea billy: si tratta di librerie  multifunzione che possono ospitare i libri, ma anche mettere in mostra gli oggetti o nascondere e mettere in ordine altri. E’ disponibile in varie misure anche angolare per riuscire a coprire intere pareti sfrutatndo a pieno ogni spazio disponibile.

Superficie con impiallacciatura naturale in legno. La struttura base 80x28x202 cm costa solo 70 euro.

Librerie componibile in metallo

Tra le librerie in metallo a parete Libelle del designer Pietro Russo si distingue per le due versioni: a soffitto e a parete. La struttura portante è in metallo verniciato nero da fissare con perni in ottone satinato come i supporti dei ripiani. Quest’ultimi sono il legno di acero tinto nero oppure rivestiti in pelle.

Libreria a parete Libelle
Libreria Libelle

Libreria componibile in poliuretano

La libreria a parete componibile laccata Sinapsi del designer cileno Sebastian Errazuriz è in poliuretano composta da mensole modulari da poter assemblare in totale libertà.


Libreria a misura

Come la libreria modulare la scelta della libreria a misura è garanzia di personalizzazione, ma il budget è decisamente differente. Decidere per una libreria a parete fatta appositamente da un artigiano diventa una realizzazione di sicuro impatto estetico, è di certo la soluzione più personale che si possa scegliere perà il costo sale molto, essendo appunto un oggetto artigianale.

Librerie sospese

Quando lo spazio non è molto e la parete va sfruttata in verticale ma senza occupare spazio vitale, una soluzione è costituita dalle librerie sospese a parete.

Attenzione in fase di acquisto a verificare la capacità della libreria: essendo appesa a parete bisogna esser certi anche il muro sia portante e non in cartongesso e che la libreria sia testata per sostenere il peso dei libri.

Talea di De Castelli  è la libreria sospesa in metallo: ottone, rame, ferro. Realizzata dal designer Lucidi Pevere : sottili supporti perpendicolari si sviluppano a caduta dal soffitto e si ancorano alla parete in curve delicate.

Libreria a parete Talea
Libreria sospesa a parete Talea

Meter by Ardes

Davvero molto simpatica ed originale questa libreria da parete a forma di vero e proprio metro della Ardes, di nome “Meter” che si ispira al vecchio e classico metro da sarta per realizzare un originale elemento di arredamento del proprio living.
Potrete agevolmente capire quanti libri potete posizionare in un metro di libreria 😉
Libreria da parete Meter by Ardes
Eccovi altri dettagli sulla Libreria da parete Meter by Ardes

MATERIALI: la libreria è realizzata in lamiera tagliata a laser verniciata mentre invece le mensole sono fatte in acciaio inox
QUANO MISURA: la libreria è alta 221 centimetri x 25 cm di larghezza x solo 2 centimetri di spessore.

I ripiani possono essere posizionati dove vogliamo lungo la lunghezza del metro e una cosa molto simpatica sono dei “segna altezza libri”, dei magneti che possono essere spostati indicandovi appunto l’altezza dei vostri libri 😉
Libreria da parete Meter by Ardes

Libreria da parete Meter by Ardes
Se vi interessa acquistare la Libreria da parete Meter by Ardes la potete trovare in vendita anche online ad un prezzo che si aggira intorno ai 350 euro.

Fissaggio soffitto-pavimento

La libreria Sailor di David Lopez Quincoces  in legno dalle linee pulite e semplici che si intersecano per equilibrare l’impatto visivo dell’insieme . Questa libreria si contraddistingue per l’attacco  terra-soffitto.


La libreria Paradigma autoportante bifacciale in lamiera e vetro del designer Debonademeo ha la struttura in vetro extrachiaro o fumé.

Componente geometrica ad incastro realizzata in lamiera sottile nella forma di arco o cerchio in finitura bronzo spazzolato o nero spazzolato.

Libreria Sailor
Libreria Sailor

Libreria sospesa versione economica

La libreria Ikea Svenshult, ora disponibile anche in bianco, è invece uno scaffale da parete, una rete sinuosa che grazie al suo disegno a s può accogliere libri ma anche tazze, piante, quadri per personalizzare piacevoli angoli lettura. Disponibile anche in color oro.

Libreria in vetro
Libreria in vetro Paradigma

Librerie dal design esclusivo

La libreria a parete MisuraEmme Crossing è realizzata con legno laccato dal designer Mauro Lipparini. Crossing è un sistema modulare di pannelli con i quali è possibili realizzare una intera libreria o solo pochi scaffali.

Il programma offre una serie di moduli di diversi tipi e dimensioni, pensili con ante a ribalta, a battenti o scorrevoli e cassetti in diverse dimensioni. La struttura è solida e può supportare fino a 400 kg.

Libreria Crossing

Kriptonite propone la libreria da parete Krossing un sistema composto da piani e tubi in alluminio in grado di contenere un gran numero di libri con un ingombro minimo. Sparisce per lasciare spazio e importanza al suo contenuto ed essendo modulabile si adatta alle dimensioni di ogni muro o ambiente.


Libreria Kriptonite Krossing

Librerie a parete dalle forme particolari

Bookworm di Ron Arad per Kartell. Tra le librerie più particolari salta all’occhio quella progettata nel 1994 da Ron Arada per Kartell. Realizzata in tecnopolimero può facilmente assumere diverse forme grazie alle sue tre diverse lunghezze e a un serie di supporti ferma libro: è innovativa perché flessibile e sinuosa e non più rigidamente ortogonale. Ogni supporto può sopportare circa 10 kg di libri.

La BBB di Bruno Rainaldi ha invece una forma a torre la libreria verticale che sfrutta al massimo lo spazio verticale senza occupare pareti. Free standing e scultorea una volta riempita di libri sembra un somiglia a un moderno ed elegante totem. Disponibile in due diverse altezze (h 152 e 202 cm) e in tre colori (bianco, grigio e nero) è perfetta per chi ha uno spazio limitato e molti libri.

Librerie in cartongesso

Le librerie integrate e incassate nella parete anche dette built-in sono librerie che possono essere montate attorno ad una porta, sopra le testate del letto, inserendosi in nicchie.

Se le librerie raggiungono altezze elevate è possibile dotarle di una scaletta in modo da poter raggiungere agevolmente anche i ripiani più alti. Soluzione perfetta per la zona giorno, la libreria in cartongesso aggiunge un’elegante nota architettonica all’ambiente. A differenza di un mobile in legno, la libreria in cartongesso è creata direttamente in cantiere.

Svantaggi e vantaggi

I vantaggi della realizzazione di una libreria a parete sono i seguenti:

  • altamente personalizzabile
  • luci si inseriscono nella struttura
  • Costi nella media

Gli svantaggi della libreria in cartongesso, sono:

  • bisogna affidarsi ad uno specialista per avere un lavoro fatto bene
  • il materiale va montato e soprattutto rifinito con pazienza e cura maniacale.
  • tempi di posa: più o meno un paio di giorni
  • minima versatilità: la libreria viene così fissata a parete, è parte della parete stessa e non può essere rimossa.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker