Glasstress 2015 Venezia: l’arte gotica del vetro in mostra a Venezia

Se siete di passaggio a Venezia non potete perdervi Glasstress 2015 Venezia, l’arte gotica del vetro in mostra

La magia del vetro è di scena a Venezia, grazie alla mostra Glasstress Gotika 2015, un appuntamento affascinante che si impegna ad esplorare il filo che unisce l’arte con la produzione artigianale contemporanea. Glasstress 2015 Gotika è un progetto portato avanti dal Museo dell’Hermitage di San Pietroburgo in collaborazione con lo studio Berengo di Venezia e si propone come un collaterale della Biennale d’Arte del 2015 che è stata inaugurata il 9 maggio.

La mostra è stata curata da Dimitri Ozerkov, direttore di Hermitage 20 / 21, un progetto per l’Arte Contemporanea e del Dipartimento di Arte Contemporanea dello State Hermitage Museum e da Adriano Berengo, del Berengo Studio di Venezia.

Glasstress 2015 Venezia

Glasstress 2015 Venezia

La mostra si propone innanzitutto di esplorare le suggestione gotiche e medioevali che si possono scoprire nell’arte contemporanea, quindi unisce particolari oggetti realizzati in vetro provenienti dal museo dell’Hermitage ad opere contemporanee realizzate nella pluripremiata fornace Berengo dell’isola di Murano. 20 sono gli artisti partecipanti all’evento, ai quali è stato chiesto di realizzare delle opere in vetro in linea con il gusto gotico.

Le opere sono visibili nello spazio di Palazzo Franchetti sul Canal Grande e nell’antica fornace di Murano che ospita la collezione di arte privata della fondazione Berengo. Si tratta di due luoghi molto diversi, ma dove l’arte del vetro si respira ad ogni angolo e dove il paesaggio di per sé merita una visita per l’incantevole atmosfera.




Le opere d’arte proposte contribuiscono a dare vita ad una mostra unica, sia per genere che per tipologia di elementi visionabili, in quanto il fascino dell’arte gotica si fonde con la leggerezza del vetro soffiato e anche con la creatività di molti artisti contemporanei che hanno interpretato il ‘compito’ affidato generando delle opere d’arte di grande fascino e interesse. Per rimanere in tema cibo, visto che il 2015 è dedicato ad esso, lo spazio espositivo superiore dei palazzo Franchetti ospita inoltre un un progetto site-specific dell’artista belga Koen Vanmechelen, attuato in collaborazione con Slow Food.

Si tratta di un giardino gotico realizzato con il vetro, dotato di spazi multisensoriali e allestito con semi antichi rivisti in chiave moderna per inneggiare all’importanza della biodiversità.

glasstress gotica

La mostra può essere visitata fino al 22 Novembre 2015 e si propone come un evento collaterale alla Biennale d’Arte Contemporanea.

Chi ama scoprire le contaminazioni artistiche e desidera ammirare un universo magico, organizzato in una città simbolo del vetro non può quindi lasciarsi sfuggire questa occasione e comprendere come il passato può influenzare in modo forte il presente del panorama artistico internazionale.

Outbrain
{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento

Risolvi il quiz * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.